... Police Jail 170 Protestant Christians

https://www.youtube.com/watch?v=SJefUDBt3ek [breaking israel ] non credo che il linguaggio dell'odio e del razzismo, fatto subire a popolazioni innocenti, potranno portare ad una soluzione intelligente. Qualsiasi bambino israeliano lasciato solo è in pericolo di vita in questo modo.. Quindi gli USA dovranno rispondere circa che cosa intendono ottenere dalla loro geopolitica! ] deve essere sterminata tutta la LEGA ARABA? deve essere sterminato Israele? oppure, come io ritengo devono essere sterminati entrambi? [ Arab Terrorists Attack Jerusalem Synagogue With Molotov Cocktails, Bottles of Paint. Attack targets Siliwan Synagogue Near the Western Wall. Synogouge-attack.  ערבים תוקפים בבקבוקי תבערה וצבע בית כנסת בירושלים
החדשות הכי עדכניות בישראל. Click here to watch: Arab Terrorists Attack Jerusalem Synagogue With Molotov Cocktails, Bottles of Paint. A group of masked Arab terrorists threw molotov cocktails and bottles of paint at a Synagogue in Silwan, near the City of David and the Western Wall. The border police arrived shortly on the scene to disperse the attackers.
נמאס מהביזיון הזה! Pubblicato il 30 mag 2015. כך זה נראה הערב סמוך ל-19:30 לאחר שקבוצת ערבים רעולי פנים זרקו בקבוקי תבערה ובקבוקי צבע לעבר בית הכנסת התימני בכפר השילוח (סילוואן). כוח מג״ב הגיע בתוך זמן קצר למקום.
כך זה נראה בעיר הבירה של ישראל. תארו לכם איך היו נראות הכותרות בארץ ובכל העולם אם יהודים היו תוקפים כך מסגד. פשוט להתבייש!  GPM LLC  said: "Here we have Arab Muslim children torching and vandalizing a Jewish Synagogue. 
If you should ever get the opportunity to go to Israel you will see most Israeli towns surrounded by security fencing and/or walls.  If you look at the Arab Muslim towns in Israel they have no fences or walls because they don't need protection from the Israelis. This is a reality on the ground you won't see or hear about in  the press.
These Arab Muslim children will grow and express their hatred in a more lethal fashion with the knowledge and support of their tribal leadership, parents, and Hamas.

chi può dire che è più giusto lasciare Iraq e Siria, in mano al genocidio del Califfato ISIS shari'a? piuttosto che non darlo ad Israele? io ordino ad Israele di prendere per se: definitivamente, tutti i territori che ISIS shariah ha conquistato, attraverso il crimine di finanziamento e logistica USA Turchia e Arabia Saudita! .. e come proprio loro, i criminali ONU OIC sharia della LEGA ARABa shariah: il nazismo senza reciprocità, e senza legalità internazionale, loro possono obiettare per affermare di essere i complici ed i mandanti della galassia jihadista nel mondo?
===================
SIGNORAGGIO PRIMARIO, SECONDARIO, ILLICEITÀ DELLE TASSE ] iN REGIME DI SOVRANITà MONETARIA [ LO STESSO CONCETTO DI "TASSE" PUò DECADERE.. infatti oggi il 70% del prelievo fiscale è utilizzato per comprare il denaro ad interesse
==================
Next Steps in the Fight Against Islamic Terror. Islamic terror poses the greatest threat to the free world. This petition seeks to unite our leaders in taking effective action against radical Islam.
Thank you for helping to preserve freedom and democracy throughout the world.
Let’s Reach 1 Million Strong on the Petition to Stop Islamic Terror.
STEP 1: Sign the petition to Stop Islamic Terror (if you haven’t done so already).
STEP 2: FORWARD THIS EMAIL to your family and friends. Ask them to sign.
STEP 3: Get the word out on social media by sharing this petition with your family and friends (let’s reach our goal together).
CLICK HERE TO SHARE WITH YOUR FAMILY AND FRIENDS.
Urge world leaders to reject all forms and supporters of Islamic Terror.
ISIS = Hamas = Iran. Do NOT join forces with extremist regimes to fight ISIS.
Unite with Your Friends - Not with Your Enemies.
Sign the Petition to Stop Islamic Terror today!
https://go.madmimi.com/redirects/1432990049-9944fe3d77c0b6ae4c808bb0850bb778-f253667?pa=10390707632158034332
https://go.madmimi.com/redirects/1432989720-3e8370685378e382dc486b85e02fbbda-22b0a57?pa=10390704872834484672
ISRAELE ] lo so [ le LUCERTOLE del NWO: loro non avrebbero mai potuto pensare, che, con i miei concetti, io sarei stato capace di realizzare un CHAT di gruppo: non di un solo partito politico, ma, addirittura strutturandola in modo trasversale: ai più alti livelli di una coalizione politica intera.
===================
Bagnasco: "ideologia gender e ovuli contesi sono situazioni preoccupanti"
Così il porporato al convegno di Scienza e Vita
=======================
ESOTERISMO OCCULTISMO SEDUTE PIRITICHE SONO UNA GRANDE MINACCIA: GESù CRISTO è MEGLIO! ] Invocare lo spirito di Charlie? Non scherzate col fuoco!
Un fenomeno globale di grande successo tra i giovani: è l'invocazione dello spirito Charlie per scoprire il futuro
=================
Lorenzo, Today we want to bless you with a powerful free booklet by Brother Andrew and Al Janssen called Prayer: The Real Battle.
This booklet teaches you practical, biblical lessons about the true effectiveness of prayer from those who suffer persecution for following Jesus. And it helps you to understand that prayer is the real battle!
Please request your free copy of Prayer: The Real Battle today. Brother Andrew and Al Janssen recount their journey of praying for 22 men in Muslim countries, all potential pastors.
“Within six months, two of these brothers had died a martyr’s death.” The personal crisis that followed led both men to a powerful, deeper understanding of prayer—one they want to share with you.
Open Doors would like to send you a free copy of Prayer: The Real Battle. Please request your copy today! Copyright © 2015 Open Doors South Africa, All rights reserved.
You are receiving this e-mail because you opted in on our Open Doors website or at an Open Doors meeting. Our mailing address is: Open Doors South Africa. P O Box 1771 Cresta Johannesburg, Gauteng 2118 South Africa
============
http://www.israelvideonetwork.com/the-most-important-video-about-radical-islam-ever-made/?omhide=true&utm_source=MadMimi&utm_medium=email&utm_content=Dramatic+Return+to+130-Year+Old+Eastern+Jerusalem+Synagogue&utm_campaign=20150528_m125970738_5%2F28+Breaking+Israel+Video%3A+Dramatic+Return+to+130-Year+Old+Eastern+Jerusalem+Synagogue&utm_term=ISIS-hamas-iran_png_3F1432816187
Unite Against Islamic Terror ISIS = Hamas = Iran
Pubblicato il 27 mag 2015 https://www.youtube.com/watch?v=95TWC6qopkY
The enemy of my enemy in NOT always my friend. With the Islamic State's rise to power, the world has been quick to form new friendships with old enemies. http://stopislamicterror.org
Although Islamic extremist regimes such as Iran, Syria and Hamas are fighting ISIS, world powers must recognize the danger in partnering with such groups who share the same goals of Islamic world domination. We cannot remain silent in the face of Islamic extremism. We must tell our leaders to unite with our friends, not with our enemies.
SIGN THE PETITION TO UNITE AGAINST ISLAMIC TERROR. Who Are They? Extremist regime under strict Islamic law that seeks to acquire nuclear weapons to threaten the West and wipe Israel of the map.
Why Are They Dangerous? The Iranian Revolutionary Guard regularly kills Sunni Muslims using air strikes, heavy armor and chemical weapons. Iran also finances radical Shiite groups like Hamas and Hezbollah to carry out terror attacks around the world. ISIS = Hamas = Iran. We Must Unite to Stop Islamic Terror Now!
Tell our leaders to fight ISIS with trusted allies like Israel and other nations committed to freedom for all peoples. Iran, Syria, Hamas, Hezbollah and Al-Qaeda are the same as ISIS. They are extremists who use Islamic terror to achieve their goals of world domination under strict Islamic Law. We must unite with our friends, not with our enemies. You can make a difference. Sign the Petition to Unite Against Islamic Terror http://stopislamicterror.org Who Are They?
Terrorist group that rules over the Palestinian population of Gaza whose goal is to annihilate the State of Israel. Why Are They Dangerous? From suicide bombings to rocket attacks, Hamas murders Jews by any means necessary. Posing as a political organization, Hamas embezzles millions of dollars in humanitarian aid to finance terrorist operations against Israel.
Islamic Terror: Different Faces, Same Goal. Video soggetto a limiti di età (su richiesta dell'autore del caricamento). 77 Years After Arab Riots, We are Back! URGENT CALL TO PRESIDENT OBAMA AND WORLD LEADERS. We, the undersigned, insist that you adopt policies preventing collaboration with supporters of Islamic Terror. Our nation must unite with trusted allies who share our commitment to freedom for all people and all faiths. We demand that our democratically elected leaders reject any cooperation with radical regimes like Iran and Syria, as well as terrorist groups like Hamas and Hezbollah, to fight the Islamic State (ISIS). http://unitedwithisrael.org/
“ISIS is Hamas. Hamas is ISIS.” – Prime Minister Netanyahu
Supporters of Islamic terror are the enemy. Iran and Hamas openly call for the destruction of Israel and America, and carry out attacks against civilians to advance their evil agendas. The Islamic State (ISIS) seeks world domination under strict Islamic law the annihilation of freedom loving nations.
ISIS, Hamas and Iran all want the same thing: the destruction of Israel, America and all democratic societies.
Negotiations with extremists are futile and only legitimize Islamic terror. The enemy of our enemy is still our enemy. History proves that extremist "allies" become the enemies we fight tomorrow.
Know Thy Enemy: The Faces of Islamic Terror
ISIS makes headlines by broadcasting their brutality. Extremist regimes like Iran and Syria, and terror groups like Hamas and Hezbollah, massacre innocents with similar savagery and bloodlust.
Islamic State of Iraq and Syria (ISIS)
Who Are They? Jihadi rebel group consisting mainly of Al-Queda terrorists and insurgents from Iraq who seek world domination under Islamic law.
Why Are They Dangerous?
ISIS brutally murders its opposition by beheading victims and performing mass executions. Controlling swaths of land in Iraq and Syria, ISIS has weapons, money and the resources to wage Jihad and attract a massive global following.
Click here to watch: Dramatic Return to 130-Year Old Eastern Jerusalem Synagogue
For the first time in 77 years, festive Jewish prayers were held on Monday in one of modern Jerusalem's oldest synagogues: The long-hidden and inaccessible Hechal Shlomo of the Yemenite village. Dozens of people took part in the joyous festivities, which marked the full circle of Jewish settlement in eastern Jerusalem. Minister of Agriculture Uri Ariel (Jewish Home) – amidst traditional Yemenite Jewish prayers, music and foods, and some Ashkenazim and Sepharadim as well – took part in the re-dedication of the synagogue. Affixing the mezuzah to the doorpost, he recited the traditional blessings, including "Blessed is He Who restores the borders of the widow." It was back in 1885 that Yisrael Dov Frumkin founded the village, built the synagogue, and paved the way for some 65 Yemenite Jewish families to live on the slopes of the Mt. of Olives. Most of the land land had been contributed by a Zionist philanthropist known as Boaz HaBavli. The settlement thrived, but in the 1930's, the Arab riots that engulfed the Land of Israel did not pass over the Yemenite Village. The British rulers told the Jews that they could not protect them and that they must leave, but promised to look after their property and that they could later return. Daniel Luria of the Ateret Cohanim Association, which oversaw the modern return to the synagogue, explained what happened next: "A year later, Shlomo Ze'evi – father of the famous Rehavam (Gandi) Ze'evi – stood in this very synagogue, and was shocked and angered at the destruction that the Arabs had wrought here." There was also great bitterness at the British and their promises; the Jews were not allowed to return to their homes.
http://unitedwithisrael.org/
Now, years later, Ateret Cohanim and many happy Jews were able to return and celebrate another milestone in the national return of the Jewish People to their sacred homeland. This followed great efforts in re-purchasing the Jewish owned properties, resettling Jewish families in various buildings around the neighborhood, and carefully identifying each structure. "Over the years, many Jewish families have returned here," Luria said, "to Beit Yehonatan, Beit HaDvash, Beit Ovadiah, Beit Frumkin; it's not that Zionism was dead here. But now, we have the synagogue back! A place for prayer and Torah study for the entire community." The synagogue has been renamed Ohel Yehonatan, in honor of Jonathan Pollard, now in his 30th year of a life sentence in American prison. He was convicted on a charge of passing classified information to a friendly country – Israel – a charge whose average sentence in the United States is between two and four years in prison. Luria emphasized very clearly: "People must understand that this neighborhood was built by Yemenite Jews 130 years ago - way before any Arabs ever lived here." He pointed to a photograph taken at the time: "This shows the Jewish houses, and the synagogue itself in which we are standing now – and nothing else around them." Now, of course, the houses are surrounded by dense Arab construction, much of it illegal. Minister Ariel's wife Chagit, another participant in the festivities, recounted how she traveled to a small village near Netanya several years ago "to find one of the original residents of this village, and I brought her here – even before any Jews had returned here to Beit Yehonatan, etc. - to find the exact building in which she had lived. It was so exciting and moving – and now, it's like a miracle that we also have the synagogue back!" "With G-d's help, the Yemenite Village will return to be what it once was," Minister Ariel said, "just like the rest of the Land of Israel. All we need is true peace between Jews, and then we can work things out with everyone else." Source: Arutz Sheva
The Most Important Video About Radical Islam Ever Made:
WATCH: Arab Media Mocks Obama as Weak Against Islamic Terror, Destroying America
http://unitedwithisrael.org/watch-arab-media-mocks-obama-as-weak-against-islamic-terror-destroying-america/
Sign the Petition to Stop Funding the Palestinian Authority
PA head Abbas and Hamas leader Haniyeh together.
Petition to the United States and European Union
We demand that all funding of the PA be stopped immediately. Unity with Hamas led to brutal murders, thousands of rockets and ongoing incitement against Israeli citizens. Prosecuting Israel for “war crimes” is despicable and makes funding the PA against US law.
http://goo.gl/pKHi3m Contact Us: 8/19 Nachal Maor St. Box 71530. Bet Shemesh 99623
ISRAEL TELEPHONE Israel: +972-2-533-7841 International: 1-646-213-4003
Toll Free (USA): 1-888-ZION-613 Email: info@unitedwithisrael.org
website: www.unitedwithisrael.org
facebook: facebook.com/unitedwithisrael
============
ha ragione Marcello GEMMATO: RENZI ci ha riempito di chiacchiere ma, poi, si sta dimostrando una minaccia ideologica: per la nostra democrazia e per la capacità di sopportazione del nostro popolo: stritolato dalle tasse, una minaccia molto più grande di ogni più nefasta previsione scellerata!
=====================
my JHWH ] [ si sono messi nella merda con: demoni satanisti ed alieni, ed ora vogliono che io li debba tirare fuori! ]
my JHWH ] io ho fatto di tutto per salvare le loro esistenze criminali, tu lo sai, loro hanno preferito morire!
my JHWH ] te lo giuro: "tutti i nodi vengono al pettine" certo, io farò del male a tutti coloro che non smettono di fare del male a cristiani pacifici ed innocenti, o che sono complici in tutto questo!
my JHWH ] questa notte io ho fatto un brutto sogno [ le ecclesiastiche clericali Chiese Cristiane: "le sentinelle", non erano più in grado di comprendere la realtà del Nuovo ORDine Mondiale, poteri esoterici occulti satanisci massonici e Cabalistici usurocratici, perché avevano perso le primizie dello Spirito SANTO di profezia, arroccati dietro enormi e pesanti porte spesse 50 centimetri, che erano così pesanti che ci volevano almeno due persone per poterle aprire! in realtà, una struttura incapace di interloquire con la realtà circostante!
======================
CIRCA L'ISTITUTO DEL MATRIMONIO: è BENE CHIEDERSI QUALE è LA AUTORITà SPECIALISTICA DI RIFERIMENTO: LA CHIESA! COSA? COME E PERCHé? ] occorre, una certa umiltà, quando si affrontano certi argomenti, e chiedersi, SEMPRE: I VARI perché! QUINDI, perché la Bibbia condanna la omosessualità [ok è contro la legge naturale! TUTTO QUì?] no! dare il matrimonio ai gay, significa anche: abbattere ogni altra barriera morale: rappresentata: dal desiderio di sposare animali, come alla richiesta di accedere alla poligamia, e pedofilia... MA LA COSA più ABERRANTE DI TUTTE è NEGARE AD UN BAMBINO IL SUO DIRITTO DI AVERE UN PADRE ED UNA MADRE, SE NOI RITENIANO CHE UN ORFANO E DEPRIVATO DI QUALCOSA DI TROPPO IMPORTANTE PER LA SUA NORMALITà.
Bush 322 google CIA ] eih, "topo Allah his ARAB LEAGUE" non è il solo articolo che io ho trovato vuoto!
=======================
Oggi alle 9, 30 io sono al Hotel parco dei principi. Per corso di aggiornamento sulla CATTIVA SCUOLA di RENZI: REGIME STATO DI POLIZIA BILDENBERG, che é questo il vero motivo per cui il NWO ha diffuso nel mondo il terrorismo islamico
=============================
non credo che potrebbe, mai esistere una moglie: "focosa", che potrebbe soddisfare, tutti gli appetiti sessuali di suo marito! Poi, dopo la rabbia e la frustrazione: ci rimane, tra le mani: il detto del Maestro Gesù di Betlemme: "anche tu prendi la tua croce e seguimi".. anche perché, non ha nessuna importanza, il tipo di filosofia o teologia schizofrenica, che potrebbe essere nel nostro cervello... infatti, se tu non prendi volontariamente quella tua croce? poi, Quella croce tua: ti schiaccerà.. Ecco perché, quando Gesù ha detto: "tu prendi la tua croce", lui non si riferiva soltanto ai cristiani! Contrariamente, noi dovremmo dare ragione a quell'uomo carnale, commerciane di schiavi, maniaco sessuale lussurioso sfrenato come un asino, maniaco religioso, e shari'a, genocidio assassino predatore: che è stato quel falso di profeta Maometto all'inferno!
==================
open letter to: LEGA ARABA Shariah nazismo ummah mecca: Allah Akbar: morte agli infedeli ] VOI SIETE DEGLI INFELICI SE VOLETE CALUNNIARE me: UNIUS REI [ ovviamente: io sono il vero ISLAM santo, ed io amo tutti i miei fratelli musulmani, ma, questa è la verità: "voi avete preso il posto di Hitler" ] TANTO per incominciare l'apostata Maometto: ha tradito il suo pseudo Arcangelo Gabriele, perché durante tutta la sua vita criminale disgraziata: non ha fatto mettere: in forma scritta, le rivelazioni ricevute dal suo spirito guida ... poi, tutto putrefatto: è salito al cielo da Gerusalemme: 7 anni dopo: la sua morte, e: "cazzo come siete penosi", le prime 4 pubblicazioni del Corano sono state distrutte (perché erano impresentabili), e questa attuale del Corano è la 5°: pubblicazione (dichiara che Maometto è la sommatoria di tutti i crimini che un uomo può commettere), che, poi, quindi: COMUNQUE, non è vero che Maometto è stato l'ultimo profeta: dato che è esistito un criminale più importante di lui! Voi siete patetici, e la vostra satanica avventura sta per finire in tragedia: come è giusto che sia
==================
[ uniusrei deporta palestinesi ] QUESTO è IL SESTO ARTICOLO CHE TROVO VUOTO: bianco! [ questa è la verità ] questi articoli sono stati spediti con gmail: poi, è stato Ihatenewlayout, il sacerdote di satana, della CIA, DATAGATE, con i poteri della Intelligenza Artificiale: e che collabora con gli alieni, che hanno messo le connessioni neuronali artificiali sul mio nervo ottico, o che per una diavoleria: inspiegabile per la nostra tecnologia, loro riescono a vedere tutto quello che io faccio e a sentire tutto quello che io dico. e possono fare altre cose strane con i poteri di satana. [ok! io non sono il tipo che si lascia impressionare da questi giochi di prestigio, perché, io sono un agnostico intellettuale, ecc.. ecc.. ecc.. che è meglio che non mi fanno arrabbiare ] che, è lui  Ihatenewlayout, che ha nascosto il testo che io ho spedito con gmail: nel formato: HTML, per questo, in formato, il testo risulta invisibile, tutto quello che io ho spedito con gmail.com risulta invisibile [ io pretendo che tutti i satanisti della CIA: loro debbano uscire, immediatamete, da google e youtube... e devono finire subito, tutti questi sacrifici umani sull'altare di satana, della Benetton, ecc.. ecc.. ecc.. ovviamente tutti Spa, per tutto il mondo

Marcello Gemmato ha detto: che, secondo dati ISTAT circa i 60% dei giovani del Sud è disoccupato! Ma questo dato è ancora più desolante, perché non raccoglie i dati dei giovani che per motivi di lavoro sono dovuti già emigrare al Nord... "della mia classe di liceali siamo rimasti al Sud soltanto in tre"

Circa il dipartimento scolastico dei nostri partiti di: "Centro Destra", noi siamo una destra sociale e poniamo sullo stesso livello la dignità di tutti i docenti. E non crediamo che ci possano essere docenti non motivati, o non responabili nel proprio profilo professionale (anche la CISL ieri ha detto questo), perché i docenti che non hanno compiti direttivi o di responsabilità non sono valorizzati dal sistema attuale. A tutti devono essere dati pari opportunità: e non soltanto ad un numero ristretto di super docenti: perché questo modo di procedere è uno svilimento della professione, cioè, creare una scuola: dove esistono docenti più bravi (quelli della sinistra GENDER) e meno bravi (tutti gli altri), tutti ormai caduti, inesorabilmente, sempre di più, di fatto, sotto il criterio di giudizio dei Dirigenti Scolastici.

QUELLO CHE è IDEOLOGICAMENTE PERVERSO (secondo me): è PROPRIO IL CONCETTO DELLA SCUOLA DELLA AUTONOMIA, e noi non dobbiamo cadere nella trappola, di pensare con le categorie della Sinistra, e di assumere le loro categorie strutturali, o ideologiche". NOI DOBBIAMO SOGNARE UN NOSTRO TIPO DI SCUOLA, E NON FARE IL DISPERATO LAVORO DEI SINDACATI CHE INSEGUONO: IL DDR, NEL DISPERATO TENTATIVO DI RENDERLO MENO DANNOSO, PER TUTELARE I DIRITTI FONDAMENTALI DI TUTTI I LAVORATORI, MESSI IN DISCUSSIONE DALLA AGENDA usurocratica e MASSONICA MONDIALISTA DEI BILDENBERG, scherani tutti delle BANCHE CENTRALI SPA, e della loro ideologia che è il luciferismo... NO! noi NON SIAMO DI FRONTE A DEGLI INCAPACI, o degli SPROVVEDUTI, NOI CI TROVIAMO DI FRONTE A DEGLI IDEOLOGI DEL MALE: LE SINISTRE CHE SONO I COMPLICI DELL'USURAIO INTERNAZIONALE, E CHE PORTERANNO TUTTO IL GENERE UMANO A DIVENTARE UN UNICO BRANCO DI SCHIAVI: il relativismo naturalista, privato di una spinta etica comune e trascendente. (quindi, la autodeterminazione dei singoli e dei popoli deve essere precarizzata, annullata sostanzialmente).

CERTO, LA LEGA ARABA NON POTREBBE MAI SALVARE SE STESSA, DAL NUOVO ORDINE MONDIALE: SPINGENDO, come sta facendo, tutte le masse disperate, nell'ISLAMISMO sharia RADICALE. per inondare l'Occidente e in questo modo contribuire alla conquista del Califfato Mondiale... Perché questo porterà in Occidente a legittimare soltanto uno Stato di polizia, che annullerà tutti i nostri requisiti individuali e democratici. Ovviamente, la attuale pedagogia didattica è buona: in teoria, eppure, i nostri alunni italiani sono ai più bassi livelli culturali in Europa. Infatti, noi siamo afflitti dal bullismo e vandalismo in modo gravissimo in tutti gli istituti tecnici e professionali, medie inferiori, ecc.. è impossibile erogare sanzioni agli alunni e le promozioni all'anno successivo (lo sappiamo tutti) è un falso ideologico.

 Infatti, sono proprio le competenze, in questa tipologia di scuole della autonomia, che non si riescono a raggiungere adeguatamente, secondo gli standar europei. [ Quindi, si devono potenziare le discipline di base, si deve potenziare la funzione docente, e non i progetti che sono un carrozzone mangia soldi delle clientele funzionali alla struttura della autonomia ].

la Struttura Scolastica Piramidale: che ha voluto i DECRETI DELEGATI: della partecipazione condivisione, è quella che rende lo Stato e le Famiglie: direttamente responsabili della educazione istruzione: 1. MIUR 2. USR, e 3. Provveditorati, sono stati resi, progressivamente, e intenzionalmente, non efficienti dalla quasi assenza di Ispettori Scolastici. Ispettori Scolastici, che, invece, dovrebbero essere sistemici e calendarizzati con due visite annuali: obbligatorie, in ogni Istituto scolastico per ascoltare genitori alunni e docenti, al fine di: correggere ingiustizie e storture ( le strutture piramidali non devone essere abrogate da questa criminale autonomia,  che è una continua manipolazione, precarizzazione, delle regole del gioco, che, è tutto questo: che porta e favorisce, la precarizzazione dei docenti, incertezza, vulnerabilità, non più certezza e garanzia dei diritti acquisiti. Tutto questo: porterà inevitabilmente ad una succuba creazione di clientele dei Super Presidi: a loro volta ricattabili dalle: "reti di scuole" che avranno molte funzioni di controllo dei Presidi stessi: che, queste "reti di scuole"  si devono formare sul territorio, e dove i gruppi dei super docenti della Sinistra( già oggi maggioritari) potranno mettere dei pericolosi prerequisiti al sistema scolastico che si vuole formare. Quindi è inevitabile che ci sarà un Super Preside, che riuscirà a dominare gli altri Presidi della sua "rete di scuole"!

(il Sindacato prevede un enorme ricorso al contenzioso giudiziario), ma, tutto questo stress, frustrazione, porterà soltanto a consolidare clientele della sinistra succubi al pensiero dominante GENDER ideologia, ecc.. , questi super docenti della sinistra: diventeranno sempre di più i leader e i controllori della scuola (già oggi i Presidi sono intimiditi dalla loro presenza, perché, hanno assunto compiti direttivi e di responsabilità), sono premiati, con incentivi economici: basati sul merito certificato, che  altro non è che uno svilimento della categoria, che una assurda manipolazione oggettivazione di principi culturali plurali spirituali, se è vero che la educazione è un arte: non si può valutare tecnicamente, come, tutto questo può portare ad annullare i valori umani e spirituali, per giungere allo svilimento progressivo della nostra libertà di insegnamento
===========================
certo, io amo tutti i miei fratelli musulmani, ma, questa è la verità: "la shariah ha preso il posto di Hitler" ] TANTO per incominciare l'apostata Maometto: ha tradito il suo pseudo Arcangelo Gabriele, perché durante tutta la sua vita criminale: non ha fatto mettere: in forma scritta, le rivelazioni ricevute dal suo spirito guida ... poi, tutto putrefatto: è salito al cielo da Gerusalemme: infatti, 7 anni dopo: la sua morte fu conquistata Gerusalemme, e: le prime 4 pubblicazioni del Corano sono state distrutte (perché erano impresentabili), e questa attuale del Corano è la 5°: pubblicazione (dove si dichiara che Maometto è la sommatoria di tutti i crimini che un uomo può commettere), che, poi, quindi: COMUNQUE, non è vero che Maometto è stato l'ultimo profeta: dato che è esistito un criminale più importante di lui: che ha scritto la forma attuale del Corano Dogmatico da imparare a memoria, qualsi la unica forma di conoscenza dei maniaci religiosi! Questa LEGA ARABA, senza reciprocità, sta per finire in tragedia: come è giusto che sia [ my JHWH io ho fatto di tutto per salvare le loro esistenze criminali, tu lo sai, loro hanno preferito morire!
==================
è vero: con la fondazione della BANCA di INGHILTERRA 1600 d.C. (Spa proprietà privata Rothschild) le Spa possono consentire a poche persone di diventare:" i padroni del mondo" : NUOVO ORDINE MONDIALE: alto tradimento! Quindi, dal 1600 progressivamente è stata rubata la sovranità monetaria a tutti i popoli, sono state distrutte le monarchie cristiane, sono stati finanziati tutte le ideologie anti cristiane, come il nazismo e comunismo, ecc. tutto il sistema usurocratico massonico dei Bildenberg: "alto tradimento", dove Monti può dire impunemente: "noi dobbiamo creare dei gravi disastri sociali affinché, i popoli siano costretti a cedere sempre di più, cessioni della loro sovranità nazionale". tanto che, oggi, soltanto: Iran e Cina conservano ancora la piena sovranità monetaria, e questo la dice lunga su quali possono essere gli obiettivi dell'imminente terza guerra mondiale nucleare, con 5miliardi di morti! Quindi il Dio MARDUK (uomo è uno schiavo che affranca dal duro lavoro gli Dei massoni Illuminati), che questo: è l'unico fondamentale sistema ideologico spirituale che si contrappone al Dio JHWH di Genesi (uomo è Principe regale nel paradiso terrestre) [ quindi relativismo contro umanesimo metafisico ] ed adesso, io vi ho spiegato la storia di tutto il genere umano, e delle due forze ideologiche fondamentali che sono in campo: da dopo che è stato commesso il peccato originale. Ecco perché, gli ebrei AIPAC, mondialisti Spa, loro distruggeranno: la società ebraico-cristiana: stermineranno 7milioni di israeliani, perché, anche: con tutte le sue contraddizioni: Israele rappresenta sempre gli ideali di amore e di sacralità della vita umana, cioè rappresenta la Bibbia.. Quindi, gli uomini devono diventare schiavi interiori, dove può essere manipolata la loro conoscenza ed il loro consenso, quindi la infezione omosessualista si deve diffondere nella nostra società, fino al suo collasso [ MA NIENTE PANICO! ] se, il genere umano non è più attrezzato spiritualmente per affrontare: tutti i poteri satanici kabalistici, occulti esoterici soprannaturali e massonici (ed è bene: per chiunque voglia conservare il proprio equilibrio mentale, di non guadare in questo ambito e: di rimanere nel proprio: agnosticistismo razionale, oppure, ancora meglio: di avvicinarsi se può: personalmente, anche in forma non religiosamente strutturata, di avvicinarsi al Gesù Cristo Risorto, che, lui è seduto alla Destra del Padre): [ niente paura, NIENTE PANICO ] tuttavia, questi usurai possono ancora essere vinti da noi, dalle DESTRE politiche: che rivendicano la sovranità monetaria Costituzionale inviolabile: come sta facendo con grande eroismo Giorgia MELONI, cioè, questi usurai criminali e le loro sinistre GENDER ideologia: possono essere vinti politicamente da noi, [[ cioè, se noi riusciamo a vincere le elezioni!
=============================
chi può dire che è più giusto lasciare Iraq e Siria, in mano al genocidio dello ISIS shari'a? piusttosto che non darlo ad Israele? io ordino ad Israele di prendere tutti i territori che ISIS ha conquistato!
==================
io clicco nel mio server blogspot la apertura di un mio articolo/post blog e voi mi mostrate, sempre:
http://www.emirates.com/uk/english/....
ma, come, voi potete pensare con tutti i martiri cristiani innocenti che voi avete ucciso, per shariah il nazismo: in tutti questi 25 anni, che io possa lasciarmi convincere dal vostro: "specchietto per le allodole?" smettete di infastidirmi o vi manderò una maledizione!
nel web in realtà io sono in qualcosa di molto grande: "io sono il progetto politico virtuale di una monarchia per Israele" .. non posso pretendere che i Governi parlino con me, DOPO CHE I SACERDOTI DI SATANA, della CIA, TERRORIZZATI, HANNO SMESSO DI FARLO... ma, certo io sono tra i loro servizi segreti! Ovviamente, la documentazione di un riscontro per quello che io faccio non può avere un criterio di dimostrazione oggettiva, ne io devo dimostrare qualcosa a qualcuno! MA, LA FEDE CI DICHIARA, CHE NOSTRO PADRE ABRAMO PIACQUE A DIO PER LA SUA FEDE E NON PER LE SUE OPERE! Perché non ci sono opere che gli uomini possono fare e che da Dio possono essere ritenute opere perfette! QUINDI NOI SIAMO SALVATI PER FEDE, ANCHE SE, UN ALBERO BUONO COME è NATURALE DEVE FARE FRUTTI BUONI!
adesso sto lavorando all'interno del mio http://satan-is-faggot.blogspot.com/ io sto reimpaginando gli articoli di 03/04/14, ecc implementando i casi di violenza e violazioni da: https://www.worldwatchmonitor.org/search/?q=Mexico&k=1&page=6 in realtà, anche se in modo virtuale: io sono l'unica autorità politica al mondo che rappresenta i martiri cristiani! QUESTO CHE, io ora HO DETTO è TERRIBILE! Non è il sistema massonico: BAAL: JA BULL ON con le sue 640 scomuniche: che può rappresentare i martiri cristiani, anzi è proprio lui il mandante di tutte queste atrocità! è IMPORTANTE PER ME, CHE TU INCOMINCI A DELINEARE QUELLE CHE SONO LE PRIORITà E LE RESPONSABILITà DELLA MIA COSCIENZA! ... anche se questa è una responsabilità tutta mia che, io non posso condividere: questo è un mandato che Dio ha dato alla mia coscienza! è la mancanza condanna della shari'a da parte del VATICANO, che, ha portato il nostro Magdi Cristiano Allam ad abiurare il Cattolicesimo.
qualsiasi cosa può avvenire nel mondo? E QUESTO è UN DATO NON RELIGIOSO MA POLITICO: è impossibile per un uomo del mio livello di fede di potersi scoraggiare o di perdere la pace nel cuore: INFATTI, LA CERTEZZA DELLA FEDE: IN CRISTO NON PUò ESSERE SCONFITTA! .. Infatti, il mio cuore, come per ogni cristiano biblico: è tempio dello Spirito Santo, ovviamente, non per i nostri meriti [ nessun uomo si può vantare davanti a Dio ] ma unicamente perché il Sangue di Dio: in Cristo è stato versato sui nostri peccati, e noi non possiamo più risultare colpevoli, e poi, la Risurezione di Cristo, ci attesta, che non ha importanza il prezzo che può essere pagato da noi, perché, comunque l'esito finale è scontato: "saremo sempre noi a vincere attraverso lo spazio il tempo e la storia!"
Per questi motivi il mio contenzioso contro il Nuovo Ordine Mondiale non può essere vinto da lui! Se,  si ostinano, loro moriranno per la loro malvagità, e poi, saranno i loro figli a venire dal mio amore. IO NON HO UNA VENDETTA O UN ODIO DA APPLICARE CONTRO QUALCUNO. ecco perché, io sono il progetto politico della fratellanza universale, fondata unicamente: su basi razionali: la LEGGE NATURALE:  dice: VERITà è: "non mentire", mentre la giustizia è: "non fare il male che non vuoi ricevere" tutto questo è spiritualità della pura razionalità! come vedi non c'è religione in tutto questo che potrebbe essere un particolarismo, che potrebbe impedire un discorso veramente universale... ecco perché il mio appello è rivolto a tutti gli uomini del pianeta! Ovviamente, la mia attività politica universale non si potrebbe mai esplicitare su un fondamento religioso particolare
============
[[ libertà di cristiano ]] ANCHE QUESTO ARTICOLO è STATO NASCOSTO DA QUALCUNO CIA NELLO HTML, DOVE PUò ESSERE LETTO.
==================
[30/5/2015, 12:02] *** : Sai che sono in Cina?
[30/5/2015, 12:03] +39 320 570 8054: SI! BEATO TE, LA CINA è LA PATRIA DEL CRISTIANESIMO, LA MIA PATRIA, CHE I SATANISTI MASSONI VOGLIONO DISTrUGGERE
Quello che sta avvenedo in Cina, come diffusione del Vangelo, non sta avvenendo in nessuna altra parte del mondo.. anche se tutto non deve avere una rilevanza formale.. quindi anche tu mantieni un profilo laico
=================
PECHINO, 30 MAG - La Cina ha respinto le accuse degli Usa, secondo i quali le attività di Pechino nel Mar della Cina Meridionale sono "al di fuori delle regole internazionali".
    Il segretario alla difesa americano Ashton Carter, parlando in un convegno internazionale a Singapore, ha aggiunto che il suo Paese chiede "la fine immediata e duratura" della costruzione di isole artificiali nell'area, che potrebbero in futuro essere usate per scopi militari. [[ ANSWER ]]
1. Chi può stabilire le regole internazionali: dopo che gli USA attraverso: Turchia e Arabia Saudita: hanno finanziato la Galassia Jihadista shari'a, in Siria e Iraq: per operare ogni genocidio?
2. Chi può stabilire le regole internazionali:  DOPO CHE SONO STATI PRESI COME OSTAGGI, IN ACQUE INTERNAZIONALI, I DUE MARò italiani INNOCENTI, DA UNA INDIA DI PIRATI ASSASSINI: che hanno ucciso due pescatoli cattolici, sul peschereccio Sant Antony: a sangue freddo, poco fuori del porto del Kerala?
Se non avete il buon senso di starvene nelle vostre tane come cani? voi potete sempre uscire sul campo di battaglia!
==================
ovviamente, di tutti questi crimini soltanto la Shariah della LEGA ARABA può essere responsabile ] [ 30 MAG - Almeno 45 civili, tra cui tre bambini, sono stati uccisi in bombardamenti con barili bomba effettuati da elicotteri governativi siriani ad Aleppo e in una cittadina della stessa provincia. Lo riferisce l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus). Dodici i morti ad Aleppo, nel quartiere di Al Shaar, tra i quali otto membri di una famiglia. Altri 15 sono rimasti feriti. Ad Al Bab, nella provincia di Aleppo, i morti sono stati 33 e i feriti decine. ISLAMABAD, 30 MAG - Il bilancio delle vittime del massacro di venerdi' notte su due autobus in Baluchistan, nel sud ovest del Pakistan, è salito a 22 morti dopo il ritrovamento di un altro corpo. Lo riferisce The Tribune Express. La strage, che finora non è stata rivendicata, ha sollevato la rabbia dei familiari delle vittime che stamattina hanno organizzato un sit-in di protesta davanti agli uffici governativi del capoluogo di Quetta portando sul luogo i cadaveri di 16 passeggeri.
=======================
Russia: il bullo Schulz, black list è inaccettabile, SE NON è FATTA DA NOI! [ Lunedì incontro con ambasciatore, senza risposte misure adeguate ] e perché soltanto la NATO UE 322 USA possono fare le loro "liste nere", unilateralmente? Non tutti sono traditori e codardi come il Governo Italiano che, (con la scusa della: Xylella fastidiosa Well, Raju et al., 1986 è un batterio Gram negativo della classe Gammaproteobacteria, famiglia delle Xanthomonadaceae,) subisce ogni soppruso senza reagire: infatti l'olio d'oliva non può contenere il batterio, eppure i nostri prodotti sono stati boicottati: UGUALMENTE, e questo la dice lunga su quanto potrà reggere questa Europa di infami! [ BERLINO, 30 MAG - Ci sono anche sette tedeschi nella "lista nera" di Vladimir Putin, che colpisce 89 politici e funzionari militari di tutta l'Europa con un divieto di ingresso in Russia. Lo scrivono la Bild e la Faz, rendendo noti i nomi fra cui compaiono anche il vice presidente dell'Unione Michael Fuchs e l'europarlamentare dei Verdi Daniel Cohn-Bendit. La lista sta irritando il governo tedesco che ha fortemente criticato la misura russa. ] [ ABERRANTE VIOLAZIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE DI USA NATO SPA BANCA MONDIALE: criminali internazionali senza pentimento ] JP Morgan blocca fondi russi, Mosca minaccia Usa. Grossolana violazione del diritto internazionale', cosi' il ministero degli Esteri russo bolla la decisione della banca americana.
MOSCA, 2 APR - "Una grossolana violazione del diritto internazionale", cui seguiranno "risposte che influenzeranno inevitabilmente l'attività dell'ambasciata e dei consolati degli Stati Uniti in Russia". Così il portavoce del ministero degli Esteri russo Alexandre Lukashevich, ha commentato "l'inaccettabile" decisione della banca Usa Jp Morgan di bloccare un trasferimento bancario dell'ambasciatore russo di Ashtana alla società di assicurazioni russa Sogas, controllata in parte dalla banca Rossia, oggetto di sanzioni per l'Ucraina.
Francesco Ferro · Top Commentator · Bergamo
i soliti giochetti dei banchieri ebrei
· 12 · 2 aprile 2014 alle ore 2.46
Isabella Carboni · Top Commentator · Titolare presso Commerciante
jp morgan sono quelli che hanno causato la crisi nel mondo
· 11 · 2 aprile 2014 alle ore 1.59
Christian Valastro · Top Commentator · Manager presso Libero professionista
si veramente gli americani sono deficienti, fare questo a dei diplomatici..non ho parole.. questi cretini tanto si metteranno a dare fastidio fino a quando putin non esploderà malamente.
· 7 · 2 aprile 2014 alle ore 2.48
Di Giacomo Enzo · Top Commentator · Roma
" KERRY ; nessuno deve usare l' energia come arma politica " . Suona strano detto dalla voce Americana capofila del monopolio mondiale del petrolio guerre incluse . Spero sia una traduzione semplificata vista l' approssimazione del giornalismo moderno .....
· 5 · 2 aprile 2014 alle ore 3.51
Todesco Francesco · Lavora presso Huế
l 'america è il gendarme del mondo , ma nessuno le ha dato questo ruolo , se lo sono presi da soli ( e Kerry ha una faccia da cavallo [ horse's face ] )
· 5 · 2 aprile 2014 alle ore 3.11
============
arrestate Bush 322 DATAGATE NSA SpA NWO 666 Kerry i cannibali CIA LaVey ed uccideteli come un cane ] io devo denunciare: programmi invasivi della CIA: che, io non ho mai installato, questi si trovano nel mio computer, e che, io non ho mai installato, poi io non installo programmi al di fuori del sistema operativo di: windows7:
1. Yoono
2, shoppi [plese close your browser and try again] ma il brouser non è aperto [ ho potuto rimuove questa bestia di Bush yunjor soltanto con regedit
3. SaleoFfer
4. rocCKetsalE
5. PrinzecOupon (autore: [ "" ]
6. ofFeorApp
7. Grooveshark Enhancement suite
8. fasitsaler
9. CutterGeneration
10. dailyiperize
11. cuttersystem
=============
Bush 322 DATAGATE NSA SpA NWO 666 Kerry i cannibali CIA LaVey ] grazie, per avere fatto voi, un ottimo eccellente, superbo lavoro nel mio computer... non so come avete fatto, ma, anche la risoluzione dello schermo è stata migliorata, grazie [ OK, PER ORA NON VI AMMAZZO PIù!

open letter LEGA ARABA ] figli miei [ io sono soltanto un politico ] io non faccio del male a chi non commette delitti... ed inoltre, io preferisco educare le persone, non fare loro del male.. lo Spirito Santo mi ha detto che sta per venire il giorno che anche le pietre loderanno Dio!
=============
Sarkozy, gauche ha tradito la repubblica. Dal palco attacca "il governo del colpo di mano permanente": [ come a dire RENZI e BERLUSCONI ] si gettano i fichi in faccia: ma entrambi sono parte dello stesso sistema massonico Bildenberg JaBullOn.. ADESSO BASTA NOI VOGLIAMO UN NUOVO CENTRO DESTRA NAZIONALE
===================
666 Farisei Salafiti Illuminati da gufo Satana la merda!  ] voi smettete di fare gli invidiosi! FORSE CHE IO SONO UNIUS REI NEL MIO GRUPPO POLITICO?
=============================
open letter LEGA ARABA ] figli miei [ in Deuteronomio 4,40 [ 40. Osserva dunque le sue leggi e i suoi comandamenti, che, oggi ti do, affinché, sii felice tu, e i tuoi figliuoli dopo di te, e affinché, tu prolunghi in perpetuo, i tuoi giorni nel paese che l’Eterno, l’Iddio tuo, ti dà per sempre.]. my Holy JHWH lui già sapeva, che, gli ebrei avrebbero meritato di essere cacciati, dalla terra, che, lui: il SANTO, lui aveva dato loro da abitare PER SEMPRE ] ok! voi mi date la MADIANA, oppure, voi mi date il Regno che è già stato di mio Padre SALOMONE? E se, per voi lo spazio vi sembra eccessivo. voi dovete considerare che, io devo riunire le 12 Tribù di Israele, come il Signore JHWH mi ha detto, senza fare violenza a nessuno! [[ ed il tempo utile, per questa operazione, sfugge drammaticamente dalle mie mani, in modo troppo veloce ]] CIRCA L'AMORE [[ non c'è nessuno che può vincere in amore: UNIUS REI, tuttavia poiché, potrebbe mancare qualcosa: alla mia pochezza, sarà Lui il SANTO, che metterà lui personalmete: Colui che è più grande di tutti, tutto l'amore in più, di quell'amore che potrebbe mancare al mio amore.. Perché, è scritto: "nessuno può vincere Dio in generosità!" ] [ questi leggono, in tempo reale, quello che io scrivo, nel mio computer!
=============
amen ]Siracide 16 [ la Città sarà ripopolata per opera di un solo saggio, mentre la stirpe degli iniqui verrà distrutta ] INFATTI DIO è SEMPRE DIO, COME IN CIELO COSì IN TERRA!
==================
to NEPAL ] speriamo che questa sia l'ultima volta che noi in Chiesa raccogliamo soldi per te [ MA, TU SMETTI DI FARE DEL MALE AI CRISTIANI ] Nepal’s long-delayed transition to democracy worries its Christians
    Published: April 27, 2015
As Nepal struggles to respond to the massive earthquake and aftershocks during the weekend that ...
Nepali pastor leaves prison after 2 years for killing a cow
Published: Aug. 29, 2014
A Nepali pastor sentenced to 12 years in prison for slaughtering a cow has been released early ...
Christians in Nepal Attacked as Constitutional Deadline Nears
Published: Nov. 25, 2011 by sudeshna
Two years after an explosion shook one of the biggest Catholic churches in Nepal and killed three ...
Nepal’s Churches Live under Threat, Discrimination
Published: Aug. 18, 2011 by Sudeshna Sarkar
Stung by government discrimination and apathy, Christians in Nepal this month joined forces with ...
Nepal Plans New Criminal Code Forbidding Evangelism
Published: June 2, 2011 by Sudeshna Sarkar
Five years after it abolished Hinduism as the state religion, Nepal is working on a new criminal ...
Nepal Christians Begin Legal Battle for Burial Ground
Published: April 20, 2011 by Sudeshna Sarkar
With the government refusing to listen to their three-year plea for an official cemetery and ...
Nepal Church Bomber Faked Repentance
Published: April 4, 2011 by vishal
The chief of a militant Hindu extremist group sought to disguise his extortion and terror activities ...
Prospects Dim for Religious Freedom in Nepal
Published: March 29, 2011 by vishal
A new constitution that Nepal’s parliament is scheduled to put into effect before May 28 may not ...
Nepal Christians Fight for Burial Rights
Published: Jan. 25, 2011 by Sudeshna Sarkar
Three years after the death of a Christian who was a captain in the Nepal Army, his widow, Gamala ...
Continued Ban on Converting Others Proposed in Nepal
Published: Sep. 21, 2010 by vishal
A legislative panel in Nepal has proposed retaining a ban on converting others in the country’s new ...
===============
non si devono danneggiare persone pacifiche ] [ Il Myanmar ha respinto quelli che definisce ''commenti non equilibrati'' fatti da numerosi vincitori di premi Nobel per la pace, volti a chiedere la fine delle persecuzioni contro i musulmani Rohingya. L'elenco dei premi Nobel scesi in campo, comprendente il sudafricano Desmond Tutu, l'attivista iraniano per i diritti umani Shirin Ebadi e l'ex presidente di Timor Est Jose Ramos-Horta, ha lanciato l'appello al termine di due conferenze nella capitale norvegese la settimana scorsa.
=======================
dicono i moralisti maestrine del cazzo: i massoni NATO GENDER ideologia l'anticristo, che hanno calpestato con 15.000 morti la volontà dei popoli organizzati costituzionalmente in modo plebiscitario, nel Donbass ] [ 31 MAG - Le sanzioni occidentali "mirano a recuperare la Russia ad un dialogo franco e positivo e ad un negoziato proficuo per la soluzione della crisi ucraina" e si fondano sul "principio di reversibilità a fronte di gesti visibili di distensione e di collaborazione da parte russa": cosi' il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni in un'intervista alla Tass.
======================
notizie dallo Stato turco islamico nazista shari'a: genocidio a tutti i bizantini armeni infedeli, per sostenere ISIS shariah, in tutti i loro genocidi: Allah Akbar, così è sempre stato nella LEGA ARABA di Maometto, così sarà ancora e sempre, fino all'inferno ]  [  ISTANBUL, 31 MAG - Gezi Park blindato e tutte le vie di accesso a piazza Taksim bloccate dalla polizia. Nel secondo anniversario delle proteste, le autorità turche hanno deciso di isolare la piazza simbolo delle manifestazioni contro il presidente Recep Tayyip Erdogan a Istanbul, vietando un raduno annunciato da giorni. Secondo le immagini diffuse dai media locali, un reporter del quotidiano anti-governativo Zaman, Emre Sencan, è stato fermato e colpito dalla polizia mentre faceva delle foto al parco.
====================
Sospese vaccinazioni anti-polio in Pakistan - Asia. [Pakistan: ucciso volontario anti polio ] chi si è suicidato ha pesato bene di preparasi per il fuoco dell'inferno [ 31 MAGgio. Una cisterna di carburante è esplosa dentro una clinica nella città curda di Qamishli, nel nordest della Siria, uccidendo almeno 25 persone tra cui dei bambini. Almeno 30 i feriti. Lo riferisce la tv di Stato siriana. Un funzionario curdo della vicina Hassakeh, Juan Mohammed, ha detto che l'esplosione è avvenuta mentre la clinica era piena di bimbi che si stavano sottoponendo al vaccino anti-polio. 
====================
non ci sono diritti che possono essere negati ai gay: nel loro privato quotidiano, e non c'è nessuna "vergogna gay" ideologia del peccato Sodoma GENDER da sfoggiare con orgoglio ] [ Gay pride a Mosca, scontri e 15 arresti, Fermati alcuni attivisti e loro aggressori ] non vogliamo vedere insulti e volenze contro GAY, ma, non vogliamo neanche la loro violenza ideologica contro di noi! la Russia sul problema ha attivato il comportamento migliore!
[  Paolo Sgorlon · Top Commentator: dice: "DEMONIOCRAZIA!
=======================
Russia: 89 europei in lista nera Putin ] [ e perché mai si dovrebbero irritare i massoni europei? non hanno aderito loro forse in precedenza alla "black list" contro personalità russe? ebbene i russi (siccome non sono imbecilli come gli italiani che porgono SEMPRE l'altra guancia) hanno imparato subito il motto "occhio per occhio". strano che i POLITICI europei ( relativismo senza identità, storia e radici ) cadano dalle nuvole e fanno la parte degli offesi ogni volta che Putin risponde al loro bullismo!  poveri europei, in che mani siamo messi! Invece noi europei siamo felici di avere un parlamento che esegue solo gli ordini di pochi banchieri e di Draghi ... Sergio Romano ha scritto un libro intitolato "morire di democrazia". In europa le leggi vengono decise da poche banche e alcune multinazionali... Io non credo che la Russia sia il massimo di democrazia ma sicuramente c'è più democrazia a Mosca che non a Bruxelles massonica Bildenberg. ] [ LA RUSSIA E UNO STATO SOVRANO  mentre la UE E UNO STATO VASSALLO DEGLI USA! ] [ Inoltre la Russia applica le regole che emana. Già respinto all'aeroporto di Mosca il parlamentare tedesco della CDU, Karl Gheorg Velmann, perchè nella lista nera di persone della Ue che non possono entrare in Russia (è un fanatico ucrofilo e russofobo...) : http://espreso.tv/news/2015/05/25/odnopartiycya_merkel_ne_pustyly_do_rosiyi
http://www.askanews.it/polveriera-ucraina/ucraina-mosca-vieta-ingresso-in-russia-a-deputato-tedesco_711516487.htm
Avrei pagato per vederlo accompagnato dalla polizia al prossimo volo per Berlino !!!
===========================
 La conversione di Oscar Wilde, Icona del movimento gay ebbe in realtà parole molto dure sulla propria vita omosessuale e una chiara conversione a Cristo. In questi giorni in cui l'Irlanda cattolica si scopre “moderna” in molti articoli si parla del più famoso degli omosessuali cattolici: Oscar Wilde, artista geniale dallo spirito sopraffino che affrontò il carcere a causa delle leggi omofobe della Gran Bretagna vittoriana. E' dunque divenuto – comprensibilmente – l'icona dell'orgoglio gay. Peccato che Wilde non ne fosse affatto orgoglioso.
Genio, sregolatezza e pentimento
La vita di Oscar Wilde fu spesso tormentata da un cinico disprezzo per gli altri, come dimostrano i suoi salaci aforismi, dall’assillante ricerca di un piacere trasgressivo fine a sé stesso attraverso ogni tipo di condotta, intrattenendo talvolta rapporti che lo stesso scrittore definirà alla fine della sua vita come umilianti. Nel 1898, all’uscita dal carcere dopo aver scontato due anni per la condanna contro la morale, scrive “De Profundis”, un romanzo epistolare dedicato proprio al suo amante e causa della sua rovina, Alfred Douglas, al quale ricorda ”…solo nel fango ci incontravamo” ed aggiunge: “ma soprattutto mi rimprovero per la completa depravazione etica a cui ti permisi di trascinarmi”.
Una conversione autentica
A poche settimane dalla morte, intervistato da un giornalista del Daily Chronicle, dichiarava tra l’altro: ”Buona parte della mia perversione morale è dovuta al fatto che mio padre non mi permise di diventare cattolico. L’aspetto artistico della Chiesa e la fragranza dei suoi insegnamenti mi avrebbero guarito dalle mie degenerazioni”. Concludeva quindi in maniera risoluta: ”Ho intenzione di esservi accolto al più presto”.
In un celebre aforisma dichiarava tra l’ironico e il feroce che: ”La Chiesa cattolica è soltanto per i santi ed i peccatori; per le persone rispettabili va benissimo quella anglicana”. Riguardo il peccato e il peccatore, merita di riportare quanto scrive, sempre nel “De Profundis”: ”Il Credo di Cristo non ammette dubbi e che sia il vero Credo io non ho dubbi. Naturalmente il peccatore deve pentirsi. Ma perché? Semplicemente perché altrimenti sarebbe incapace di capire quanto ha fatto. Il momento della contrizione è il momento dell’iniziazione. Di più: è lo strumento con cui muta il proprio passato”.
L'esperienza del carcere
Prosegue poi ricordando ciò che affermava la filosofia greca: “Neanche gli dèi possono mutare il passato” ed a questo Wilde risponde: ”Cristo dimostrò che il più comune peccatore poteva farlo, che anzi era l’unica cosa che egli sapesse fare. […] È difficile, per la maggior parte della gente, afferrare quest’idea. Oso dire che occorre andare in carcere per capirla bene. In tal caso, forse, vale la pena d’andarvi”.
Similmente su questo tema, Wilde confidava all’amico Andrè Gide: “La pietà è un sentimento meraviglioso, che prima non conoscevo […] Sapete quale nobile sentimento sia la pietà? Ringrazio Dio, sì, ogni sera ringrazio Dio in ginocchio di avermela fatta conoscere. Sono entrato in prigione con il cuore di pietra; non pensavo che al mio piacere… Ora il mio cuore si è aperto alla pietà. Ho capito che la pietà è il sentimento più profondo, più bello che esista. Ed ecco perché non serbo rancore verso chi mi ha condannato, né per nessuno dei miei detrattori: è merito loro se ho imparato cos’è la pietà”.
Sincero “papista”
Oscar Wilde ebbe anche l'occasione di incontrare due Papi nel visitare Roma. Il primo fu Pio IX, che suscitò in lui tale entusiasmo da dedicargli la poesia “Urbis Sacra Aeterna”, inserita in seguito in una raccolta di liriche dal titolo assai significativo ”Rosa Mystica”, l’altro fu il successore, Leone XIII, per il quale tra l’altro scrive: ”Quando vidi il vecchio bianco Pontefice, successore degli apostoli e padre della cristianità, portato in alto sopra la folla, passarmi vicino e benedirmi dove ero inginocchiato, io sentii la mia fragilità di corpo e di anima scivolare via da me come un abito consunto e ne provai piena consapevolezza”. Wilde fu caustico con le religioni, ma mai dissacrante...
Una comitiva complessa
Molti degli amici di Oscar Wilde che con lui condividevano l'amore per gli eccessi si convertì al cattolicesimo a cominciare proprio da Alfred Douglas, l’amante per il quale Wilde finì in carcere, ed anche suo padre, il marchese Queensberry, che essendosi dichiarato sempre ateo e materialista, in punto di morte si convertì alla Chiesa cattolica.
Similmente a Robert Ross, il suo migliore amico che lo assistette fino all’ultimo, ma anche suo figlio Vivian, John Gray (che ispirò il famoso racconto di Dorian Gray), divenne addirittura sacerdote assai apprezzato in Scozia. Si convertì anche pittore Aubrey Beardsley. Hunter Blair prese l’abito benedettino e il poeta Andrè Raffalovich divenne terziario domenicano. Improbabile che tutto questo sia un caso (Rai Vaticano, 15 dicembre 2011).
Come spiega Paolo Gulisano, scrittore e saggista esperto del mondo britannico (è autore di diversi volumi su Tolkien, Lewis, Chesterton e Belloc) che ha qualche tempo fa ha pubblicato: “Il Ritratto di Oscar Wilde” (Editrice Ancora, pag 190 euro 14), in una intervista a Zenit:
    “Non solo un’esteta, il cantore dell’effimero, il brillante protagonista dei salotti londinesi, ma anche un uomo che dietro la maschera dell’amoralità si interrogava e invitava a porsi il problema di ciò che fosse giusto o sbagliato, vero o falso, persino nelle sue principali commedie degli equivoci.
    Wilde è ancora oggi una icona gay per il celebre processo subito che segnò la fine della sua fortuna.
    Può riassumere in breve la vicenda giudiziaria ed anche la correzione di prospettiva che lei introduce?
    Gulisano: Wilde non può essere definito tout court “Gay”: aveva amato profondamente sua moglie, dalla quale aveva avuto due figli che aveva sempre amato teneramente e ai quali, da bambini, aveva dedicato alcune tra le più belle fiabe mai scritte, quali “Il Gigante egoista” o “Il Principe Felice”. Il processo fu un guaio in cui finì per aver querelato per diffamazione il Marchese di Queensberry, padre del suo amico Bosie, che lo aveva accusato di “atteggiarsi a sodomita”. Al processo Wilde si trovò di fronte l’avvocato Carson, che odiava irlandesi e cattolici, e la sua condanna non fu soltanto il risultato dell’omofobia vittoriana.
    Qual è stato il tormentato rapporto tra Wilde e la verità cattolica, rapporto che è un po' il file rouge del suo lavoro?
    Gulisano: Il cammino esistenziale di Oscar Wilde può anche essere visto come un lungo e difficile itinerario di conversione al cattolicesimo. Una conversione di cui nessuno parla, e che fu una scelta meditata a lungo, e a lungo rimandata, anche se - con uno dei paradossi che tanto amava- , Wilde affermò un giorno a chi gli chiedeva se non si stesse avvicinando troppo pericolosamente alla Chiesa Cattolica: "Io non sono un cattolico. Io sono semplicemente un acceso papista". Dietro la battuta c’è la complessità della vita che può essere vista come una lunga e difficile marcia di avvicinamento al Mistero, a Dio (30 giugno 2012).
=========================
Revelation 2:10
Don't be afraid of anything you are about to suffer. Listen! The Devil will put you to the test by having some of you thrown into prison, and your troubles will last ten days. Be faithful to me, even if it means death, and I will give you life as your prize of victory.
============================
Thankful in the Midst of Suffering
The Bible encourages us to always be thankful. That's easy when God answers prayer and delivers us from problems. But it isn't always easy when things go wrong. So how can we remain thankful in the midst of suffering?
We have two choices to make. The first is to praise God in spite of what's going on in our lives. Or another way to say that is, in the midst of our troubles and hardships, we can rejoice over the things that are not wrong in our lives.
The second choice is to ask, "God, what can I learn from this? What do You want to teach me through this so that I may be closer to You and rejoice more fully in Your goodness?" Those are not easy questions, and the answers are often hard to hear.
Sometimes we can only grasp the important lessons in our lives when we go through difficult times. Thank God that the hard times will lead you to better things.
In the midst of suffering, give thanks to God and trust Him to lead you to bigger and better things.
Prayer Starter: God, I'm thankful for Your love and Your presence. Forgive me for grumbling when things go wrong, and remind me of how many things go right in my life. I want to rejoice in You always.1 Thessalonians 5:18
1 Thessalonians 5:18    KJV
18 In every thing give thanks: for this is the will of God in Christ Jesus concerning you
=============================
[ MANNA TODAY : I will never leave you nor forsake you.
 HEBREWS 13 : 5
( GOD is more real than anyone whom your heart loves. His promises are extremely precious. We don't know the value of his promises until we go through a tough time. We are unable to appreciate his love fully until we are forsaken and stand alone. But don't worry; don't broad over the way others have treated you. Turn to him and trust in his promises; he will make all things new! )
[+39 320 570 8054: Blessing tooo
===============
[⁠⁠By giving thanks . I must be humble and let everyone praise Him, He must increase and I am decrease because of He is highest.
One day, a very wealthy man was walking on the road. Along the way, he saw a
beggar on the sidewalk.
The rich man looks kindly on the beggar and asked, "How did you become a beggar?
The beggar said, "Sir, I've been applying for a job for a year now but haven't found any.
You look like a rich man.
Sir, if you'll give me a job, I'll stop begging."
The rich man smiled and said, "I want to help you. But I won't give you a job.
I'll do something better.
I want you to be my business partner. Let's start a business together.
The beggar blinked hard. He didn't understand what the older man was saying.
"What do you mean, Sir?
"I own a rice plantation. You could sell my rice in the market. I'll provide you the sacks of rice.
I'll pay the rent for the market stall..
All you'll have to do is sell my rice. And at the end of the month, as Business Partners,
we'll share in the profits.
Tears of joy rolled down his cheeks. "Oh Sir," he said, "you're a gift from Heaven. You're the answer to my prayers.
Thank you, thank you, thank you!" He then paused and said, Sir, how will we divide the profits?
Do I keep 10% and you get the 90%? Do I keep 5% and you get the 95%? I'll be happy with any arrangement.
The rich man shook his head and chuckled. "No, I want you to give me the 10%. And you keep the 90%.
For a moment, the beggar couldn't speak. When he tried to speak, it was gibberish. Uh, gee, uh, wow, I mean, huh?
He couldn't believe his ears. The deal was too preposterous.
The rich man laughed more loudly. He explained, I don't need the money, my friend.
I'm already wealthy beyond what you can ever imagine.
I want you to give me 10% of your profits so you grow in gratitude
The beggar knelt down before his benefactor and said, Yes Sir, I will do as you say.
Even now, I'm so grateful for what you've done for me!
And so that was what happened. He forgets where the blessings came from.
Each day, the beggar now dressed a little bit better operated a store selling rice in the market.
He worked very hard.
He woke up early in the morning and slept late at night. And sales were brisk, also because
the rice was of good quality.
And after 30 days, the profits were astounding.
At the end of the month, as the ex-beggar was counting the money, and liking very much
the feeling of money in his hands, an idea grew in his mind.
He told himself, Gee, why should I give 10% to my Business Partner? I didn't see him
the whole month!
I was the one who was working day and night for this business. I did all this work!
I deserve the 100% profits!
A few minutes later, the rich man was knocking on the door to collect his 10% of the profits.
The ex-beggar opened the door and said, "You don't deserve the 10%. I worked hard for this.
I deserve all of it!" And he slammed the door.
If you were his Business Partner, how would you feel?
Friend, this is exactly what happens to us
God is Our Business Partner.
God gave us life-every single moment, every single breath, every single second.
God gave us talents-ability to talk, to create, to earn money God gave us a body-eyes,
ears, mouth, hands, feet, heart. God gave us mind- imagination, emotions, reasoning, language.
So do we need to give back Our Business Partner something in return?
Who is the beggar
[ Just 27 words. ] "God Our Father, walk through my house and take away all my worries and illness; and please watch over and heal my family in Jesus' name.. Amen." This prayer is so powerful. Pass to 12 people incl me. A blessing is coming to you in 4 mins.
[How r u, friend? Romans 12:1-2
Many people may ask how to surrender yourself completely to God. Although it is not easy, it is surely possible. First, you must become a living sacrifice for God. This means giving your body to him. By giving your body to him, you are allowing him to have control, and treating your body right, taking care of it and keeping it pure. We must also give up our rights. This means allowing God to be in full control of your life. We will need to understand that this step is vital to letting God work fluently in our life.
"Next, you will need to make sure that you do not conform to this world. This step is very important. We must make sure that our focus is changing the world, not the world changing us. One important way to make sure you don’t conform, is to resist social pressure. Everyone will encourage you to do things you shouldn’t, they will make them look attractive and inviting. You must be able to look past the propaganda and at the lives of many of these people, is it something you want. One other thing to watch out for, are the values of this world. Many of them involve focusing on material things you can wear, touch and feel. It is important to keep our values focused on heaven, kingdom living.
"The final, and equally important, step is to renew your mind. Allow God to be in your mind all the time. An efficient way to do this is to read your Bible. However, reading it most of the time isn’t enough. We need to meditate on God’s word. This will allow God to speak to us and will help us be able to apply it to our lives. We must also apply these biblical principles to our lives. Not just sometimes, but every day, any opportunity we get, and with every person we see."
[] +39 320 570 8054: In any biblical principles is our lives
===============================
really? allora eliminate voi la vostra precedente blacklist ed eliminate anche le sanzioni! ] PERCHé VOI AVETE FATTO IL GOLPE E QUINDI FARESTE BENE AD AUTO-SANZIONARVI! [ Farnesina, blacklist incomprensibile: 'Non contribuisce al rilancio del dialogo tra la Ue e Mosca'
===================
E PERCHé QUESTA MUSULMANA NON PROTESTA ANCHE CONTRO LA SHARIAH DI MAOMETTO? ] NON SO, SE LA LEGA ARABA SI STA RENDENDO CONSAPEVOLE DELLA MERDA CHE HANNO FATTO INTORNO A TUTTO IL MONDO CALIFFATO NAZISTA [ Musulmana contro United, io discriminata! Aveva chiesto lattina di Coca chiusa. "No, può essere un'arma" .Tahera Ahmad ha fatto presente all'assistente di volo che, per motivi igienici, preferiva una lattina chiusa. La richiesta le è stata negata, ma non a un passeggero vicino. Da qui lo sfogo su Facebook che ha innescato una campagna a suo sostegno con l'hashtag #unitedfortaher.. E PERCHé QUESTA MUSULMANA NON PROTESTA ANCHE CONTRO LA SHARIAH DI MAOMETTO?
=================================
 NON SO, SE LA LEGA ARABA SI STA RENDENDO CONSAPEVOLE DELLA MERDA CHE HANNO FATTO INTORNO A TUTTO IL MONDO CALIFFATO NAZISTA [ Studente Usa eroe, evita strage A.Saudita. Abduljaleel, 22 anni, ha bloccato kamikaze a ingresso moschea
===================
IL MONDO è DIVENTATO TROPPO PICCOLO, SE NOI CHIEDIAMO A LORO DI RINUNCIARE ALLA SHARIAH, POI, NOI COSA DIAMO IN CAMBIO? ] questa è la verità, noi siamo andati molto oltre la decenza, noi siamo la volgarità [ QUINDI, ANCHE NOI DOBBIAMO TORNARE INDIETRO DI 50 ANNI, NEL SENSO DEL PUDORE, Se, NOI VOGLIAMO ANDARE AVANTI! [ Jennifer Lopez canta a Rabat, ira islamisti, "troppo sexy". Ministro comunicazione Marocco, inaccettabile show in tv
=======================
secondo voi, cosa risponderanno i satanisti farisei massoni: anglo-americani USA e UE Bildenberg, e i salafiti Sauditi LEGA ARABA: l'anticristo MERKEL, che, proprio loro hanno creato ISIS sharia? ] [ IL CAIRO, 31 MAGgio. Il Parlamento libico di Tobruk, condannando il controllo della città di Sirte da parte dell'Isis, ha chiesto alla "comunità internazionale, Lega Araba e Consiglio di Sicurezza dell'Onu" di intervenire e decidere "passi concreti urgenti per sostenere la Libia nella guerra contro il terrorismo". Lo riferisce la Mena. Il Parlamento "condanna quello che fanno queste milizie armate, che sono illegittime e costituiscono un pericolo per la comunità internazionale, che deve intervenire".
==========================
non c'è qualcuno che può mantenere in passo con me: infatti questo è il REGNO di Unius REI. quindi tutti quelli che fanno il passo più lungo della gamba dovranno cadere! Ma, io glielo avevo detto! ] [ Ginevra: Kerry cade in bici, ricoverato, In ospedale in elicottero per ferita a gamba. Condizioni stabili, Kerry ripartirà oggi stesso per gli Stati Uniti, dove è atteso a Boston.
==========
02.02.2015 [[ non ho mai creduto che la guerra potesse rendere le cose migliori ]] http://www.aleteia.org/image/it/article/bambina-saigon-foto-pulitzer-guerra-vietnam-kim-phuc-phan-conversione-5778105528483840/vietnamese-canadian-phan-thi-kim-phuc_it/topic  [[ Sapete cosa è accaduto alla bambina di questa fotografia? La testimonianza della ragazza di Saigon divenuta il simbolo degli orrori della guerra del Vietnam. L’8 giugno 1972 un aereo ha bombardato il villaggio di Trang Bang nel Vietnam del Sud, dopo che il pilota scambiò un gruppo di civili per delle truppe nemiche. Le bombe contenevano napalm, un combustibile altamente infiammabile che uccise e ustionò gravemente le persone a terra. La famosa immagine iconica in bianco e nero di quella vicenda (qui a sinistra), che rappresenta dei bambini in fuga dal villaggio in fiamme, ha vinto il Premio Pulitzer ed è stata scelta al World Press Photo of the Year nel 1972. E’ divenuta il simbolo degli orrori della guerra del Vietnam, della crudeltà di tutte le guerre per i bambini e le vittime civili. La protagonista della foto è una bambina di nove anni che corre nuda per la strada disperata, dopo che i suoi vestiti hanno preso fuoco. Lei si chiama Kim Phuc Phan Thi e in quel momento stava partecipando con la sua famiglia ad una celebrazione religiosa presso una pagoda.
Recentemente è intervenuta in occasione del 40° anniversario del bombardamento e ha raccontato che dopo quegli scatti è crollata a terra, soccorsa dal fotografo Nick Ut che l’ha portata in ospedale. E’ rimasta ricoverata per 14 mesi ed ha subito 17 interventi chirurgici. «Avrei voluto morire quel giorno, assieme alla mia famiglia», ha detto, «è stato difficile per me portare tutto quell’odio, quella rabbia». Nonostante le profonde cicatrici sul suo corpo ha studiato medicina e al secondo anno di università, a Saigon, ha scoperto il Nuovo Testamento nella biblioteca universitaria. Ha iniziato la lettura, si è impegnata nella sequela di Gesù Cristo e si è resa conto che Dio aveva un piano per la sua vita. Assieme a suo marito, anch’egli vietnamita, nel 1997 ha infatti fondato la prima Kim Foundation International negli Stati Uniti, con l’obiettivo di fornire assistenza medica e psicologica ai bambini vittime della guerra. Il progetto si diffuse e vennero istituiti altri centri. La conversione cristiana, sopratutto, le ha dato la forza di perdonare. Oggi Kim Phuc ha 50 anni, vive vicino a Toronto (Canada), con il marito e due figli, Thomas e Stephen. Ha dedicato la sua vita alla promozione della pace, fornendo supporto medico e psicologico alle vittime della guerra in Uganda, Timor Est, Romania, Tagikistan, Kenya, Ghana e in Afghanistan. «Il perdono mi ha liberato dall’odio», ha scritto nella sua biografia, “The Girl in the Picture”. «Ho ancora molte cicatrici sul mio corpo e un forte dolore quasi tutti i giorni, ma il mio cuore è purificato. Il Napalm è molto potente, ma la fede, il perdono e l’amore sono molto più forti. Non avremo più la guerra se tutti imparassero a convivere con il vero Amore, la speranza, e il perdono. Se ha potuto farlo quella bambina nella foto, chiedetevi: “posso farlo anch’io?”».
===========================
cosa è la pornografia ] come cadere sotto il controllo dei demoni [  [ 30.05.2015. Rapporto tra giovani e pornografia: cifre e problematiche in aumento ]
Adolescenti in pericolo specie se figli unici Il rapporto tra i giovani e la pornografia è sempre più stretto: circa il 78% dei giovani tra 18 e 20 anni visita abitualmente siti pornografici e  tutto questo, secondo uno studio condotto dall'università di Padova, potrebbe portare a disturbi abbastanza gravi per le giovani generazioni.
Il professor Carlo Foresta ha coordinato la ricerca che è stata pubblicata su ''International Journal of Adolescent Medicine Health'', le interviste condotte per lo studio hanno rivelato che la frequentazione dei siti va da qualche volta al mese (29 %), a varie volte in una singola giornata (8%). La permanenza si attesta sui 20 minuti circa e molti degli intervistati hanno dichiarato che entrare in questi siti diventa spesso un'abitudine, mentre il 10% ammette una vera dipendenza.
Una comparazione con i dati del 2004 fatta dalla Foresta Onlus  ha rilevato un forte aumento della frequentazione rispetto al passato, sia come numero di utenti, sia come numero di pagine comparse nel web: lo stesso professore ha spiegato che ''l'incremento dei mezzi, unito all'aumento dei siti ha fatto sì che i frequentatori aumentassero in un breve lasso di tempo".
I maggiori fruitori di questi siti sembrano essere i fumatori e i figli unici che costituiscono circa il 55 % degli utenti. La ricerca sottolinea inoltre che la frequentazione di tali siti comporta un  aumento  dei rischi legati a malattie legate al sesso: ad esempio circa il 16% soffre di abbassamento del desiderio sessuale, il 4% soffre di disturbi di eiaculazione e aumentano rispetto agli anni precedenti anche i casi di eiaculazione precoce.
Un' altra indagine condotta da  Simon Lajeuness, noto  studioso canadese, ha rilevato come la pornografia diffusa in internet stimoli molto di più i giovani rispetto al passato perché ne facilita la fruizione, che è a portata di click, offrendo in più continue novità: tutto questo però secondo lo studioso ha un prezzo che viene pagato nell'approccio sociale, poiché nei giovani si creano una sfera solitudine e voyeurismo fin dalla giovane età. I ragazzi sono distolti dalla socialità e fanno continuo riferimento ad  immagini non reali del sesso che così deviano il loro approccio naturale alla sessualità, che conseguentemente potrà portare a deviazioni mentali e disfunzioni sessuali.
===============
cosa è la pornografia ] come cadere sotto il controllo dei demoni [  I 3 livelli di danno della pornografia. La pornografia è come una droga: l'aspetto più preoccupante è l'accesso infinitamente più semplice, perché basta un clic. Danneggia il cervello
La pornografia è come una droga: la semplice vista della cocaina e della pornografia non sembrano avere molto in comune, ma gli studi hanno dimostrato che l'uso della pornografia fa sì che il cervello liberi prodotti chimici di piacere nello stesso modo in cui lo fanno le droghe. L'aspetto più preoccupante di questa “nuova droga” è che il suo accesso è infinitamente più semplice, perché basta un clic.
La pornografia cambia il cervello: come il tossicodipendente, il consumatore di pornografia alla fine richiederà una dose sempre maggiore per soddisfare i propri desideri di piacere. La pornografia può anche influire sul modo in cui si risolvono in genere i problemi quotidiani, e la cosa più terrificante è che più pornografia consuma una persona, più grave è il danno al suo cervello e più diventa difficile liberarsene.
Ci sono però buone notizie: il fenomeno funziona nei due sensi, ovvero il danno al cervello può essere eliminato quando la persona si allontana da questo tipo di condotte e comportamenti non salutari.
La pornografia crea dipendenza: le sigarette, l'alcool e le droghe hanno più cose in comune di quanto si immagini. Una volta che sono nel corpo, il loro effetto sul cervello è lo stesso. Si attiva una sostanza chiamata dopamina ed è proprio questa a provocare la dipendenza. La pornografia fa esattamente la stessa cosa.
La pornografia influisce sul comportamento: molti consumatori di pornografia cercano modi per eccitarsi attraverso cose che prima probabilmente disdegnavano o aspetti che in precedenza avrebbero considerato poco etici e moralmente scorretti. Una volta che i consumatori iniziano a vedere atti sessuali estremi e pericolosi, con il passare del tempo il cervello inizia a normalizzare quel tipo di atti, ritenendoli comuni e senza importanza a livello morale.
La dipendenza dalla pornografia si intensifica sempre più: a causa della dipendenza e per provare semplicemente una sensazione di normalità, l'individuo tende ad aumentare la dose di pornografia di cui usufruisce. Più tempo passa, quindi, più è difficile raggiungere lo stesso livello di soddisfazione.
Danneggia le relazioni
La pornografia uccide l'amore: nella vita reale, l'amore richiede una persona reale. Studi recenti hanno scoperto che dopo essere stati esposti alla pornografia gli individui definiscono se stessi con minore capacità di amare rispetto agli individui che non hanno avuto contatto con la pornografia. Altri studi affermano che gli individui esposti a immagini pornografiche tendono ad essere più critici nei confronti dell'aspetto fisico del partner (cercando un/a uomo/donna perfetto/a).
La pornografia è una menzogna: in quel tipo di materiale tutto è una bugia, dagli sguardi alle presunte ragioni dell'atto sessuale. I consumatori di pornografia sono ossessionati dal fatto di perseguire qualcosa che non è reale.
La pornografia danneggia il/la futuro/a sposo/a: gli studi hanno rivelato che i partner dei consumatori di pornografia spesso riferiscono di perdite del sentimento, dimostrano più sfiducia e ira e mostrano a volte anche sintomi fisici di ansia e depressione.
La pornografia lascia soli: più si fa uso di pornografia, più è difficile per la persona intavolare rapporti reali. Come risultato, molti consumatori iniziano a sentire che qualcosa non va in loro e non sanno come tornare a com'erano prima.
Danneggia la società
Il segreto sporco della pornografia: agli spettatori la pornografia può sembrare un mondo di fantasia, piacere ed emozioni, ma l'esperienza di coloro che appartengono al mondo pornografico è spesso intrisa di droghe, malattie, schiavitù, tratta di persone, violazioni e abusi. La pornografia porta alla violenza. Non è un segreto che la pornografia è violenta, anche la più usuale è piena di donne fisicamente e verbalmente maltrattate.
La pornografia dà idee distorte del sesso: anche se non lo si vuole credere, gli adolescenti stanno ricevendo l'educazione sessuale attraverso la pornografia. I ricercatori hanno verificato spesso che le persone che hanno visto una gran quantità di materiale pornografico sono più propense a iniziare ad avere rapporti sessuali prima del matrimonio e con un'ampia varietà di persone, il che comporta malattie contagiose a trasmissione sessuale, gravidanze adolescenziali, aborti e metodi anticoncezionali che mettono a rischio la vita degli adolescenti. Un altro aspetto da sottolineare è la tendenza del fenomeno del sexting, fusione dei termini inglesi sex e texting che indica l'invio di contenuti erotici o pornografici attraverso i telefoni cellulari.
Il danno della pornografia sta cambiando rapidamente: esistono dati che riflettono come la pornografia esista da molto tempo, al punto che i cavernicoli disegnavano immagini sessuali sui muri di pietra e gli antichi greci dipingevano queste immagini sulle ceramiche. Oggi, tuttavia, le dimensioni del fenomeno sono cresciute in modo esponenziale, al punto che esistono milioni di siti e video, disponibili 24 ore su 24.
=======================
cosa è la pornografia ] come cadere sotto il controllo dei demoni [  come cadere sotto il controllo dei demoni [  5 modi in cui la pornografia può rovinare la vita Matrimoni in crisi ma anche una vita sessuale danneggiata dalla dipendenza. Ogni anno, l'industria della pornografia guadagna più di NFL, NBA e Major League Baseball tutte insieme. Alcuni affermano che la pornografia è una forma innocua di intrattenimento che non danneggia nessuno, ma non è vero. La pornografia è un business estremamente lucroso che distrugge l'amore e danneggia chiunque sia coinvolto. Ecco solo cinque modi in cui la pornografia ferisce le persone (ma questo non è affatto un elenco esaustivo):
1. Ferisce le donne: La pornografia ferisce le donne che vengono guardate. Molte delle donne coinvolte nell'industria pornografica sono state abusate da bambine o sono cresciute con una vita spezzata. C'è un alto tasso di mortalità (suicidio, overdose, omicidio...), per non parlare del fatto che molte star dei film porno hanno visto il proprio corpo completamente distrutto da malattie, un gran numero di aborti o per altre ragioni. Alle donne che riescono ad abbandonare questo stile di vita servono anni di terapia.
2. Ferisce il matrimonio: La pornografia è il grande distruttore del matrimonio e della vita familiare, ed è impossibile amare pienamente un'altra persona se si è dipendenti dalla pornografia. Gesù è morto, svuotandosi sulla croce per amore della sua sposa, la Chiesa. La Scrittura dichiara che i mariti devono amare le mogli con lo stesso amore disinteressato, ma la pornografia inverte questo fatto. Il porno porta a una mentalità consumistica e fa sì che si cerchi il piacere per se stessi anche a spese dell'altra persona. Al contrario, il vero amore si dona in modo disinteressato, facendo sempre ciò che è bene per la persona amata, anche quando è un sacrificio.
Ho conosciuto personalmente coppie sposate che non sono durate neanche un anno perché la gente trasferiva le proprie fantasie sul coniuge ed era tutto finito ancor prima di iniziare. Ovviamente vale in entrambi i sensi. Ho anche sentito di donne che non riuscivano ad amare a causa delle loro fantasie irrealistiche “da romanzo”. Il porno offre una gratificazione immediata con ritratti immaginari di persone piuttosto che il sacrificio generoso e la disciplina necessari ad amare davvero un'altra persona.
La persona che utilizza materiale pornografico (lo legge, lo guarda o qualsiasi altra cosa) non si sta allenando alla fedeltà al futuro coniuge. Piuttosto, sta trascinando innumerevoli altri “amanti” nel letto coniugale, che dovrebbe essere riservato alla persona che si è sposata. Non ne deriva nulla di positivo.
3. Ferisce chi ne fa uso: La pornografia ferisce chi ne fa uso. La gente che guarda materiale pornografico si accontenta di “relazioni” false e di un'intimità falsificata anziché cercare esperienze reali. Nel porno, gli uomini guardano alcune delle donne più belle a livello estetico per 30 secondi prima di annoiarsi e passare a quella successiva.
Gli uomini si stanno allenando ad annoiarsi con le donne più belle che ci siano sulla terra. Come andrà il paragone con la moglie? Delusi da lei o incapaci di sostenere un rapporto sessuale, si annoieranno e torneranno al porno o vivranno in una situazione di estraniamento, dando un colpo mortale al matrimonio. Questo può avvenire in entrambi i sensi, ovviamente, perché lo stesso si può dire delle donne che trasferiscono sul proprio marito le proprie fantasie romanzesche sull'uomo perfetto. La scienza moderna ha dimostrato gli effetti dannosi che ha la pornografia su una persona. La scienza ci mostra che la pornografia stravolge realmente il cervello di una persona e rilascia sostanze chimiche e ormoni potenti dal cervello che cambiano il modo in cui le persone agiscono e si relazionano alle altre in un rapporto. Per non parlare di come chi fa uso di materiale pornografico perda la capacità di legarsi a un'altra persona per lunghi periodi di tempo.
4. Ferisce i giovani: I buoni matrimoni non capitano, si costruiscono! Bisogna insegnare agli adolescenti com'è un rapporto sano e come coltivarne uno in modo adeguato. Il porno allena i giovani a valorizzare la gratificazione istantanea e le cose che sono l'opposto dell'amore. Un giovane che inizia a guardare materiale pornografico avrà difficoltà a superare la dipendenza, e il risultato sarà una serie di relazioni spezzate, essendo incapace di relazionarsi in modo sano. Purtroppo, quando gli adulti sono dipendenti dal porno non possono insegnare ai propri figli le lezioni di cui hanno bisogno sull'amore e i rapporti.
5. Ferisce la nostra anima eterna: La cosa più importante è che la pornografia ferisce la nostra anima eterna e il nostro rapporto con Dio. Gesù ha insegnato che anche desiderare qualcuno è commettere adulterio con quella persona (Mt 5, 28). Il desiderio e la pornografia feriscono il nostro rapporto con Dio e mettono a rischio la nostra anima.
C'è una grande distinzione, ad ogni modo, tra coloro che lottano per superare questo problema e quelli che lo giustificano. I primi avranno la misericordia incondizionata di Dio, la grazia e l'aiuto nella loro lotta, gli altri stanno scegliendo intenzionalmente una perversione del grande dono divino. Siamo stati creati per qualcosa di ben più elevato – il vero amore!
Se avete un problema con la pornografia, non disperate! Iniziate a combatterla oggi. Iniziate oggi e lavorate sodo per sradicarla dalla vostra vita. Potrà volerci molto tempo, ma alla fine ne varrà la pena! Fatelo per il vostro bene, per quello del vostro coniuge futuro e per il vostro rapporto con Dio.
http://www.aleteia.org/it/stile-di-vita/articolo/5-modi-in-cui-la-pornografia-puo-rovinare-la-vita-5866268234088448
======================



about Zapatero Gender? perché tante contestazioni? io non sono il cretino, che, si espone ad una querela! quel documento: che lui ha imposto nelle scuole elementari dice così precisamente: " la natura ci ha donato il sesso e noi possiamo usarlo, con un ragazzo, con una ragazza, oppure con un animale! " .. e se qualcuno mi vuole querelare? lui potrebbe farlo!

funny youtube said -- lol. [ Bel lavoro, Jezebel II queen IMF-NWO! Sembri ispirato ultimamente. Ecco i video che hai appena caricato. ]

ecco accontentati! ] [ SPAGNA: promossa la bestialità nella Spagna di Zapatero. Fonte: Corrispondenza romana Spagna gli studenti cominciano a pensare che il sesso può essere praticato liberamente, anche con gli animali. D'accordo con l'organizzazione Professionali per l'Etica, gli studenti della terza elementare, in una scuola di Cordoba nel sud della Spagna, l'Andalusia, stanno partecipando a un corso la cui materia si intitola: "La natura ci ha dato il sesso e noi lo possiamo usare con un'altra ragazza, un altro ragazzo oppure con un animale". Gruppi di genitori hanno detto che la materia indottrina i bambini, camuffa un programma pro-omosessualità e critica le norme ed i valori della morale. Nelle regioni di Castilla e di Leon, circa 500 alunni sono stati esonerati dalla partecipazione a questi corsi per ragioni di coscienza, mentre centinaia di altri, a Madrid e a Valencia, stanno aspettando la decisione della corte per sapere se saranno o meno obbligati a frequentarli. (RC n. 53 - Aprile 2010)

ANIMALISMO: le aberrazioni di Zapatero. 08 settembre 2008 - 11:39. Anticipiamo il fondo del prof. Roberto de Mattei che apparirà sul prossimo numero di "Radici cristiane" ( king Saudi Arabia perché, tu non te la prendi contro, i massoni, invece di fare morire tanti cristiani innocenti? ). La notizia dell'approvazione da parte del Parlamento spagnolo (il 26 giugno 2008), di una legge che estende alle "Grandi scimmie" (gorilla, scimpanzé, oranghi) alcuni diritti umani, a cominciare da quello alla vita, deve essere accolta con tutta la repulsione che merita una norma profondamente innaturale e immorale. Tra gli animali e gli uomini esiste infatti una differenza non accidentale o quantitativa, ma sostanziale e qualitativa. L'uomo a differenza di tutti gli animali, comprese le scimmie più evolute, è un essere intelligente e libero, ha un'anima spirituale e un destino soprannaturale. Solo agli uomini spetta la dignità di persona umana, con i conseguenti diritti che ne derivano. Gli animali non sono "persone", proprio perché non sono capaci di intendere e di volere: non hanno diritti perché non hanno doveri. I loro comportamenti seguono la legge dell'istinto, impressa dal Signore nella loro natura. L'uomo ha in comune con gli animali la natura fisica, ma ciò che da essi lo distingue è la natura razionale. Questa natura fa sì che l'uomo non assecondi tutti gli istinti del suo corpo, ma li reprima, li ordini, li finalizzi. La legge naturale non è dunque la legge zoologica degli esseri viventi, ma l'ordine morale e metafisico del creato che l'uomo può scoprire con la sua ragione. La scimmia è simile all'uomo, ma ne rappresenta l'animalità: è una bestia maligna, subdola, lussuriosa, in cui l'uomo vede per così dire riflesse la propria degenerazione, quando si allontana dal rispetto della legge naturale. Oltre ad essere la caricatura ridicola dell'uomo, la scimmia è stata sempre considerata anche un'immagine di Satana, grottesca controfigura di Dio. I Padri della Chiesa chiamavano  Satana "simia dei" ossia "scimmia di Dio" perché Satana scimmiotta Dio ma non potrà mai essere Dio, né uguagliare le sue opere. Tra le opere più conosciute di Albrecht Durer, c'è un'incisione che raffigura la Vergine con una scimmia incatenata ai suoi piedi. Questo è il destino del demonio, che pretende sfidare Dio, e liberarsi di Lui, ma resta eternamente prigioniero della sua Volontà. Il processo di degradazione intellettuale del nostro tempo vorrebbe trasformare gli uomini in bestie, negando loro la natura spirituale, e gli animali in umani, attribuendo loro la dignità di persone. Per chi si oppone alle idee evoluzioniste è già pronto lo "zoo". Un ultradarwinista come Daniel Dennett, propone, in coerenza con i suoi princìpi di mettere in gabbia tutte le religioni per proteggere il pianeta dai fanatismi del fondamentalismo, da qualunque parte provengano (L'idea pericolosa di Darwin, Bollati Boringhieri, Torino 2004). È questa la logica ugualitaria del "Progetto Grande Scimmia", proposto dall'australiano Peter Singer e dall'italiana Paola Cavalieri e recepito dal Premier spagnolo Zapatero. I due animalisti, in questa ed in altre opere, sostengono che tra uomini ed animali non esisterebbero confini, né biologici né morali. Ciò che attribuisce diritti ad un essere vivente non è, secondo loro, la ragione e la volontà, ma la "autocoscienza" e la capacità di soffrire e di godere. Uno scimpanzé, ma anche un cane o un maiale, avrebbero un grado di autocoscienza maggiore di un bambino gravemente ritardato o di un individuo cerebroleso. I feti, gli handicappati, i neonati, gli anziani privi di reale coscienza, possono per loro essere considerati essere viventi, ma non persone. Per contro, potrà essere attribuita la qualifica di persone, con conseguenti diritti, a scimpanzé, balene, delfini, cani, gatti, maiali, foche, orsi, e forse alle galline: una lista che Singer definisce «incompleta», ma che seleziona «specie dotate di facoltà mentali sviluppate» (cfr. Etica pratica, Liguori, Napoli 1989, p. 108 e passim). Le conseguenze di queste premesse sono inesorabili. La vita non solo di un feto, ma di un neonato, ha meno valore della vita di un cane o di uno scimpanzé. Un bambino appena nato, sostiene Singer, vale quanto una lumaca. Se il valore della vita di una persona è legato alla sua autocoscienza e alla sua capacità di avere desideri circa il suo futuro, «uccidere una lumaca o un neonato di un giorno non frustra alcun desiderio di questo tipo, perché lumache e neonati sono incapaci di avere tali desideri» (Etica pratica, cit., p. 133). Ciò che è più aberrante non sono tuttavia queste tesi, ma il fatto che le elucubrazioni di intelletti sviati possano diventare leggi di uno Stato che fa parte dell'Unione Europea: oggi la Spagna, domani altre nazioni in cui le idee ecologiche ed animaliste possano attecchire. I princìpi animalisti hanno del resto una serie incontrollabile di devastanti conseguenze. Se gli scimpanzé hanno il diritto alla vita, perché negare loro quello all'uso del sesso? Ma se tra essi e gli umani non esistono differenze qualitative non si potrà impedire il congiungimento sessuale di uomini e bestie.
Tale abominio è ricordato dal Catechismo della Chiesa cattolica, e ancor prima dalla comune coscienza umana, come peccato di "bestialità": il peccato che più di ogni altri infrange le leggi della natura umana e grida "vendetta" al cospetto di Dio (San Tommaso d'Aquino, Summa Theologica, II-IIae, q. 154, a. 12, a. 4)..
L'aberrante pratica è più diffusa di quanto possa immaginarsi, anche in Italia, soprattutto nei circoli satanisti, e rischia di essere tutelata dalla Carta dei Diritti di Nizza, allegata al nuovo Trattato europeo di Lisbona. Nell'articolo 21 di questa Carta, l'"orientamento sessuale" è riconosciuto come fondamento di non-discriminazione, con la distinzione che vi è posta tra il sesso fisico-biologico e la "preferenza" sessuale. La sessualità, in questo modo, diventa non un dato di natura, ma una scelta "culturale", puramente soggettiva.
Tutte le tendenze sessuali innaturali, dall'omosessualità all'incesto, dalla necrofilia alla bestialità ne risultano automaticamente tutelate. L'omosessualità, che ieri provocava disgusto, oggi è entrata nel costume e nelle leggi. La bestialità, che ancora oggi suscita ribrezzo, inizia ad essere indirettamente accolta dalle istituzioni europee, per entrare anch'essa un giorno nelle abitudini e nella mentalità. Sopravviverà l'Europa a questo scempio morale? Sarà l'Islam lo strumento di cui la Divina Provvidenza si servirà, per purificare, attraverso profonde sofferenze, l'Occidente infedele? Non si troveranno uomini di buona volontà che, corrispondendo alla Grazia, siano autori di una rinascita religiosa e morale che dal fango faccia risorgere una civiltà? Solo il Signore conosce la risposta a queste inquietanti domande incise a lettere di fuoco sul nostro futuro.

le aberrazioni naziste della Turchia: nella Europa dei Bildenberg, massoni, Troika, Spa FMI-NWO, tutti i ladri della sovranità monetaria, usurai assassini strozzini che portano alla disperazione, ed al suicidio migliaia di persone! ] [ sono stati cacciati altri 271 magistrati, in Turchia! Erdogan continua attacco ed epurazioni, a titolari inchieste anti-corruzione. 23 marzo, #ANKARA, [ questa è la fine del genere umano è vero che USA ed UE sono diventati i satanisti, totalmente criminali! ] Il governo turco del premier Recep Tayyip Erdogan, attraverso il consiglio supremo della magistratura Hsyk di cui ha preso il controllo con una legge votata il mese scorso, ha rimosso oggi altri 271 magistrati. Dall'inizio della tangentopoli del Bosforo in dicembre, definita da Erdogan un "tentativo di colpo di stato", sono gia' stati rimossi più di 8mila funzionari di polizia e oltre 200 magistrati, fra cui i titolari delle inchieste anti-corruzione.

La gente chiede i principi non negoziabili. 04 marzo 2013. (di Mauro Faverzani su Radici Cristiane del 04-03-2013) Centinaia di migliaia di persone nelle piazze per dire "sì" alla famiglia tradizionale ed alla vita umana. Chiaro il segnale che tutti, cattolici e non, devono fare proprio: nel disordine generale, occorre tornare a far sentire la voce del buon senso, quella del diritto naturale, l'unica in grado di affascinare con la propria bellezza. E il prossimo appuntamento a Roma con la terza Marcia per la Vita rappresenta l'occasione. Mentre negli Stati Uniti si sono scatenate le forze abortiste capitanate dall'amministrazione Obama, anche in Europa poderosi sono stati gli attacchi condotti contro i principi non negoziabili: dopo la Spagna di Zapatero, il Belgio, l'Olanda e l'Inghilterra di Cameron, l'esempio più eclatante è dato dalla Francia, dove a fine marzo si giocherà in Assemblea una grossa partita etica con l'eventuale autorizzazione della ricerca sull'embrione umano da una parte e il riconoscimento delle "nozze gay" e adozioni omosessuali dall'altra. Popoli nelle piazze. Fosche nubi si sono addensate contro la vita e contro la famiglia. Eppure le luci non sono mancate. E non possiamo non riconoscerle: non sarebbe giusto. Le manifestazioni di piazza, innanzi tutto. Ovunque. Da tempo non se ne organizzavano. Ma, stanti le circostanze, la gente, tanta gente – credente e non – è uscita di casa ed è andata nelle strade per far sentire il proprio "sì" alla vita e il proprio "no" all'aborto, il proprio "sì" alla famiglia fondata sul matrimonio tra uomo e donna e il proprio "no" alle cosiddette "unioni di fatto" di qualsiasi tipo siano. Organizzate ora dalle Conferenze Episcopali ora da associazioni oppure spontanee, hanno mostrato nel volto degli aderenti – tantissimi giovani, famiglie, gruppi – la forza convinta delle proprie argomentazioni. Pensiamo alle folle che il 17 e il 18 novembre scorsi, a Parigi, hanno voluto ribadire l'unicità della famiglia tradizionale grazie alle iniziative promosse nel primo caso dai vescovi con oltre 200.000 partecipanti, nel secondo caso da altri 18.000.
E poi ancora il 13 gennaio scorso con una manifestazione, che in meno di due mesi è riuscita a raccogliere un milione e 300.000 cittadini, incuranti del freddo gelido, per dire "no" al "matrimonio" omosessuale, forti anche dell'incoraggiamento giunto dalle prese di posizione, chiare e nette, del cardinale André Vingt-Trois, arcivescovo di Parigi. Cifre, che hanno spiazzato le più rosee previsioni della stessa Prefettura, trovatasi a gestire una situazione ben più imponente di quanto ci si aspettasse con adesioni anche da molti Paesi di singoli e associazioni di tutte le estrazioni, neppure necessariamente credenti, uniti comunque da un medesimo ideale, da un unico valore, quello della famiglia. Cifre, in grado di ridicolizzare gli sparuti, isolati ed esigui tentativi condotti dai gruppi gay d'inscenare iniziative analoghe, ma di segno opposto, tutte rivelatesi un fallimento. Non meno significative le 500.000 adesioni all'imponente Marcia per la Vita svoltasi a Washington lo scorso 25 gennaio, definita «un importante punto di riferimento storico per i cattolici» dall'arcivescovo Ignacio Carrasco de Paula, Presidente della Pontificia Accademia per la Vita, che ha definito questo genere di iniziative «molto importanti per il mondo intero. La Chiesa sostiene le Marce in tutto il mondo, perché coloro che vi partecipano sono parte della stessa Chiesa».
L'azione del Papa. Di tutte queste battaglie per i principi non negoziabili, formidabile riferimento è il Santo Padre, più volte intervenuto nel merito. Citare tutte le sue prese di posizione sarebbe lungo, ma basta richiamare alla memoria il suo Messaggio in occasione della Giornata Mondiale per la Pace, di segno esattamente opposto alle "nozze gay" volute da Hollande. Oppure il sostegno esplicitamente dato da Papa Benedetto XVI alla Marcia per la Vita di Washington, unitosi ai partecipanti, pregando «affinché i leader politici proteggano i bambini non nati e promuovano una cultura della vita». Ciò che ha spinto anche il card. Sean O'Malley ad affermare a chiare lettere: «Benedetto XVI è con noi». Da tutto questo si riceve un insegnamento importante. Arrestare la marcia demoniaca del relativismo, l'avanzata feroce della secolarizzazione si può. Si deve. Occorre crederci. Occorre volerlo. Occorre agire. Occorre sentire davvero nostre le parole del Beato Giovanni Paolo II, pronunciate durante l'omelia d'inizio Pontificato, il 22 ottobre del 1978, quando ai fedeli fece una proposta chiara, rivolse un appello forte: «Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! Oggi spesso l'uomo è invaso dal dubbio, che si tramuta in disperazione. Permettete, quindi – vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all'uomo. Solo Lui ha parole di vita, sì!, di vita eterna». Allora è importante sentire e fare nostre tutto questo, uscire dall'indifferenza, proclamare la Verità che rende liberi contro i volti, che oggi assume la disperazione: la vita innocente uccisa con l'aborto, la santità della famiglia umiliata dal divorzio, il senso più bello, vero e pieno del matrimonio trafitto da simulacri, che, scimmiottandolo, lo sviliscono, lo calpestano, lo snaturano, come nel caso delle "nozze" o delle adozioni gay. Proclamare la bellezza della vita, la bellezza della famiglia, la bellezza dei principi non negoziabili significa aiutarci e aiutare anche chi oggi non coglie, chi oggi non comprende, chi oggi è disorientato e roso dal dubbio, a riscoprire la gioia e lo splendore di ciò che il diritto naturale riassume e incarna: la gioia e lo splendore dell'essere uomini, figli di Dio, sue creature. Concetto valido per chi crede, ma anche per chi, pur non credendo, coglie anche col solo semplice buon senso come la felicità dell'uomo non possa passare attraverso una stanza per gli aborti o atti contrari alla natura. Il prossimo appuntamento generale. L'occasione per render tutto questo concreto c'è, anche in Italia. Ed è data dalla terza Marcia nazionale per la Vita promossa a Roma per il prossimo 12 maggio. Sarà una nuova occasione per non subire passivamente, per tornare a far sentire la propria voce, per affermare con coraggio e senza inutili timori i propri valori, i propri ideali, per non vanificare il segnale forte giunto già lo scorso anno dai 15.000 che aderirono alla seconda edizione.
In una società, che sembra andare
===============================
king Saudi ARABIA -- è vero che, io ti sto chiamando la morte spesso. ma, quando tu morirai? io piangerò: "perché tu sei il mio più grande amore mancato! " lol.. io non so, se tu sei gay, lol. ma, no! io non sono gay! lol. ti ricordi, quando tu hai fatto finta di morire, per vedere, se, riuscivi ad incastrarmi, cioè, se, io incautamente, io attribuivo a me, il merito, della tua morte e poi, in questo modo, io sarei stato screditato come falso e menzognero, cirlatano falso ministro di Dio? Bene! lol. ma, io non potevo mai cadere nella tua trappola, perché, al mio paese, c'è un proverbio che dice: " le anime cattive? non le vuole il Signore! ". Eih, tu hai perso! ora ti devi arrendere! ma, non avere paura di me. io non sono Rothschild che chiede tasse a qualcuno! lol.
==================
23 febbraio 2014. Il tentativo d'imporre l'ideologia del gender. Contro la famiglia il tribunale delle favole. L'escalation di un'ingerenza mai immaginata nell'intimità della vita familiare, e la violazione dei più consolidati diritti di genitori e bambini, hanno raggiunto l'apice con il tentativo di inserire un cuneo tra scuola e famiglia, imponendo l'ideologia di gender e i suoi inquietanti stereotipi. È un tentativo contrario ai capisaldi della legislazione internazionale sui diritti umani, perpetrato fuori dei legittimi canali istituzionali, da soggetti terzi, nelle pieghe di una burocrazia invasiva che a tratti s'ispira a principi mai introdotti nel nostro ordinamento. si è parlato più volte dell'eliminazione dai moduli scolastici dei concetti di padre e madre, che sembra estendersi fra decisioni e ripensamenti a enti e organi amministrativi. Ma la stampa (Avvenire anzitutto, poi il Corriere della sera e altri quotidiani) ha registrato con incredulità le iniziative dell'Unar per diffondere nelle scuole opuscoli che rovesciano i principi educativi elementari, impongono visioni partigiane della sessualità, aggrediscono opinioni religiose che sostengono la centralità del rapporto uomo-donna e della famiglia nella formazione delle nuove generazioni. Quasi un progetto alternativo che stravolge l'alfabeto dei rapporti sociali. qualcuno, superando il grottesco, vuole insinuarsi nei momenti più intimi della vita familiare, quando i genitori sussurrano e raccontano ai bambini fiabe e allegorie, che parlano di tutto, del mondo della natura, di animali, principi e principesse, entità fantasiose, per accostare la mente dei più piccoli al mondo ricco e complesso che li attende. Si cerca di intromettersi in quegli attimi speciali del rapporto tra figli e genitori, nei quali affiorano i primi sentimenti e pulsioni psicologiche (che si ricorderanno per tutta la vita), e il bambino avverte che il papà e la mamma sono lì per aiutarlo a crescere, affrontare le cose belle e brutte della vita. Sono piccoli momenti magici, in cui si accompagna e si coltiva la fantasia dei più piccoli, al punto che a volte i genitori, i nonni, gli zii, le favole se le inventano, le adattano e le recitano al bambino: proprio qui cerca d'insinuarsi una specie di dottor Stranamore dell'antropologia per offuscare, deformare, quanto di bello e spontaneo nasce e cresce nel linguaggio che unisce genitori e figli. obiettivo è inquietante: qualcuno vuole istituire un tribunale che definisca un indice delle favole proibite, colpire autori che dall'antichità hanno dato alle narrazioni per l'infanzia la dignità di un genere letterario delicato e affascinante, sostituirsi ai genitori e raccontare favole sessuate sin dalle prime classi di scuola. Si finge di ignorare che, così facendo, si contraddicono pesantemente le Carte internazionali che hanno proclamato i diritti della famiglia, limitato l'intervento dello Stato, che non può entrare nell'intimità dell'educazione domestica. Uno dei principi cardine delle Carte internazionali tutela il diritto dei figli di essere educati da padre e madre, «i quali hanno una responsabilità comune per quanto riguarda l'educazione del fanciullo ed il provvedere al suo sviluppo» (art. 18 della Convenzione internazionale sui diritti del fanciullo, 1989). Per evitare equivoci, la Convenzione europea per i diritti dell'uomo (1950) prevede nel Prot. n. 1 che «lo Stato, nell'esercizio delle funzioni che assume nel campo dell'educazione e dell'insegnamento deve rispettare il diritto dei genitori di provvedere a tale educazione e tale insegnamento secondo le loro convinzioni religiose e filosofiche». Quanto avviene in Italia in questo periodo, in parte già realizzato in alcuni Paesi, delinea un drammatico progetto di erosione, e cancellazione, dei diritti dei bambini (e dei genitori): a volte con leggi che lacerano il tessuto dei rapporti più belli che la realtà naturale consegna a ciascuno di noi, altre volte in modo del tutto illegittimo, si viola il nucleo più riservato del rapporto tra padre, madre, bambino, che nessuno aveva mai pensato di intaccare. Dalle parole di papà e mamma, alla fede religiosa della famiglia, fino alle favole per bambini, c'è qualcosa di oscuro che cerca di penetrare, per inquinarla, nell'intimità più preziosa dell'esperienza familiare. In un altro Paese, il Belgio, la legge ha decretato che i minori possono morire, in qualsiasi età, quando sono di fronte al dolore. Non propone di curare e alleviare con ogni mezzo la malattia e il dolore, circondare d'affetto i piccoli sofferenti: no, decide che possono essere eliminati con il consenso dei genitori, della stessa vittima. È un'altra storia, che sta ferendo l'anima dell'Europa, e si può accostare alla prima perché spinge a una considerazione: è davvero importante impegnarsi, lavorare insieme, senza confini di fede, cultura e tradizione, per difendere i bambini da chi vuole colpirne l'innocenza, la fantasia, addirittura la vita.Carlo Cardia. ©riproduzione riservata

5 marzo 2014. stampa quest'articolo segnala ad un amico feed. Gender, deriva culturale. [ vi rimprovera lo Spirito Santo! ] che vuole negare la realtà. Il tentativo di inserire un nuovo ostacolo tra scuola e famiglia con l'iniziativa dell'Unar di diffondere nelle scuole opuscoli all'insegna dell'ideologia del gender (Lgbt) è una prova ulteriore del terremoto antropologico in atto che cerca di indirizzare l'insegnamento secondo nuove ideologie, e dei rischi per il compito educativo primario che spetta alla famiglia. La rivoluzione in corso scalza tradizioni millenarie e attraverso i grandi media mondiali propaganda una "nuova antropologia secolare". Questa rifiuta l'idea di una natura umana comune a tutti, e ritiene che l'essere umano sia una mera costruzione sociale in cui emergono la storicità delle culture, la decostruzione e la relatività delle norme morali, la centralità inappellabile delle scelte individuali. Nel caso della famiglia e della procreazione ciò implica che maternità e paternità siano realtà costruite socialmente, che possono essere liberamente ridefinite. Non vi sarebbe alcuna definizione stabile dei relativi ruoli, ma tutto risulterebbe sfuggente e malleabile. Si vuole insegnare che la famiglia padre-madre-figlio è una forma come un'altra di convivenza. Lo tsunami antropologico si appella alla tecnica, alla libertà insindacabile dell'individuo, alla manipolazione del linguaggio, nel chiaro intento di formare una nuova comprensione dell'essere umano. La nuova antropologia secolare in grande spolvero non solo espone una versione dell'esistenza umana lontana dall'antropologia della tradizione, ma riesce ad influenzare i programmi e le politiche di molte organizzazioni internazionali, e ad essere presente in modo massiccio sui media mondiali. È divenuta l'antropologia di tante scienze sociali, ed un'ispirazione per la giurisprudenza. Ne segue una seria difficoltà a far circolare una visione antropologica diversa, poiché quella "secolare" è considerata ovvia, autoevidente e scarsamente bisognosa di argomenti avvaloranti. Si avverte ad ogni livello, compreso quello del gender, il tentativo di cambiare la realtà attraverso alterazioni del linguaggio. L'operazione linguistica è facile da scoprire: basta escludere i termini naturali e venerabili di padre e di madre, di uomo e di donna, ed adottare quelli neutri di genitore A e di genitore B per manipolare la realtà. Quest'ultima rimane quella che è e che è sempre stata, ma nel contempo attraverso operazioni nominalistiche si cerca di trasformare la testa delle persone mediante un cambiamento di linguaggio. Si dice: maschi e femmine si nasce, uomini e donne di diventa;  hai 14 anni e sei maschio, ma se vuoi puoi diventare donna. In certo modo il gender ha reso obsoleto il primo femminismo, quello della competizione fra uomo e donna secondo cui la donna, per essere se stessa, si deve costituire quale antagonista dell'uomo. Nella questione del gender la base biologica è pienamente disponibile per il soggetto: la differenza corporea, chiamata sesso, viene minimizzata, mentre la dimensione strettamente culturale, chiamata genere, è ritenuta primaria. La differenza sessuale non si fonderebbe su una realtà biologica: anzi i confini tra uomo e donna non sarebbero naturali ma mobili e culturali, e l'identità sessuale diventa una scelta libera, mutabile anche più volte nella vita di una persona. In tal modo la teoria del gender può essere impiegata per favorire il punto di vista di determinate categorie. E ciò può diventare un'agenda politica per il futuro, in modo da contrattare continuamente il confine tra il culturale-modificabile e il naturale-immodificabile. In breve l'essere umano non avrebbe più alcuna natura o essenza ma sarebbe solo un prodotto sociale, l'esito esclusivo della costruzione della propria identità. Ma chi propugna l'ideologia del gender ha mai osservato un bambino od una bambina che giocano, e che nel gioco esprimono intensamente la loro differenza? All'origine di tale ideologia stanno le culture della piena liberazione sessuale degli anni 60 (W. Reich), della cancellazione delle differenze, della psicanalisi trionfante, l'incrocio tra antropologia americana e strutturalismo francese. Era la società repressiva che occorreva assolutamente abbattere: «Fate all'amore, non fate la guerra», come se il fare all'amore tolga di per sé la quota di violenza insita in noi. Salvo poi ad accorgersi che né il desiderio era saziato, né la violenza esorcizzata. Se sostiamo ancora un momento sul piano antropologico, si coglie che nella questione del gender, ed in quella connessa dell'unione omosessuale cui si vuole attribuire il nome e lo status di matrimonio, si manifesta in sommo grado il rifiuto del principio di realtà, del common sense e uno scatenato nominalismo, secondo cui basterebbe cambiare i nomi per cambiare le cose. Chiamare matrimonio e famiglia l'unione omosessuale che è intrinsecamente infeconda, significa appunto non voler fare i conti con la realtà e dare rilievo ai nomi invece che alle cose. E questo non è un buon biglietto da visita per una civiltà che può continuare a fiorire se non "delira", ossia se non esce dai solchi del reale. Secondo la mia opinione i tribunali ed i parlamenti che istituiscono la "famiglia omosessuale" oltrepassano quanto a loro è consentito e diventano espressione di un positivismo giuridico illimitato, in cui niente vale di per sé e tutto è contrattabile. Cancellando le differenze tutto diventa una melassa indistinta dove A vale B, anche se A e B sono diversi. L'obiettivo primario rimane quello di dissolvere l'identità maschile e quella femminile, che rimanendo distinte formano la realtà dell'umano. Al principio dell'umano non sta infatti l'uniformità ma la differenza. Naturalmente i sostenitori del gender si appellano alla non discriminazione. Ma dal fatto ovvio e condivisibile che è doveroso respingere ogni discriminazione in ambito civile, sociale, lavorativo e offrire pari opportunità non segue affatto l'esistenza di un diritto a tutto: anzi trattare diversamente cose diverse è un necessario atto di giustizia, di ragionevolezza e di chiarezza. Dire che Anna è donna e madre, e Paolo uomo e padre è la pura verità, e sarebbe follia negarlo. Quindi stiamo attentissimi a non impiegare indiscriminatamente il pur importante criterio di non-discriminazione, perché alla fine ne sortiranno mortali assurdità. Per egualizzare tutto e neutralizzare tutto possiamo chiamare mele le pere in modo da cancellare ogni differenza tra i frutti? In altre parole, al di sopra del criterio valido di non discriminare ingiustamente negli ambiti civili e lavorativi sta il principio di realtà che esige che soggetti e situazioni che sono e rimangono diversi non siano confusi ma accostati e trattati diversamente. Vittorio Possenti ©riproduzione riservata
http://www.avvenire.it/Dossier/La%20questione%20gender/Pagine/default.aspx

18 febbraio 2014. stampa quest'articolo segnala ad un amico feed. Secondo noi. Omofobia, come volevasi dimostrare. La legge contro l'omofobia non c'è ancora, ma i suoi effetti si fanno già sentire. Per chi, come A­vvenire in questi giorni, evidenzia l'inadeguatezza (per usare un eufemismo) dei contenuti di certe campagne che si vorrebbero portare avanti nelle scuole sulle tematiche legate agli orientamenti sessuali – proposte se­condo un'ottica pro-gender – è pronta la denuncia: «Omofobi». L'accusa, che sa molto di bavaglio da imporre a chi non si adegua al pensiero unico che si vorrebbe dominante, è stata rilanciata anche ieri dal deputato di Sel ed esponente del movimento gay, Alessandro Zan. In un'interpellanza urgente al governo, il parla­mentare denuncia quello che definisce 'l'attacco' che anche A­vvenire starebbe portando avanti contro l'Unar, l'Uf­ficio antidiscriminazioni razziali, che ha promosso la campagna Lgbt nelle scuole. Secondo Zan, l'intento sarebbe quello di 'minare l'autonomia' dell'Ufficio. Ma quale autonomia è quella che volutamente esclude dal dibattito il Fo­rum delle famiglie e le associazioni dei genitori della scuola, per dare spazio soltanto alle associazioni gay e Lgbt? Av ©riproduzione riservata

"horror Muhammad in the Hell Why I Left Islam" lior king SAID: Btw the anti Christ will be Muslim [ ANSWER ] NO!  antichrist is Merkel, Obama Gender

21 marzo 2014. Gender a scuola, scontro a Venezia. Gender a scuola, torna aria di bufera a Venezia sull'iniziativa tesa a portare libri "anti-discriminazioni", o meglio considerati tali, negli istituti comunali per spiegare ai più piccoli che esistono famiglie composte da due mamme o due papà. La consigliera delegata contro le discriminazioni e cultura Lgbtq, Camilla Seibezzi, protagonista della battaglia per sostituire nei moduli per le iscrizioni i classici madre e padre con generici "genitore 1" e "genitore 2", avrebbe dovuto presentare insieme al sindaco Giorgio Orsoni il progetto "Leggere senza stereotipi". Un preliminare incontro tra i due, pare piuttosto acceso nello studio del primo cittadino, ha però fatto saltare la conferenza. "Leggere senza stereotipi" prevede la distribuzione di nelle materne e negli asili. Lo scontro, a quanto pare, sarebbe avvenuto sulle procedure di proposta dei libri alle scuole seguite da parte dell'amministrazione comunale. L'adozione o meno degli stessi testi, come per tutti gli altri strumenti didattici, è lasciata poi nelle libertà di scelta degli stessi istituti e insegnanti. Seibezzi avrebbe invece preteso che i libri venissero distribuiti in tutte le scuole. "Mi era stato detto - ha sbottato all'uscita Camilla Seibezzi - che i libri erano stati sbloccati, cosa che ho scoperto che invece non è avvenuta. Avendo disposto io la spesa, andrò ora fino in fondo per capire di chi è la responsabilità della mancata distribuzione dei volumi a tutte le scuole, dove saranno poi gli insegnanti a deciderli se adottarli o meno". "Si tratta - ha detto Orsoni - di un semplice problema di rispetto delle procedure. Purtroppo, la delegata non era a conoscenza delle procedure da sempre in uso qui, che rispecchiano in modo trasparente e corretto la messa a disposizione dei docenti degli strumenti didattici senza volerli imporre con procedure ideologiche". Lo stesso sindaco insomma sembra aver capito che dietro le presunte "discriminazioni" ci sia la volontà di imporre ideologie precostituite. "L'acquisizione di questi testi - ha spiegato Orsini - è conforme alle procedure in uso al pari di tutti gli altri strumenti didattici dedicati alle scuole". Il progetto "Leggere senza stereotipi" prevede la distribuzione di 39 titoli per ciascuna delle 18 scuole dell'infanzia comunali più 10 titoli per i ognuno dei 36 nidi e degli spazi cuccioli. Costo totale 9.800 euro. Tra i titoli «I papà bis» di Joseph Jacquet, la storia sempre più comune di una coppia divorziata, di un papà che lascia la casa e dell'arrivo di un nuovo papà, quello bis, appunto. Oppure in un altro episodio, quello delle «famiglie speciali» c'è il picchio con i due papà. O ancora «E con tango siamo in tre», ossia la storia una coppia di pinguini maschi allo zoo che diventano due papà con l'arrivo di un uovo deposto da un'altra coppia.©riproduzione riservata

11 febbraio 2014. Le paradossali tesi dell'Unar. I libelli "educativi" anti-omofobi. L'Ufficio nazionale antidiscriminazione razziale (Unar), organismo del Dipartimento delle Pari opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha commissionato all'associazione scientifico-professionale «Istituto A.T. Beck» di Roma – un gruppo di psicoterapeuti di orientamento cognitivo-comportamentale – la redazione di tre opuscoli intitolati «Educare alla diversità a scuola», rispettivamente per la scuola primaria, per la scuola secondaria di primo grado e per quella di secondo grado. La firma in calce è della Presidenza del Consiglio dei Ministri,  Dipartimento per le Pari opportunità, Unar Ufficio nelle persone dell'avvocato Patrizia De Rose e del dottort Marco De Giorgi. Si tratta delle «Linee-guida per un insegnamento più accogliente e rispettoso delle differenze», il cui contenuto è suddiviso in quattro capitoli: «Le componenti dell'identità sessuale», «Omofobia: definizione, origini e mantenimento», «Omofobia interiorizzata: definizione e conseguenze fisiche e psicologiche», «Bullismo omofobico: come riconoscerlo e intervenire». Potrebbe apparire l'ennesimo tentativo di iniziare gli studenti alla teoria del gender e alla Weltanschauung ispirata dalle lobby gay, con alcuni tratti capaci di sfiorare il ridicolo. Valga per tutti un esempio: «Nell'elaborazione di compiti, inventare situazioni che facciano riferimento a una varietà di strutture familiari ed espressioni di genere. Per esempio: "Rosa e i suoi papà hanno comprato tre lattine di tè freddo al bar. Se ogni lattina costa 2 euro, quanto hanno speso?"» (pag.6). In realtà, il tema si fa assai più serio, quando si leggono altri passi di quegli opuscoli in cui si afferma, ad esempio, che «i tratti caratteriali, sociali e culturali, come il grado di religiosità, costituiscono fattori importanti da tenere in considerazione nel delineare il ritratto di un individuo omofobo», e che «appare evidente come maggiore risulta il grado di cieca credenza nei precetti religiosi, maggiore sarà la probabilità che un individuo abbia un'attitudine omofoba».
Si parla, poi, della «ricezione costante di messaggi omofobi, subliminali o espliciti, da parte di istituzioni o e organizzazioni religiose», arrivando a sostenere che «vi è un modello omofobo di tipo religioso, che considera l'omosessualità un peccato». Si denuncia, inoltre, l'esistenza di un pregiudizio «diffuso nei Paesi di natura fortemente religiosa, secondo cui il sesso vada fatto solo per avere bambini», con la conseguenza che «tutte le altre forme di sesso, non finalizzate alla procreazione, sono da ritenersi sbagliate». Le affermazioni contenute in questi nuovi opuscoli destinati alle scuole statali italiane avvalorano ancora una volta i rischi da più parte denunciati circa l'indeterminatezza del concetto di "omofobia", privo di una chiara e inequivocabile definizione. Soprattutto se su tale concetto si pretende di introdurre fattispecie di carattere penale, come sta accadendo con il disegno di legge attualmente in discussione al Senato e già approvato alla Camera. Davvero omofobia significa – come i funzionari dell'Unar pretendono di insegnare agli studenti – «considerare l'omosessualità un peccato», o ritenere che «il sesso va fatto solo per avere bambini», o «credere nei precetti religiosi»? Se così non fosse, bene farebbero a correggere celermente quanto scritto negli opuscoli che vogliono far circolare nelle scuole. Se invece questa fosse la vera idea di omofobia che si intende propugnare, allora dobbiamo prepararci a vivere anche nel nostro Paese l'amara esperienza già accaduta a molti, ultimo il neo-cardinale spagnolo Fernando Sebastián Aguilar, denunciato da alcune organizzazioni di attivisti gay per un'intervista nella quale ha detto che «una cosa è manifestare accoglienza e affetto a una persona omosessuale e altra giustificare moralmente l'esercizio dell'omosessualità». Gianfranco Amato. ©riproduzione riservata

20 marzo 2014. Gender in classe e ruolo dell'Unar. «Fare chiarezza». «Aquesto punto il governo deve decidersi a interveni­re, chiarendo, una volta per tutte, ruolo e funzioni dell'Unar». È netta la presa di posizione del sottose­gretario all'Istruzione, Gabriele Toccafondi, anche alla luce del­l'ultimo "caso" scoppiato a Modena: al Liceo classico Muratori e­ra in programma un'assemblea degli studenti (poi posticipata e rivista nel modulo) con il transessuale Luxuria. Non passa gior­no, però, senza che le cronache locali segnalino iniziative nelle scuole che, con l'obiettivo di sensibilizzare i ragazzi alla non di­scriminazione razziale, in realtà sono fortemente caratterizzate dai temi gender ed Lgbt (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali). La cornice istituzionale di riferimento è la Strategia nazionale per la prevenzione e il contrasto del­le discriminazioni basate sull'o­rientamento sessuale e sull'i­dentità di genere, adottata per decreto lo scorso 16 aprile, men­tre la regia operativa è affidata all'Ufficio nazionale anti-discri­minazioni razziali della Presi­denza del Consiglio. Costituito nel luglio del 2003, l'Unar sembra aver spostato il raggio d'azione verso le problematiche dell'omosessualità e del­l'ideologia del gender. Soltanto nel 2013, ha acquistato servizi e pagato consulenze per 250mila euro a realtà legate alle comunità Lgbt. Anche gli ormai "famosi" opuscoli dell'Istituto Beck "Edu­care alla diversità a scuola", sono costati 24.200 euro e sono stati diffusi, via Internet, in 40 esemplari, per una spesa di 605 euro ad accesso. L'ultimo "prodotto" targato Unar e destinato alle scuole per la Settimana d'azione contro il razzismo, in corso fino a do­menica, è la sitcom "Vicini", ambientata in un condominio, dove sono bandite le famiglie con bambini ma non le coppie gay. «Posto che la lotta alla discriminazione, di qualsiasi tipo, è sacro­santa – aggiunge il sottosegretario Toccafondi – non credo possa però essere confusa con iniziative che con essa hanno poco o nul­la a che vedere e che, invece, mi pare siano un tentativo di indot­trinare i nostri ragazzi rispetto all'ideologia del gender e alle "nuo­ve forme di famiglia". E, fatto ancora più grave, senza coinvolge­re le rappresentanze dei genitori all'interno della scuola». Anzi, come recentemente denunciato proprio ad Avvenire da Ro­berto Gontero, coordinatore del Forum delle associazioni dei ge­nitori della scuola (Fonags), le famiglie non sono state minima­mente prese in considerazione. «Tutto questo è inaccettabile – pro­segue Toccafondi – perché i genitori, anche per la nostra Costitu­zione, hanno il diritto-dovere di educare i propri figli. E devono sapere che cosa entra nelle loro classi». Paolo Ferrario.©riproduzione riservata

15 marzo 2014. Lgbt nelle scuole dal governo nessun altolà. La preoccupazione delle famiglie, che assistono impotenti all'avanzare nelle scuole di iniziative tendenti a diffondere tra gli studenti l'ideologia gender e Lgbt (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali), non sembra smuovere il governo. L'esecutivo pare, anzi, intenzionato a proseguire nella strada indicata dalla Strategia nazionale per la prevenzione e il contrasto delle discriminazioni basate sull'orientamento sessuale e sull'identità di genere – predisposta dall'Unar (Ufficio anti discriminazioni razziali) con il coinvolgimento di 29 associazioni Lgbt e senza nemmeno consultare le rappresentanze delle associazioni familiari – ignorando quindi l'invito a un ripensamento complessivo della Strategia rivolto dalle rappresentanze dei genitori. la conferma di questa impostazione è arrivata ieri direttamente dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Sesa Amici. Rispondendo a un'interpellanza urgente del deputato di Per l'Italia, Gian Luigi Gigli (sottoscritta anche da Lorenzo Dellai, Paola Binetti e Mario Sberna di Per l'Italia e da Vanna Iori e Edoardo Patriarca del Partito democratico), l'esponente dell'esecutivo ha ricostruito i passaggi istituzionali che hanno prodotto la Strategia, sostenendo, in definitiva, che questa è soltanto il risultato dell'attuazione della Direttiva europea 2000/43/Ce per la «parità di trattamento tra le persone indipendentemente dalla razza e dall'origine etnica». L'estensione della mission dell'Unar anche alla «promozione e inclusione sociale delle persone Lgbt», sarebbe poi conseguente all'adesione dell'Italia al programma "Combattere le discriminazioni basate sull'orientamento sessuale e sull'identità di genere», promosso dal Consiglio d'Europa. Insomma: a qualcuno (molti, per la verità), potrà anche non stare bene, ma: ce lo chiede l'Europa. Nella sua interpellanza, Gigli chiedeva anche di conoscere quali iniziative il governo avesse intenzione di prendere nei confronti del direttore dell'Unar, Marco De Giorgi, destinatario di una formale nota di demerito da parte dell'allora viceministro con delega alle Pari opportunità, Maria Cecilia Guerra, a seguito della diffusione nelle scuole, non autorizzata, degli opuscoli pro gender realizzati dall'Istituto Beck su richiesta dello stesso Unar. Anche in questo caso, il sottosegretario Amici ha rimandato la questione a non meglio identificati «uffici competenti». Insomma: non se ne farà nulla. Nella sua risposta, comunque, la stessa rappresentante di Palazzo Chigi ha rivelato che gli accessi al sito dell'Istituto Beck (da parte di insegnanti e dirigenti scolastici) per scaricare gli opuscoli, previa acquisizione di una password rilasciata dallo stesso Istituto, sono stati complessivamente 40. Considerato che, per questa consulenza, l'Unar ha corrisposto all'Istituto Beck 24.200 euro, ogni accesso è costato 605 euro. Più di quanto uno studente di prima media spende per il corredo scolastico di un intero anno. Nella sua replica, Gigli si è detto «per nulla tranquillizzato» dalla risposta, che, invece, ha confermato come tutto ciò faccia parte di «una strategia del governo». «Credo – ha aggiunto il deputato centrista – che qui si stia cercando di portare avanti, anche attraverso la scuola, il progetto di rieducare un intero Paese a una visione del matrimonio e della verità antropologica sulla natura dei sessi e ad una visione della religione come principale istigatore della omofobia e, quindi, dei credenti tutti come possibili omofobi». Un progetto molto pericoloso, soprattutto nel caso passasse la proposta di legge sull'omofobia, che prevede pene severe per chi, in futuro, dovesse affermare che, per esempio, famiglia è solo quella fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna e i loro figli. Come, facciamo sommessamente osservare, dice persino la nostra Costituzione. «Se l'azione di questo governo dovesse continuare su questa strada – conclude Gigli – sarebbe per me un motivo serio per ripensare il sostegno che, lealmente e convintamente, sto dando nell'azione parlamentare. Preferirei che l'esecutivo Renzi si impegnasse di più nel sostegno alla famiglia con figli e non tentasse, invece, attraverso questa Strategia, di stravolgere la tenuta stessa del tessuto familiare. Con questo autentico lavaggio del cervello propagandato dalle associazioni Lgbt non vogliamo avere niente a che fare. E mi auguro davvero che il governo voglia ripensare questa linea».
Paolo Ferrario. ©riproduzione riservata