Bhutan, forfølgelse, forfulgte kristne, apne dører

[se le mie richieste non verranno soddisfatte la guerra mondiale diventerà inevitabile! ]
Se, Egitto e Lega Araba non sono in grado, di gestire il terrorismo, che, nasce dalla loro corrotta religione, assassina, contro, dhimmi schiavi, uccisi sotto la egida dello ONU, poi, se ne devono assumere tutte le responsabilità, davanti, alla storia, e davanti alla comunità internazionale.
Perché la questione islamica ormai mette a repentaglio. la sopravvivenza del genere umano, ed in questa ottica tragica, quanto criminale, che, farisei anglo-americani, FED BCE, Spa, FMI, hanno permesso ed incoraggiato il nucleare iraniano, cioè, di uno dei paesi più criminali al mondo, di maniaci religiosi, senza reciprocità, che, dopo la corea del Nord. (secondo la worldwatchlist) sono al secondo posto, delle Nazioni più criminali insieme alla ARABIA SAUDITA.
Ma, satanisti, massoni e farisei anglo-americani Bildenberg, fingono di non sapere tutto questo, per incoraggiare, il nucleare iraniano, dopo, avere messo, anche, nelle mani, dei Talebani il nucleare Pakistano..
Questo è l'Egitto dell'ORRORE, di 60 Chiese Cristiane distrutte, migliaia di omicidi, di martiri cristiani innocenti, (crimini compiuti molto di recente, e passati sotto silenzio da quel monopolio massonico ed ebraico della informazione, che, ha deciso di distruggere Israele, per non andare a vivere, nel deserto saudita, e quindi, perdere i loro poteri occulti e massoni satanici sul mondo! ) Omicidi e crimini innumerevoli, avvenuti spontaneamente, come il pagamento della tassa islamica imposta ai dhimmi cristiani,[che sarebbero stati impensabili qualche anno fa] soltanto, perché Morsi è stato destituito, dallo Esercito, su invocazione, unanime, dello 80% del popolo egiziano, terrorizzato, dalla deriva totalitaria, che, la ARABIA SAUDITA, e Erdogan, hanno, deciso di dare, e di imprimere a tutto il mondo ARABO, con il finanziare la galassia jihadista, e con la distruzione delle strutture laiche dello Stato, e con il soffocare ogni pluralismo democratico (che, si pretende di ottenere dalla Siaria, nel mentre, viene aggredita dal terrorismo, jihadista, di questo pensiero nazi totalitario, sponsorizzato da un Occidente, che, non riesce a riconoscere le esigende democratiche, di Israele, che non potrà mai trovare un leale accordo, con chi per motivi religiosi non è in grado di abbandonare una visione totalitaria, della Storia, Politica e religione ),
Come possono essere interlocutori nello ONU, colo che hanno fatto, epurazioni delle opposizioni laiche, a tutti i livelli dello Stato, che non riconoscono il principio delle reciprocità,
che, creano artificialmente e falsamente, criminosamente dei propri diritti umani burla, che negano i veri diritti umani, e come UE, USA, posso essere complici in tutto questo, se non si deve gridare alla congiura massonici di Illuminati banchieri Spa, FMI, che sono il partito della distruzione del genere umano, di una politica schizofrenica occupata da massoni che non sono più a servizio dei popoli, me che come taitori dopo avere lungamento tradito la sovranità monetaria, ora spudoratamente tradiscono la sovranità politica, per imporre ai popoli europei una europa dei burocrati delle Banche Centrali, cioè, di isituzioni non elettive, senza suffragio universale..
... quindi, l'uso strumentale della religione a fini bellici, islamismo fanatico, massimalista, e militante, indica chiaramente, lo scopo eversivo della LEGA ARABA, contro, tutte le Nazioni.
Ora, uno dei più inquietanti problemi, al mondo, rimane il sinai egiziano, una zona senza legalità, dove bande islamiche di commerciati di schiavi, agiscono impunite e praticano l'espianto di organi umani che vengono venduti al Cairo.
Ecco perché, la comunità internazionale, può invocare come più logica, la soluzione di dare tutta la zona del Sinai, sotto giurisdizione Israeliana..
Perché alla diaspora delle comunità ebraiche nel mondo deve essere data una sistemazione quadro, anche alla luce del fondamentalismo, che, sta distruggendo secoli di civiltà, multiculturalismo, e tolleranza.. chi ha dato la stura a questa intolleranza, è il partito della guerra, cioè, il satanismo americano e saudita.
Tuttavia, la strada, per rompere le tensioni che si sono create nel Medio Oriente, è duplice:
1. condannare la sharia a livello mondiale: subito!. Perché, questo pronunciamento di condanna, fatto dopo la guerra mondiale, porterebbe alla condanna e soppressione dello Islam stesso, in modo irreversibile.
Quì c'è tutto il cinismo e la stupidità, di chi crede, con un Islam salafita, fondamentalista, che sia possibile la conquista del mondo.. perché, coloro che, non sono riusciti a sconfiggere i cristiani, oggi credono, di poter sconfiggere, i massoni e i satanisti del NWO-FMI.

Egitto: esplosione su bus turisti, "ci sono vittime"
L'incidente è avvenuto sul versante egiziano del valico di Taba
17 febbraio, 10:17

TEL AVIV - Una forte esplosione ha investito un bus di turisti sul versante egiziano del valico di Taba (Mar Rosso), al confine fra Egitto ed Israele. Stando a fonti della sicurezza egiziana i morti sarebbero quattro e sarebbero tutti di nazionalità coreana. Almeno 29 invece i feriti, 15 dei quali in gravi condizioni. Sull'autobus viaggiavano circa trenta turisti.

Intanto continuano a susseguirsi notizie contrastanti sia sulle modalità dell'attentato sia sulla direzione dell'autobus sul quale sono morti i turisti. Secondo alcune fonti della sicurezza egiziana, il mezzo proveniva dal monastero di Santa Caterina, nel sud del Sinai, per rientrare in Israele. Altre fonti sostengono che l'autobus provenisse da Israele ed avesse appena attraversato la frontiera di Taba, apparentemente diretto verso il monastero. Divergenti anche le versioni di come sia avvenuta l'esplosione. Per alcune fonti il mezzo potrebbe essere stato oggetto di un attentatore suicida che si è fatto esplodere. Resti umani sono stati infatti trovati tra i rottami. Altra ipotesi è quella di un missile sparato non si sa da quale direzione oppure una bomba posta sulla strada, fatta esplodere con un comando a distanza. Sul posto si trovano tecnici della sicurezza e dell'esercito per accertare questi dati.

Al momento non risulterebbe nessuna vittima italiana nell'esplosione del bus turistico nei pressi di Taba nel Mar Rosso. E' quanto si precisa alla Farnesina sottolineando però che le verifiche sull'eventuale coinvolgimento di connazionali è ancora in corso.

La polizia israeliana ha comunque confermato che è stata dovuta a un "attacco terroristico" l'esplosione avvenuta al valico di Taba, fra Egitto ed Israele.

Per rimarcare la gravità dell'incidente, per la prima volta dalla firma del trattato di pace tra Egitto ed Israele, nel 1978, i due governi hanno deciso di chiudere la frontiera di Taba dopo il grave attentato di oggi contro l'autobus di turisti.