Ethiopia Finance bill Gisslan Gisslandrama Ibrahim kithaka Islamism Kenya

Ianukovich, mi stupisce silenzio di Putin. Presidente deposto, mi sono mancate forze per evitare caos. 28 febbraio, #MOSCA, [ con, il demonio Rothschild FMI SPA, 666, Kerry 322 Bush, ci vuole molta prudenza, perché, loro hanno il potere, di esoteric agenda, ed occult power, in masonic system Bildenberg, del NWO, quindi, anche, hanno il controllo di ogni monopolio, ed, il controllo dei media! sono satanisti molto pericolosi! la prudenza è d'obbigo, ecco perché, io sono Unius REI, perché, senza di me, il Genere umano non potrebbe sopravvivere! ] "La Russia deve agire. Conoscendo il carattere di Vladimir Putin, mi stupisco, che, abbia taciuto sino ad oggi": lo ha detto il deposto presidente ucraino Viktor Ianukovich, dal suo rifugio russo di Rostov sul Don. Ianukovich, si e' poi "scusato prima di tutto di fronte ai veterani e poi al popolo ucraino per cio' che e' accaduto: mi sono mancate le forze per mantenere la stabilita' ed evitare il caos", ha detto.

Yanukovich, it amazes me the silence of Putin. Deposed president, I miss forces to prevent chaos. February 28, #MOSCOW, [with the devil Rothschild IMF SPA, 666, Kerry 322 Bush, it takes a lot of caution, because they have the power, esoteric agenda, and occult power, in Bildenberg masonic system, the NWO, then , too, have control of every monopoly, and, control of the media! Satanists are very dangerous! prudence is obbigo, that's why I am Unius REI, because without me, Human Gender could not survive! ] "Russia must act. Knowing the character of Vladimir Putin, I wonder, that has been silent until now" said the deposed president of Ukraine, Viktor Yanukovich, from his refuge Russian Rostov-on-Don. Yanukovich, and 'then "apologized first of all in front of the veterans and then the Ukrainian people for what' and 'what happened: I lacked the strength to maintain stability' and avoid the chaos," he said.

India: per visto serve estratto conto.. Tour operator, 'lede dignità Italia. C'entra caso marò?' 28 febbraio, #ROMA, [ e cosa c'è di strano? lol. e se, uno non ha i soldi, del biglietto per tornare indietro? loro hanno già molti dalit, di altri dalit? non sanno, che, farsene! lol. per esempio? io non posso, più andare in India, perché, i miei soldi, io li ho messi tutti nel muro, con banconote, io non mi fido della banca.. e quindi, in banca, io ho troppi pochi soldi! ecco perché, l'India dei massoni, è alleata, dei farisei Illuminati, Spa, FMI FED. alleata dei satanisti anglo-americani, e fanno di tutto per realizzare, la guerra mondiale ] Da lunedì prossimo per ottenere il visto turistico per entrare in India, bisognerà portare all'ambasciata indiana, oltre ai documenti necessari, anche il proprio estratto conto bancario. A renderlo noto all'ANSA sono alcuni tour operator che si trovano a fronteggiare la novità che - afferma uno di loro - "va contro la dignità del nostro paese e dietro la quale temiamo c'entri la vicenda marò".

Papa: ha febbre, annulla visita seminario [ mi raccomando, ogni giorno, insieme a papa Benedetto, voi fate 10 minuti di giri in bicicletta, nei giardini vaticani, la ginnastica, è indipensabile per frate corpo! e poi, pensate anche, ai preti omosessuali e pedofili, che, sposando una donna? non lo farebbero più il sesso cattivo! ] Lombardi, medico ha consigliato rinunciare impegno e riposare
28 febbraio, #ROMA, Papa Francesco ha annullato la sua visita al seminario romano maggiore, prevista per oggi pomeriggio, a causa di una lieve indisposizione. "Ha qualche linea di febbre" ha riferito il portavoce vaticano padre Federico Lombardi, per cui "il medico gli ha consigliato di rinunciare all'impegno preso e di riposare".

Benedetto XVI said: "e se, l'Osservatore Romano, ti denuncia, per avere saccheggiato, i suoi diritti di autore?" [answer] oh, no, non si permetterebbe mai, perché, lui sa, che, come, Unius Rei, tutto è mio, e poi, lol. lui dovrebbe subire, la mia scomunica! "

google 666 youtube... mi state così stressando, che, mi state facendo perdere il desiderio sessuale!

my JHWH, quelli, che, sono gli uomini carnali (e che, non hanno nessun speranza di vita eterna ) sono molto attenti, a conservare il potere, e i beni fugaci, vani, di questo mondo, di tenebre, condannato, dal peccato originale, alla distruzione! ecco perché, la feccia della feccia, di tutta la storia del genere umano: il king Saudi Arabia: e i suoi complici: Bush 322 Kerry: hanno preso il contollo: del Nwo: per fare morire Israele! .. e se, non era per me? ci sarebbero riusciti!

Obama-Biden 'corrono' per Michelle, Jogging dei due dentro, la Casa Bianca per Let's Move. 28 febbraio, 16:09 [ Anche, io voglio correre per Michelle, lei se lo merita!, purtroppo, la mia vita è troppo sedentaria! ma, il NWO 666: il GRande Fratello NSA, quando, io passo davanti ad una telecamera, loro vedono, come, io ho l'unzione di Elia, per corre sempre più veloce, del caro di Acab, Massone Bildenberg.. 1 Re 17 ] io ho preparato una freccia avvelenata anche per lui!

Spagna: ingressi clandestini a Melilla. 260 entrano in enclave, che, ha centro accoglienza saturo, 28 febbraio, #MADRID, [ Rothschild Spa, FMI, ha rubato la sovranità monetaria, e Arabia Sharia Saudita Califfato mondiale, ha rubuto la speranza, ecco perché, i popoli del mondo, sono sotto una oppressone estrema, questa è disperazione estrema, frutto del loro satanismo Bildenberg, 322, 666! ] Prosegue l'emergenza immigrazione nelle enclavi spagnole di Ceuta e Melilla in territorio marocchino. All'alba di oggi circa 260 subsahariani sono riusciti a entrare a Melilla attraverso il varco di Beni Enzar, mentre altre centinaia sono appostate nelle vicinanze della città. Una volta dentro la cittadina molti immigrati hanno raggiunto il Centro di accoglienza temporanea che, però, ha da tempo esaurito la capacità di 400 posti e ospita attualmente 1.042 persone.

my JHWH -- mi dispiace, se, i salafiti, farisei, anglo-americani, bildenberg, ONU, Amnesty, USA, UE, non hanno ancora capito, che, non possono difendersi, contro, di me.. "peggio per loro! ".. se, non si arrendono? li uccidero! non avrebbero mai dovuto cospirare, contro, Israele!.. per fare morire tanti dhimmi cristiani innocenti, sotto egida, ONU Bildenberg Amnesty, per amore della Sharia NAZI!
Rothschild hell /UC_eQTc_F81TlTY8INW0q4fg/discussion [copy and past] Min. Interno Kiev, 'invasione' da Russia. Dopo occupazione aeroporti Bilbek e Sinferopoli. 28 febbraio, KIEV, [ ma, se questa informazione è falsa come è falsa! Poi, questo dimostra, che, l'Ucraina è caduta, dentro, una congiura geopolitica, di: USA UE, Bildenbeg, i criminali abusivi, di tutte le false democrazie massoniche, del signoraggio bancario, rubato al popolo, per criminale internzionale Rothschild Spa, FMI! ] Il ministro dell'Interno ucraino, Arsen Avakov, accusa Mosca di "invasione armata" dopo l'occupazione degli aeroporti di Belbek, e Sinferopoli in Crimea. "Considero l'azione come un'invasione armata e un'occupazione", ha postato sulla sua pagina Facebook il ministro. Lo scalo di Sinferopoli, scrive, "e' bloccato da reparti militari, della flotta russa: all'interno militari e guardie, di frontiera ucraini, fuori militari in mimetica, con armi, senza distintivi, che, non celano la propria appartenenza".

Ucraina chiede Consiglio Sicurezza Onu. Per esaminare la situazione in Crimea,
28 febbraio, 12:36. #MOSCA, [ questa è la dimostrazione, l'ONU è diventato uno strumento politico, uno strumento repressivo, nella mani di salafiti, farisei Bildenberg.. quindi, i loro crimini immensi Sharia, signoraggio bancario, sistema massonico, agenzie segrete, saranno ignorati] Il Parlamento ucraino, illegale ed illecito, frutto di un colpo di Stato, non legittimato dalle urne, ha deciso oggi, di chiedere, una riunione urgente del Consiglio di Sicurezza Onu (di cui fa parte, anche la Russia) per esaminare la situazione in Crimea, dove sta salendo, la tensione dopo l'occupazione, da parte dei filorussi, del Parlamento di Simferopoli, e di due aeroporti. Allo stesso tempo, è stata approvata, una mozione in cui si chiede ai membri del memorandum di Budapest del 1994 (Usa, Gb e Russia) di garantire la sovranità e l'integrità territoriale del Paese... a questo punto, circa, la integrità del Paese Ucraiana, dovranno esprimersi i popoli regionali!.. questo è tutto il male, che, i Bildenberg, hanno voluto contro Ucraina e ai popoli del mondo!

Kiev, Governo ILLEGALE, chiede a Mosca, estradare Ianukovich. Procura generale ucraina, se, confermata sua presenza in Russia (ipocrita, sanno tutti, che, si trova a Mosca in modo ufficiale! ). 28 febbraio, 13:09. #MOSCA, [] La procura generale ucraina chiederà l'estradizione del deposto presidente Ianukovich, ricercato per omicidi di massa, durante la repressione della rivolta di piazza, se, la sua presenza sarà confermata ufficialmente in Russia. [] ma, non è stato il Governo Ucraino Legittimo a ordinare gli "omicidi di massa", ma, gli agenti segreti infiltrati, da 322 NWO Bush, e di queste strutture segrete? l'Europa non sa niente!

Yemen: scontri esercito-ribelli, 24 morti. Tra soldati, combattenti del partito islamico Al-Islah e sciiti. 28 febbraio, #SANAA, [tutto il teatrino criminale, della Sharia, contro, la Sharia, per purificare la Sharia.. è in questo modo, che, Maometto esoterico criminale, vince, e conquista la LEGa ARABA, sotto egida, ONU Amnesty ] Almeno 24 uomini, tra soldati, combattenti del partito islamico Al-Islah e ribelli sciiti, sono morti in violenti combattimenti avvenuti oggi a Hizm, capoluogo della provincia di Juf, a nord-est di Sanaa nello Yemen. Lo hanno reso noto fonti tribali. Gli scontri - che hanno avuto luogo vicino all'edificio che ospita gli uffici dell'amministrazione locale - hanno contrapposto l'esercito yemenita e i militanti del partito Al-Islah ai ribelli sciiti originari delle zone settentrionali del Paese.

le accuse, di: omicidi di massa, a Ianukovich?, hanno del Grottesco! lui si è ritirato proprio, per evitare, che, gli agenti segreti di: CIA 322 Bush, potessero continuare, a fare, con i loro cecchini, ed agitatori di bombe molotov, gli omicidi di massa. Quello che, UE UsA, hanno fatto in Ucraina ha del vergognoso, sotto il profilo giuridico, un vero terrorismo, un colpo di Stato controla volontà democratica del popolo! Perché anche, se, Bush ha mandato i cecchini e gli agitatori, ed UE non sa niente? loro non si devono andare a sedere sui crimini perpetrati, da Bush NWO 322 [quindi, in questa situazione, si deve subito preparare, la campagna elettorale] la UE, deve sostenere economicamente, l'Ucraina, in questo momento, perchécertamente, lei ha soffiato sul fuoco.. e poi, vedremo cosa dice il popolo ucraino! Ucraina: Ianukovich, continuerò a lottare. "Paese in mano a giovani neofascisti, io costretto a lasciare". 28 febbraio, #MOSCA, 28 FEB - "Io continuero' a lottare": cosi' ha esordito nella sua conferenza stampa il deposto presidente ucraino Ianukovich, chiedendo il rispetto dell'accordo firmato il 21 febbraio tra lui, i leader dell'opposizione e tre ministri europei, presente anche un rappresentante russo. "L'Ucraina e' nelle mani di giovani neofascisti", ha proseguito Ianukovich, sostenendo di non essere stato ''rovesciato", ma costretto a lasciare il Paese dopo le minacce subite

[ zio Kerry 322 Bush, mandano i cecchini, ed Ue, la moglie, va a spogliare il cadavere! Quindi tutte le regole democratiche vanno a puttane! Ianukovich deve subito essere ripristinato, ed il Governo abusivo, licenziato! Altrimenti, non sarà più possibile tenere unita l'Ucraina ] MOSCA. I controlli a sorpresa, ordinati ieri dal presidente russo, Vladimir Putin, nei distretti militari occidentale e centrale, «non sono legati in alcun modo agli eventi in Ucraina». Lo ha assicurato il ministro della Difesa russo, Serghei Shoigu, dopo aver annunciato l'avvio di controlli per verificare il livello di prontezza al combattimento di tutte le forze armate nei distretti militari centrale e occidentale. L'operazione si svolgerà in due fasi fino al 3 marzo e la Nato è stata informata. Ma la gigantesca esercitazione, militare, che interessa 150.000, soldati, si declina con numeri che impressionano: 90 aerei, 120 elicotteri, 880 carri armati, oltre 1.200 mezzi di vario genere e sino a 80 navi della flotta del nord e del Mar Baltico. Oltre alle truppe di terra, sono stati mobilitati anche il comando della difesa aerea spaziale, dei paracadutisti e dell'aviazione. Inoltre, il ministro della Difesa ha fatto sapere che Mosca intende espandere la sua presenza militare all'estero, creando delle nuove basi in vari Paesi, tra cui Cuba, Venezuela, Nicaragua, Seychelles, Singapore, Vietnam

==========================================

Parlamento illegale, di Kiev, dopo il golpe, vota la fiducia al nuovo Governo, mentre, soffia il vento della secessione. Cresce la tensione in Crimea. Nonostante, a Kiev si intraveda, un ritorno alla normalità, la situazione in Ucraina, resta molto tesa, anche perché, dopo i blindati russi intravisti lunedì a Sebastopoli, nella russofona Crimea continua, a soffiare il vento della secessione, con, scontri ieri sera tra, migliaia di tatari musulmani (tutti gli jihadisti amici della UE, che, uccidono i dhimmi sotto egida ONU Amnesty ), che, appoggiano le nuove autorità di Kiev, e manifestanti filorussi davanti al Parlamento di Simferopoli, la capitale, che hanno causato almeno venti feriti. E questa mattina un gruppo di uomini armati filorussi, ha preso il controllo del Parlamento issando la bandiera russa. Polizia ed esercito ucraino sono stati messi in stato di massima allerta. L'incaricato di affari russo, in Ucraina, l'ambasciatore è stato, richiamato in patria, per consultazioni dopo l'uscita di scena, di Viktor Ianukovich, che, oggi ha ottenuto la protezione di Mosca, e ha ribadito di essere ancora, il legittimo capo di Stato ucraino, è stato convocato al ministero degli Esteri di: Kiev e gli è stato chiesto il rispetto dell'integrità territoriale, del Paese. Anche, il segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen, si è detto «molto preoccupato, per gli sviluppi in Crimea. Chiedo alla Russia, di non fare nulla, che possa provocare un'escalation, della tensione o creare incomprensioni». Dal canto suo John Kerry, ha affermato, che «sarebbe un grave errore» un intervento militare della Russia in Ucraina (bisogna seguire, invece il loro esempio, che, hanno mandato i cecchini a sparare sulla polizia! ). Intanto, come ci si attendeva, il nuovo premier è Arseni Iatseniuk, il capogruppo del partito Patria di Yulia Tymoshenko, a cui appena un mese fa, aveva offerto il posto, di capo del Governo Ianukovich: il nemico numero, uno della rivolta, impegnato in quei giorni a cercare un compromesso, per salvare il popolo, dalla cieca aggressione della piazza strumentalizzata, e ridotto invece oggi, allo status di "ricercato". In una spianata di Maidan, gremita come non mai, il nuovo Governo ucraino, è stato presentato ieri sera alla folla, della Piazza, che non rappresenta il popolo ucraino, ancora prima di ottenere la fiducia del Parlamento. Tra, i nomi dei candidati del nuovo Governo figurano quello del diplomatico di carriera Andrei Deshizia per gli Esteri (fino ad oggi rappresentante speciale del presidente Osce per i conflitti congelati nell'ex
Urss) e quello della giornalista Tatiana Chornovol (picchiata brutalmente a Natale) per l'ufficio anticorruzione. Il deputato Andrei Parubiy (del partito di Tymoshenko), è stato messo a capo del consiglio Sicurezza e difesa. Come ministro per l'Integrazione europea è stato proposto l'ex ministro degli Esteri con la presidenza Yushenko, Boris Tarasiuk
=============

DAMASCO [ i 600.000 morti reali, nascosti, dal sistema massonico Bildenberg, di questa sporca guerra, voluta dall'Imperialsmo sharia saudita. per sterminare i dhimmi sotto egida ONU, USA UE Amnesty... i veri satanisti 322 Kerry e Bush NWO ]. In Siria, che a marzo entrerà nel quarto anno di guerra, il sistema sanitario è ormai al collasso. Gli ospedali sono danneggiati, l'assistenza è scarsissima e il rischio di epidemie si fa di giorno in giorno sempre più concreto. Almeno 6,5 milioni di siriani hanno dovuto lasciare le loro case, pur rimanendo nel Paese, mentre 2,6 milioni sono i profughi all'estero. E il conflitto ha già fatto oltre 100.000 morti e 600.000 feriti. La terribile diagnosi arriva questa volta dall'Oms (Organizzazione mondiale della sanità), che ieri ha presentato un rapporto all'Assemblea generale delle Nazioni Unite. «Più di metà degli ospedali del Paese è danneggiata, ha spiegato il direttore generale dell'Oms Margaret Chan, e il numero di dottori, infermiere e altro personale sanitario è calato del cinquanta per cento; una industria farmaceutica, una volta importante, ora ha praticamente cessato di operare, con il risultato di una carenza di molti farmaci che ha lasciato malati cronici senza trattamenti». Tra i più colpiti, ha spiegato il dirigente dell'Oms, ci sono i bambini, ai quali ora sono negati anche i vaccini. «I programmi di immunizzazione, che prima raggiungevano il novanta per cento dei bambini, sono stati interrotti, lasciandoli esposti a malattie completamente prevenibili» ha aggiunto Chan. «I parti sicuri ora non sono accessibili, con le donne in gravidanza a rischio di complicazioni che possono essere fatali». E a questo si aggiungono altri problemi, come la crescita delle patologie mentali, la malnutrizione e un aumento delle violenze sessuali. Alcuni interventi dell'Onu, come la massiccia vaccinazione antipolio o la distribuzione di medicine a oltre cinque milioni di persone, hanno dato sollievo alla popolazione, ma per Chan non è sufficiente. «Vi sto parlando con il cuore pesante, ha affermato, i siriani stanno soffrendo e i loro bisogni sono enormi». Intanto, peggiora la situazione nella città di Yarmuk, uno degli attuali epicentri del conflitto. Lunghissime file di civili, impossibilitati a fuggire a causa dei combattimenti, si sono formate ieri per ricevere gli aiuti alimentari distribuiti dalle Nazioni Unite. Il fiume di donne e uomini è stato immortalato in un'immagine che ha fatto il giro del mondo, una foto scattata il 31 gennaio del 2014 e pubblicata da diversi media internazionali. Nell'immagine migliaia di persone aspettano il loro turno per ricevere cibo, acqua e medicinali indispensabili per non morire. Ma la situazione è grave anche, in altre parti della Siria. E a conferma di ciò ci sono anche altri bilanci. Gli attivisti hanno riferito ieri che circa 3.300 persone sono rimaste uccise negli scontri tra forze ribelli nel nord della Siria dall'inizio dell'anno. L'elenco delle vittime comprende non solo i caduti nei combattimenti, ma anche le vittime, compresi i civili, di attentati, compiuti con autobombe ed esecuzioni sommarie. Sempre ieri, inoltre, sono stati registrati pesanti combattimenti a Damasco: cento le vittime denunciate dai ribelli a causa di una nuova operazione lanciata dalle forze di Assad.

Dopo l'esito del referendum sui frontalieri, L'Unione europea esclude dall'Erasmus. gli studenti svizzeri [ l'europa dei nazisti bildenberg, ed il suo rispetto, della volontà democraticamente espressa dal popolo. la agenda Bildenberg è quella di soffocare la civiltà ebraico-cristiana ]

Questo è evidente: devono essere pochi: i 30.000 sacrifici umani sull'altare di satana, ogni anno, in Germania! [ Draghi BCE, contro, FMI Spa, Merkel NWO 666, il sistema massonico che lavora per destabilizzare i popoli! ], sul futuro delle banche, BERLINO. Incontro, ieri, a ( il buon senso di Draghi, contro, il satanismo Bildenberg della: Merkel, agenda NWO, 666, WWIII ) Berlino, fra, il presidente della Banca centrale europea (Bce), Mario Draghi, e il cancelliere tedesco, Angela Merkel. Entrambi. si sono dichiarati «interessati al rafforzamento e alla stabilizzazione dell'eurozona» come ha riferito il portavoce di Merkel, Steffen Seibert. Tale rafforzamento passa attraverso varie questioni riguardo alle quali, proprio recentemente, Berlino e Francoforte hanno assunto posizioni diverse. La Bce sta procedendo verso l'assunzione dei poteri di vigilanza sulle banche dell'eurozona (ciò dovrebbe avvenire formalmente il prossimo, novembre), ma è preoccupata, Draghi lo ha sottolineato più volte, che gli altri tasselli, dell'unione bancaria non vadano a posto: in particolare il meccanismo di risoluzione delle banche in crisi e la creazione del fondo che possa intervenire in queste operazioni di risoluzione. Berlino, sebbene nelle ultime riunioni europee abbia dato qualche segnale di apertura, resta il principale elemento di freno. Nell'incontro di ieri, rilevano gli analisti, Draghi avrà voluto assicurarsi che Merkel sia sulla stessa linea di Francoforte quando si tratterà di fare il passo decisivo su questi dibattuti temi.

[ ai Bildenberg non interessano più le regole democratiche, quindi, loro usano i terroristi in Siria, ed in ogni angolo del mondo] Adesso è sicuro, le primavere arabe, sono state suscitate, dai satanisti 322 americani FMI NWO, per rendere indispensabile, la guerra mondiale nucleare.. ma, lo scopo di sterminare i cristiani dhimmi, conunque, ridotti al silenzio dalla sharia (certo, può fare felice il maniaco religioso saudita, ma,) non giustifica, questa impennata di criminalità ed intolleranza, nel mondo, sotto egida Amnesty e ONU, [quindi, c'è sotto la guerra mondiale, che, si vuole preparare ] Adesso però, devono essere rispettati tutti i diritti umani, in favore dei terroristi, che, optano per il genocidio, e il Golpe ] [ Il presidente Maduro apre, la conferenza nazionale di pace. Timori dell'Onu, dopo gli scontri in Venezuela. [ tutti i diritti umani, sotto egida ONU, Amnesty, di coloro, che, sono terroristi, per il colpo di Stato, e portano, democraticamente, bombe molotov, cecchini, armi, per dialogare, sempre democraticamente, in nome del sistema massonico, UE, Rothschild USA, tutte scene gia viste in Ucraina ed in Siria ]. Il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, s'è detto ieri, rattristato per le notizie di violenze, e uccisioni tra i manifestanti in Venezuela, e ha chiesto che siano messi in campo urgentemente «tutti gli sforzi possibili per ridurre le tensioni, e prevenire ulteriori violenze». Ban Ki-moon ha lanciato, un appello, affinché, vengano tutelati i diritti umani, di tutti i venezuelani e chiede a tutte le parti politiche, di esprimere le proprie differenze pacificamente. Inoltre, il segretario generale della Nazioni Unite spera che, le parti pongano in essere gesti concreti, per la creazione di un dialogo significativo, in modo da riportare il più presto possibile la calma nel Paese. E, intanto, resta alta la tensione. Una marcia di donne dell'opposizione vestite di bianco, ha sfilato ieri a Caracas per chiedere la fine della repressione, contro, i manifestanti. Il corteo era guidato dalla deputata María Corina Machado, e da Lilian Tintori, moglie del leader incarcerato Leopoldo López. Davanti ai militari hanno mostrato le foto dei figli, e dei manifestanti arrestati al grido di: «Basta violenza, repressione e tortura». Nelle proteste scoppiate in tutto il Paese a partire dal 12 febbraio vi sono stati, 13 morti e 150 feriti. Intanto, il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha dato il via alla conferenza nazionale per la pace, boicottata dai leader dell'opposizione, affermando che «ormai i morti per le barricate e i blocchi delle strade sono più di cinquanta» a causa delle azioni di questi ultimi giorni organizzate da «piccoli gruppi fascisti» a Caracas e in altre città del Venezuela

Poiché, la sovranità monetaria, è del popolo, poi, sarà il FMI, Spa, Rothschild, a risarcire, il Club di Parigi! a lui, a loro? nulla è dovuto, la Costituzione non glielo consente, questo è alto: tradimento, togliere la sovranità monetaria, al popolo, equivale a fare del popolo, uno schiavo! e questa storia finirà in tragedia! PARIGI. Il Club di Parigi, l'associazione delle Nazioni creditrici dell'Argentina, ha ricevuto chiarimenti dal Governo di Buenos Aires sulla proposta di pagamento del debito, ma non è ancora in una posizione per rispondere. Lo ha affermato il segretario generale dell'asso ciazione, Clotilde L'Angevin. Desiderosa di sistemare la disputa con i suoi creditori, l'Argentina ha definito e chiarito le condizioni per ripagare i circa, 9,5 miliardi di dollari che deve al Club di Parigi, gruppo informale di organizzazioni finanziarie dei 19 Paesi più ricchi, che, procede ad una accurata rinegoziazione del debito pubblico bilaterale dei Paesi del Sud del mondo (aventi ingenti difficoltà nei pagamenti). «Abbiamo solo ricevuto dei chiarimenti da Buenos Aires, non siamo nella posizione di dare un riscontro all'Argentina», ha spiegato in una nota, ripresa dall'agenzia Ansa, il segretario generale dopo una riunione dei vertici del Club.

[ se, non ci fosse una sharia saudita imperialismo, Califfato mondiale, nazi sotto egida ONU che, vuole uccidere tutto il genere umano, non ci sarebbero, per me, nessua differenza, tra, israeliani e palestinesi.. ma, stante la sharia, la questione palestinee non esiste, è un unico complotto del Califfato Mondiale, quindi, i palestinesi, saranno tutti deportati in Arabia Saudita! e tutta la LEGA ARABA sarà rasa al suolo! ] Non si sblocca, il negoziato tra israeliani e palestinesi.. WASHINGTON. I colloqui di pace diretti, tra, israeliani e palestinesi, che, dovrebbero durare nove mesi, si estenderanno, oltre, la scadenza prefissata, ovvero, fino alla fine di aprile. Ad annunciare il nuovo termine è stato, ieri, il segretario di Stato americano, John Kerry, ricordando gli sforzi dell'Amministrazione di Washington, per, raggiungere quanto prima, un accordo quadro, che, possa fare da base di partenza per una nuova tornata di colloqui diretti. I negoziati di pace, tra, israeliani e palestinesi sostenuti dagli Stati Uniti, ripresi a luglio scorso, dopo tre anni di stallo, sono al momento bloccati. Kerry, che, nei mesi scorsi ha effettuato undici viaggi in Israele e in Cisgiordania, sta lavorando con entrambe, le parti per dirimere, alcune questioni chiave, come, quella degli insediamenti, o dei profughi palestinesi. Il principale obiettivo della Casa Bianca è di arrivare a un'intesa generale entro la fine dell'anno. Intanto, il presidente palestinese, Abu Mazen, avrebbe respinto, la bozza di accordo proposta da Kerry. Lo riferisce il quotidiano palestinese «Al-Quds», che, parla, di un incontro, la scorsa settimana, tra, Abu Mazen e Kerry a Parigi. Secondo il quotidiano, Kerry, avrebbe chiesto, ad Abu Mazen di riconoscere, ufficialmente, Israele come Stato ebraico, in cambio, del controllo palestinese del quartiere di Beit Hanina a Gerusalemme, est. Inoltre, secondo le stesse fonti, Kerry avrebbe chiesto, che, nell'ambito dello scambio, Israele mantenga alcuni blocchi di insediamenti in Cisgiordania.

e poi, questo fatto, che, Abu Mazen non, riconoscere, ufficialmente, Israele, come Stato ebraico, è una dichiarazione, di genocidio della LEGA aRABA, la UMMA NAZI ShaRIa, contro, Israele.. ecco perché, più che mai, è giustificato un attacco nucleare preventivo!

[ tutto il delirio, maniacale, di una religione maomettana pervertita e satanica, la felicità di farisei anglo-ameicani, Illuminati da lucifero, signoraggio bancario monopolio Spa, per rovinare, in nome di satana, il genere umano questo è il NWO dei bildenberg. ] Lunga scia di sangue in Iraq, in nome del Califfato Mondiale, sotto egida ONU Amnesty USA 322, 666 IMF UE, NATO, Bildenberg, per loro? la sharia nazi, è buona!. BAGHDAD. Non si fermano le violenze nel territorio iracheno. Anche ieri per il Paese, sempre alla ricerca di un sufficiente livello di ordine e di stabilità, è stata una giornata di sangue. A Mossul, nella provincia settentrionale di Ninive, tre soldati e un civile sono rimasti uccisi in seguito all'esplosione di un'autob omba avvenuta all'altezza di un posto di controllo presidiato dall'esercito. Nella deflagrazione sono rimasti feriti anche cinque militari. Sempre a Mossul, secondo quanto ha riferito l'agenzia di stampa Xinhua, due poliziotti sono morti e tre sono rimasti feriti a causa dell'esplosione di tre ordigni. Sangue anche a Qaiyara, località situata a circa quaranta chilometri a sud di Mossul: la polizia ha trovato i corpi di due uomini uccisi a colpi d'arma da fuoco. A Baghdad poi uomini armati hanno ucciso due civili in un agguato. A Mahmouidiyah, trenta chilometri a sud della capitale, due soldati sono rimasti feriti per l'esplosione di un ordigno. Nella provincia di Salahudin un commando ha attaccato una stazione di polizia nella zona di Tal Al Dhahab, ottanta chilometri a sud di Tikrit. Nell'attacco tre poliziotti sono morti e altri due sono rimasti feriti. Nella provincia di Diyala la deflagrazione di un ordigno ha investito un bus nei pressi di Baaquba uccidendo cinque persone e ferendone altre, quattro. Sempre nei pressi di Baaquba uomini armati hanno ucciso, un civile in una sparatoria. Altre quattro persone sono rimaste ferite per l'esplosione di una bomba piazzata sulla loro auto.

[ tutto il teatrino macabro, della Sharia contro la sharia, per far sorgere la sharia, sotto egida Onu, Amnesty, tutta la masturbazione mentale di kerry 322 ] Impedite per la seconda volta in numerosi seggi le operazioni di voto. Ancora violenze in Libia. TRIPOLI [chi comanda in tutta la LEGA ARABA è la Sharia Jihad, quindi bisogna sparare subito in bocca al King SAUDI ARABIA! ] 27. È stato impossibile votare ieri, in Libia, in molti dei seggi riaperti per la seconda volta nelle aree toccate da sanguinose violenze la settimana scorsa. Lo riferisce l'alta commissione nazionale per le elezioni secondo cui solo 22 degli 81 seggi che avevano programmato la riapertura hanno potuto effettivamente accogliere gli elettori. Il 20 febbraio i libici sono stati chiamati a votare per la futura Assemblea che avrà il compito di redigere la Costituzione dopo la fine del regime di Muammar Gheddafi. Ma a causa di violenze nella città orientale di Derna e in alcune località del Fezzan, regione meridionale, 81 seggi sono stati chiusi. In particolare a Derna alcuni seggi sono stati fatti esplodere, provocando un morto, mentre nel sud la minoranza tebu ha forzato la chiusura di altri centri. Ieri 59 seggi sono rimasti chiusi per motivi di sicurezza, ha dichiarato il presidente della commissione elettorale, Nuri Al Abbar. Nonostante il premier libico, Ali Zeidan, abbia promesso di fare tutto il possibile per assicurare la protezione dei seggi, a Derna, bastione di gruppi estremisti, 13 seggi sono rimasti chiusi in assenza di protezione da parte delle forze di sicurezza, mentre nella città meridionale di Ubari, uomini armati hanno impedito al personale di avviare le procedure per il voto. La futura Assemblea sarà costituita da sessanta membri eletti e divisi equamente tra le tre regioni: Tripolitania (ovest), Fezzan (sud) e Cirenaica (est). Sei seggi saranno assegnati a donne mentre altri sei divisi tra le tre minoranze: tebu, tuareg eamazigh (berberi). Questi ultimi, che come i tebu chiedono più diritti, avevano già annunciato nei mesi scorsi il boicottaggio delle elezioni non presentando nessun candidato. I risultati dello scrutinio verranno annunciati entro il 2 marzo.

ISLAMABAD [ tutte le bugie, ipocrisie, per fare divertire i polli massoni, il teatrino dei fessi, farisei, salafiti, islamici, di merda, terroristi, Bildenberg, loro LEGA ARABA, senza, il minimo di diritti umani, sotto egida ONU Amnesty.. combattono, la sharia, degli uni, per, sostenere la sharia, degli altri, ma, è soltanto, questa la verità, c'è una sola sharia di masturbazione mentale genocidio, perché, c'è un solo idolo pietra meteorite lunare di merda alla MEcca! ]. Sembra ormai imminente un'offensiva su vasta scala delle forze governative pakistane nel Nord Waziristan con il dichiarato obiettivo di sradicare da quelle aree tribali la presenza talebana. Del resto è principalmente dal Nord Waziristan che partono gli attacchi dei miliziani contro, obiettivi pakistani nelle varie parti del territorio. In merito, come ha riferito «The Express Tribune», si è tenuto ieri un incontro tra autorità militari e civili per studiare le strategie idonee per perseguire un obiettivo certamente non facile. È stato il primo ministro, Nawaz Sharif, a presiedere l'incontro. Nell'occasione ha ribadito l'urgenza di rafforzare la sicurezza nel Paese, riconoscendo in tal questione una delle massime priorità dell'agenda politica. Intanto, continua lo stallo nei negoziati fra la delegazione di Islamabad e quella dei talebani, che erano stti avviati nei giorni scorsi.


[ di fronte ai Boko hAram (e tutta la galassia dei jihadisti), l'unica possibilità, è quella di uccidere, tutti i musulmani, il genocidio, è la loro ideologia, e possono essere fermati, soltanto, attraverso, un altro genocidio, contro di loro! io ho visto mucchi di bambini cristiani scannati dai Boko hAram, come conigli, in una scuola, e King SAUDI aRABIA SHaria, maledetto profeta, anticristo di merda, lui non può dire io non sono responabile! ] non possiamo mettere l'aggressore, gli jihadsti del Seleka (sotto egida ONU Amnesty, USA, 322, FMI, 666, Bildenberg, UE, LEGA ARABA, morti e stramorti del demonio troia Troika), sullo stesso piano degli aggrediti, i martiri cristiani, che, combattono per sopravvivere allo sterminio, che, la sharia ha pianificato, contro, di loro da 1500 anni... Perché, la LEGA ARABA, ha detto, se, tu non fai il genocidio dei musulmani? poi, noi, faremo il genocidio dei cristiani! ] Bangui sempre senza pace BANGUI. Ancora violenze nella Repubblica Centroafricana. Ieri la Croce rossa locale ha denunciato il ritrovamento di undici cadaveri, mutilati, alla periferia della capitale Bangui. I responsabili della Croce rossa, nel riferire della macabra scoperta, segnala la France Presse, hanno richiamato l'attenzione sul progressivo deteriorarsi della situazione nel Paese, segnato da violenze che, indiscriminatamente colpiscono, sia cristiani sia musulmani. Sempre fonti della Croce rossa, hanno evidenziato, che, dall'inizio di dicembre, ovvero, da quando le violenze hanno cominciato a intensificarsi, l'organizzazione (dei becchini di Rothschild, edel sistema massonico bildenberg ), ha rinvenuto, nella sola Bangui, e in zone limitrofe, più di 1.200 corpi. In questi giorni, poi, l'Alto commissariato delle Nazioni Unite, per i Rifugiati (Unhcr) ha denunciato, che, al momento vi sono oltre quindicimila persone, in diciotto località del nordovest, e del sudovest del Paese seriamente minacciate, dall'attività di gruppi armati. Di fronte a questo scenario l'agenzia, Onu per, i rifugiati ha quindi ribadito il proprio appello a tutti i gruppi, armati affinché, pongano fine agli attacchi, contro, la popolazione civile

[ tutte persone innocenti, abbandonate allo sterminio, dal demonio fariseo Rothschild Bildenberg, FMI, Spa, date in pasto, al Moloch (o Molech o Molekh o Molok o Mal'akh o Melqart in ebraico מלך mlk), di quel criminale internazionale, di King Saudi Arabia Sharia nazi, e del suo maledetto profeta ] Nuovo attacco di Boko. Haram in Nigeria. I miliziani hanno preso di mira, oggi, la città di Michika, nello Stato di Adamawa, uccidendo almeno due persone, fra cui, un bambino. A darne notizia è la France Presse, che, cita testimoni locali. Stando ai resoconti di questi ultimi, la popolazione è stata costretta, a fuggire verso le vicine colline quando, gli assalitori, vestiti in uniformi militari, sono arrivati in città, a bordo di jeep e motociclette, lanciando granate ed esplosivi contro abitazioni ed edifici pubblici. L'attacco è durato oltre quattro ore. Nell'ultima settimana, gli attacchi di Boko Haram si sono concentrati nella zona al confine, tra, gli Stati di Borno e Adamawa: migliaia di persone hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni.

1. c'è chi gode, a prenderlo, nel culo, 2. c'è, chi gode come pedofilo, 3. c'è chi gode andando a puttane.. voi che ci volete fare? 4. il King saudi arabia Sharia, lui gode ad uccidere la gente, perché, il pisello, non gli alza più, da troppo tempo!! ] Otto morti, in un attentato, a Mogadiscio. MOGADISCIO. Un'autobomba, guidata da un attentatore suicida è esplosa oggi al passaggio di una vettura della sicurezza somala, a Mogadiscio, provocando almeno otto morti e diversi feriti, alcuni molto gravi. Lo hanno riferito testimoni sul posto e un portavoce della polizia. L'esplosione è avvenuta poco distante dal quartier generale dei servizi segreti della Somalia. Si teme che il bilancio possa aggravarsi. L'attentato non è stato ancora rivendicato, ma la capitale somala è regolarmente, presa di mira dagli shabaab, i miliziani islamici legati ad Al Qaeda. Solo una settimana fa, gli shabaab avevano attaccato il palazzo presidenziale di Mogadiscio, uccidendo diverse persone nel corso di un violento scontro a fuoco con le forze dell'ordine..

[sono simpatici i satanisti: Bush 322 Kerry, che, voglio dominare un mondo radioattivo, dove, schiavi umanoidi ibridi ottenuti, con i geni dei maiali lavoreranno per loro, come schiavi!! ] [ i sauditi hanno recintato tutta la zona, del vero monte Sinai, per paura, che, possa essere rivendicata dagli ebrei.. lol. ma, questo, lo sanno tutti, per una legge spirituale, è proprio quello, che, si teme, che è quello, che, dovrà succedere necessariamente, perché, quello, che, lui può negare agli ebrei? Non lo può negare a me! Altrimenti, lo faccio morire come, un cane, e mi predo, tutta l'Arabia Saudita, non solo un pezzo di deserto! ] [ tutte le scoperte archeologiche, che, autentificano le verità storiche della Bibbia, infatti, tutte le ruote dell'esercito del Faraone giacciono, in fila, in fondo al mare, di fronte alle costre saudite. ma, le prove dei miracoli, sono nascoste, sia dai salafiti, ottomani Erdogan (sul monte ARAraT, c'è l'Arca di Noé ) che, dai farisei, perché, sono entrambi i satanisti. c'è una sola intelligenza nell'unica sinagoga di satana! ]. Nuovi manoscritti scoperti a Qumran: «Non capita ogni giorno di poter scoprire nuovi manoscritti. È stata veramente una grande emozione»: così, l'archeologo israeliano Yonatan Adler, della Ariel University, ha commentato un clamoroso ritrovamento. Lavorando sui materiali degli scavi archeologici degli anni Cinquanta, lo studioso ha infatti individuato, alcuni filatteri ancora intatti, provenienti dalle grotte 4 e 5 di Qumran, scavate nel 1952 dall'archeologo domenicano Roland de Vaux, direttore dell'École Biblique di Gerusalemme. Ed è all'interno di questi, i filatteri sono gli astucci usati dagli osservanti ebrei per racchiudervi piccoli rotoli manoscritti di un brano biblico, che Adler, grazie a speciali fotografie realizzate dall'Israel Antiquities Authority, ha potuto individuare nuovi manoscritti. «Sono molto orgogliosa, ha commentato Pnina Shor, direttrice del laboratorio per la conservazione dei rotoli dell'Israel Antiquities Authority, che nel nostro laboratorio, impiegando le tecnologie più avanzate, sia stato possibile ricostruire la storia di duemila anni fa». Qumran era una località abitata da una comunità, probabilmente essena, stabilitasi sulla riva occidentale del Mar Morto, nell'attuale Cisgiordania, vicino alle rovine di Gerico. Il sito, che risale agli anni tra il 150 e il 130 prima dell'era cristiana, è passato attraverso, varie fasi di occupazione finché, nell'estate del 68, Tito, al comando della decima legione Fretensis, la distrusse. La località è divenuta famosa in seguito alla scoperta, avvenuta a partire dal 1947, dei cosiddetti manoscritti del Mar Morto e dei resti di un monastero, dove si ritiene vivesse una comunità di esseni. La notizia del ritrovamento di nuovi manoscritti è stata data nel corso del seminario internazionale «The History of Caves of the Qumran». Organizzato dall'Istituto di cultura e archeologia delle terre bibliche della facoltà di teologia di Lugano, l'incontro ha radunato il 20 e il 21 febbraio una settantina dei più importanti studiosi mondiali di Qumran.