Banca #Centrale Europea emetta #moneta

l'ebreo che è daccordo con me al 100% diventerà il sommo sacerdote, e questo nelle vostre Chat, voi lo potete già rilevare.. voi sapete già, chi è: il mio Sommo SACERDOTE
se io ero Benjamin Netanyahu? oggi voi, le bestie salafite sciite farisei massoni di satana? oggi voi sareste tutti morti!
@Rothschild è inutile che tu cerchi di farmi giocare a trading on line: tu lo sai nessuno può ingannare Unius REI.. Questo è il tuo destino con me: tu devi perdere, con me: il FMI e la BANCA MONDIALE.. tu mi devi tutto anche le tue mutande!
@Rothschild come sei anticristo anche tu? non avrei mai pensato che saresti stato così "avido" da non voler condividere un paio di mutande, con chi è nudo! e poi, lo sanno tutti: la legge del Re è che: "tutto è del Re, ed il Re ama, e ha cura di tutte le cose!".. io non sono un comunista, ma, dobbiamo organizzare un mondo più giusto.. certo, tu non vuoi sulla coscienza un bambino che muore di fame!
===========
@Rothschild come sei anticristo anche tu? ed il fatto che Benjamin Netanyahu, lui si trovi nella posizione di dare una Patria a tutti gli ebrei del mondo, oppure, in caso di fallimento: morire: insiema a 7 milioni di israeliani? QUESTo, NON VUOL DIRE CHE, LUI NON SIA L'UOMO PIù MITE DEL MONDO! Ed anché Mosé: infatti, lui era costretto ad uccidere, per sopravvivere, eppure, la Bibbia dice di Mosé, che: lui era l'uomo più mite del mondo. e lui Benjamin Netanyahu, lui sa bene quando arriverà il momento di disintegrare con armi atomiche: Turchia e Arabia Saudita.. il regno salafita del demonio! Dopotutto, se non riescono a sopravvivere i nazisti shariah maniaci religiosi: demoni maomettani Sciiti, al terrorismo islamista nazisti shariah maniaci religiosi: demoni maomettani salafiti? chi siamo noi, in Europa per sopravvivere? Quando l'Arabia Saudita, ordinerà di fare autobombe in Europa, noi ci estingueremo rapidamente.. noi preferiremo morire, piuttosto, che fare il genocidio di tutti i musulmani... Ecco perché, oggi esiste una LEGA ARABA che è sorta sul genocidio di tutti i popoli precedenti!
==============
my Holy JHWH ] c'è sempre un sacco di gente, la fuori, che c'è l'ha contro di me: eppure, io non ho dato soldi a nessuno, e soprattuto non ho preso soldi da nessuno!
my Holy JHWH ] il mio amico: il king SAUDI ARABIA: AbdUllah, non doveva fingere di fare il morto, per poi, finire di fare il morto veramente.. questa è la verità, io gli volevo bene, ma, lui era la bestia di un assassino seriale, che non voleva smettere di uccidere i martiri cristiani.. ma, ora, lui sta all'inferno insieme, al suo falso profeta!


[434/17dic] La #Knox non sara', presente in aula, e definisce le accuse, un abuso ingiusto e maligno'. 17 dicembre, 12:41. 'Non sono presente in aula, perché, ho paura. Ho paura che, la veemenza dell'accusa, vi impressionerà, che, il loro fumo negli occhi vi accecherà'. Lo scrive #Amanda #Knox, in una mail alla #Corte di #assise d'appello di Firenze. Parlando delle accuse Amanda, le definisce un abuso ingiusto e maligno [answer] figlia, è vero che, abbiamo avuto molti casi di malasanità, e di malagiustizia, tuttavia, se, i giudici massoni, non devono difendere: #Rothschild, #Fmi, #Fed, #Bce, #banca #mondiale, il ##SIGNORAGGIO #bancario, che, loro hanno rubato alla #sovranità ##monetaria, della inviolabile, #sovranità #Costituzione, per avere ridotto il popolo a diventare schiavo, del suo stesso #denaro, per essere dei #traditori degni della pena di morte, poi, tu non devi temere i #giudici #italiani, perché, noi non siamo mica: #India, o, la #Corea del #Nord, noi siamo #garantisti, quindi, senza prove, anche, se tu sei #assassina, tu non puoi essere condannata, infatti, tu non puoi essere condannata, dai #giudici #italiani, perché, loro sono costretti a dimostrare la loro sentenza. [435/17dic] #Libano, un soldato israeliano ucciso allo interno del #confine, #Israeliano, [non so perché #ANSA, non ha riportato la notizia, ancora] Libano, un soldato israeliano ucciso al confine, da un cecchino delle forze armate di #Beirut, ha esploso sei-sette colpi contro un veicolo civile. 16 dicembre 2013. Il portavoce delle forze armate dello #Stato #ebraico, tenente colonnello #Peter #Lerner, ha riferito, che, un singolo cecchino dell'esercito libanese ha sparato sei-sette colpi contro, un veicolo civile che, si trovava oltre la frontiera nei pressi del #kibutz di #Rosh #Hanikra. Il portavoce dello #Stato #ebraico, ha aggiunto che, l'accaduto è stato denunciato ai #caschi #blu, della missione #Unifil, nel sud del #Libano, creata dopo la guerra dell'estate 2006 tra i due Paesi, oggi comandata dal generale italiano #Paolo #Serra, e composta tra gli altri da oltre mille effettivi del nostro Paese. L'episodio rischia di far riesplodere la situazione nella zona, per lo più tranquilla, dopo il conflitto di sette anni fa, in cui fu particolarmente attiva la milizia sciita #Hezbollah. Non a caso #Lerner ha sottolineato che, #Tsahal si riserva il diritto di rappresaglia per quello che, ha definito una "gravissima, violazione della sovranità di #Israele":"Il fatto è accaduto sul lato #israeliano della #linea #blu", ha precisato riferendosi alla demarcazione del confine tra i due Stati. [ la vita preziosa di un innocente, non può rimanere senza il suo vendicatore del sangue!] [436/17dic] [ La spesa delle famiglie come dieci anni fa ] ma, poiché, 1euro, è diventato, 2mila lire, poi, la spesa delle famiglie, è stata dimezzata, rispetto a, 10 anni fa. voi #Bildenberg, voi siete i traditori del popolo, satanisti, assassini, tutti i complici del #nemico #fariseo, #Rothschild, #Fmi, #Bce, #Spa, #Fed. [credo che, la disperazione dell'inferno, debba essere, a voi adeguata! #ladri, dove è, la nostra #sovranità ##monetaria, senza della quale, non ci può essere #sovranità #politica?] [437/17dic] Suicidio da #insolvenza: il #carbonchio, Postato in Notizie Statiche, Civitella S. Paolo ( #Rm) seminario su "LA #moneta EURO E LA #SOVRANITA'#monetaRIA". Al Seminario che, è ha avuto luogo a Civitella San Paolo, in provincia di Roma, il 20 ottobre del 200?, su "La #moneta Euro e la sovranità #monetaria», un applaudito intervento ha svolto il prof. Giacinto #Auriti, Segretario Generale del Sindacato Antiusura Saus. Sull'avvenimento, il Saus ha diramato il seguente comunicato: "Si considera la pagliuzza della piccola #USURA e si ignora, la trave della proprietà popolare della #moneta e della grande #USURA. "Ciò che, scandalizza è che, tutti riconoscono, ormai, la piena validità della teoria della "proprietà popolare della #moneta», ma, presumibilmente per plagio culturale, i magistrati non la applicano. "All'atto dell'emissione, infatti, la #Banca #Centrale emette, prestando alla collettività il #denaro che, dovrebbe accreditare, perché, crea il valore della #moneta, non chi la emette, ma, chi l'accetta. Pertanto, non si tratta di rimettere debiti, ma, di dichiarare non dovuti crediti spacciati per debiti. E'questa la più grande truffa di tutti i tempi, passata inosservata perché troppo evidente. Facendo leva, infatti, sul riflesso condizionato, causato dall'abitudine secolare di dare un corrispettivo per avere #denaro, le #Banche, centrali hanno indotto tutti i popoli del mondo ad accettare la propria #moneta, all'atto dell'emissione, col corrispettivo del debito. "Oggi i mass media hanno evidenziato con grande rilievo, il pericolo della guerra chimica, e delle epidemie da carbonchio. Nessuno ha considerato il dramma, della ben più micidiale, e deleteria malattia sociale, dei "suicidio da insolvenza", resa ineluttabile per il costo del #denaro all'atto dell'emissione, del 200%. La #Banca #Centrale emette infatti il #denaro solo prestandolo, e poiché, come si è detto crea il valore della #moneta, non chi la emette, ma, chi l'accetta, la banca addebita ciò, che, dovrebbe accreditare prestando il dovuto. Il Sindacato Antiusura, #Saus, invita i debitori insolventi che, avessero programmato il proprio suicidio, a rinunciare a suicidarsi, aderendo allo sciopero dei debitori proclamato dal Sindacato. "Si invitano i Magistrati, gli organi esecutivi, e gli operatori del recupero crediti a astenersi dal promuovere azione di turbativa, dei debitori per la riscossione, dei debiti notoriamente non dovuti, con avvertimento delle eventuali responsabilità civili, e penali, per i probabili suicidi, da legittima, insolvenza". "Si impone pertanto per esigenza di salute pubblica, la moratoria dei debiti in attesa, che, si dichiari ufficialmente, di chi sia la proprietà della #moneta all'atto dell'emissione". Avv. prof. Giacinto #Auriti, Notiziario del Sindacato Antiusura #SAUS, [438/17dic] Con lo #Stato #Costituzionale, l'ammontare dei debiti ha superato, quello della #moneta, Postato in Notizie Statiche. Gli interpreti della storia moderna credono# che, lo stato di diritto# sia un segno di progresso. Nessuno, dico "nessuno" si è accorto che, con l'avvento della carta costituzionale, lo stato, ha perso il quarto potere della sovranità #monetaria, che, è stata assunta da una società privata: la #Banca #Centrale, S.p.A, con scopo di lucro. La più grande truffa, della storia si è realizzata, infatti, con la politica dei piccoli passi. La Banca d'Inghilterra, nel 1694 ha emesso la sterlina-carta, convertibile in oro, a richiesta del portatore. In questa prima, fase, la banca poteva affermare, di essere proprietaria della #moneta in quanto proprietaria, della riserva e quindi, era legittimata ad emettere, la #moneta prestandola. Tutte le #Banche, centrali hanno seguito l'esempio, della Banca d'Inghilterra, ed hanno continuato ad emettere #moneta prestandola, anche, dopo l'abolizione della convertibilità e della stessa riserva (15 agosto 1971, data della estinzione degli Accordi di Bretton ##Woods) facendo nascere con l'oro-carta il #SIGNORAGGIO bancario, con cui la banca espropria ed indebita i popoli dei valori #monetari con un costo iniziale del #denaro del 200% oltre gli interessi. La #moneta è stata così trasformata da titolo di credito, in titolo di valore convenzionale (analogo al francobollo di #antiquariato), con rarità programmata e non più condizionata dalla rarità dell'oro. Con #oro-carta e la programmazione della rarità, l'ammontare del debito nasce, per un ammontare pari al doppio della #moneta, emessa ossia nel rapporto di 200 a 100. I popoli che, creano senza costo il valore della #moneta per il solo fatto che, l'accettano come misura del valore e valore della misura, invece di vedere duplicata, con la propria #moneta, la propria ricchezza, sono precipitati nell'angoscia della #insolvenza ineluttabile. Con l'avvento delle #Banche, #centrali, la sovranità politica, è stata privata surrettiziamente della sovranità #monetaria trasformata, dalle #Banche, #centrali, nella pianificazione dei debiti non dovuti. L'usurocrazia è nata così, come privilegio di creare, a proprio favore, la rendita parassitaria di #SIGNORAGGIO con la raffinata tecnica della truffa, che, ha trasformato i popoli da proprietari in debitori, del proprio #denaro. Con l'avvento trionfalistico, dello stato di diritto e della #Banca #Centrale si sono vissuti, solo tempi in cui comandano i #banchieri. La definizione data da #Ezra #Pound per cui i governi sono " #camerieri dei #banchieri " ci fa capire perché, con lo stato di diritto, è giunta l'epidemia del suicidio, per debiti non dovuti, in cui " i vivi invidiano i morti " in conformità della #profezia della #Madonna a #Fatima. Ecco perché, si impone, la necessità storica di attivare, il quarto potere costituzionale dello stato, per, cui la sovranità #monetaria spetta allo #Stato, ed al popolo la proprietà della #moneta come reddito di cittadinanza. Se non si sostituirà alla #moneta #nominale, debito del portatore e proprietà della banca, la #moneta reale, proprietà del portatore e debito della banca, le nuove generazioni, con l'arbitraria pianificazione dei debiti, non dovuti e della rarità #monetaria, non avranno altra scelta che, quella tra il suicidio e la disperazione. Avv.prof. Giacinto #Auriti. Fonte www.abruzzopress.it del 17-04-04. [ Salvate il soldato #FIAT ] Postato in Notizie Statiche. Tutti convengono, anche, gli #AGNELLI, che, per salvare la #FIAT occorre una scelta strategica. la scelta strategica o è globale o non è. Sicché, quando è finalizzata al solo salvataggio della #FIAT, perde la qualità, di essere "strategica". E si cade nell'errore di proporre come strategico un piano tattico. Con la multinazionale la #Banca #Centrale si presenta direttamente sul mercato in prima, persona. Infatti, quando l'impresa raggiunge dimensioni titaniche, le normali previsioni dei rischio di impresa, basate sull'adeguamento dei costi ai prezzi di mercato, sono quasi impossibili. Ecco perché la multinazionale deve avere dietro le spalle una #Banca #Centrale che, consenta di disporre, a costo nullo, di tutto il #denaro che, serve. (L'esempio della " #cassa #Integrazione" ne è la prova evidente). Per le #multinazionali non esiste #rischio di #Impresa. Questo ragionamento, è stato valido, anche, per la #FIAT fintanto, che, poteva fare affidamento sulla #Banca di #Italia. Tutte le grandi Imprese europee hanno perso la dignità di "multinazionali" quando alle rispettive #Banche, centrali (nazionali) si è sostituita la #Banca #Centrale Europea, nei cui confronti, per l'art. 107 del #Trattato di #Maastricht, è vietata qualunque possibilità di collegamento o dialogo, Da queste premesse emerge che, chi imputa ai governi, o agli #imprenditori la responsabilità dei crollo della #FIAT (o di qualunque #multinazionale) non ha capito nulla. Chi vuole fagocitare non solo la #FIAT, ma, tutte le #multinazionali #europee non è la #General #Motors ma, la #Federal #Reserve #Bank, cioè la #Banca #Centrale, alla quale (anche) la #GM è collegata. Poiché, chi paga il pifferaio sceglie la musica e chi disprezza compra, è sintomatico, che, i pifferai dei mass media abbiano disprezzato la #FIAT, ufficializzando la quotazione addirittura al 10%, dei suo valore, proposto dalla #GM. Per salvare il sistema, dalla catastrofe l'unica strategia possibile, è quella #monetaria, perché, la #moneta è il sangue dei mercato, e sta nelle tasche, di tutti (e non solo in quelle di Agnelli). Questo sangue è avvelenato dal debito non dovuto verso le #Banche, centrali le quali possono in qualunque momento chiedere la drastica restituzione dei sangue, perché circola gravato di #debito. E'il " #call the #dept" dei #banchieri che, nel gergo del #mercato #americano, è tradotte col termine " #danger" (pericolo): il pericolo di essere dissanguati per l'arbitraria ed insindacabile decisione della #Banca #Centrale. Questo pericolo è strategicamente connaturato alla #moneta nominale, perché è emessa, con la regola dei #SIGNORAGGIO: prestandola. Ecco perché "danger" significa anche, " #usura". Alla minaccia di questa aggressione bestiale, della grande #USURA, occorre rispondere con la scelta strategica, di #espropriare le #Banche, #centrali restituendo il maltolto, alle rispettive collettività nazionali. Restituire ad ogni popolo, la proprietà, della sua #monete significa far coincidere l'interesse sociale, con quello dei soci. Dare ad ognuno, la sua #moneta ( #proprietà del #portatore, senza riserva, come #reddito di #cittadinanza depurato dal debito non dovuto verso la #Banca #Centrale) è l'unica strategia possibile, per salvare "anche" la #FIAT e gli operai della #FIAT dal pericolo dei fallimento e della #disoccupazione. In particolare va evidenziato che, col "reddito di cittadinanza", si rafforza definitivamente anche, la posizione dei contraente più debole che, accetta il contratto di lavoro non perché costretto per necessità, ma, perché, lo vuole in piena libertà e dignità giuridica. In tal modo si sostituisce alla logica dei #plusvalore (basato sull'incertezza del margine di #profitto sempre più aleatorio con la #globalizzazione dei #mercati), quella dei #valore #indotto, creato per convenzione sociale, e sottratto al rischio imprenditoriale perché attribuito non come salario, ma, come reddito (in aggiunta al salario). La risultante di questa scelta è il superamento, non solo della crisi della #FIAT, ma, anche, dell'esasperata conflittualità sindacale, e consentire che, il contratto di lavoro torni ad essere retto dal principio de "tener fede alla parola data". L'ing. #Franco #Caramanico, #Sindaco di #Guardiagrele, Comune della provincia di #Chieti, ove è nata la #moneta locale #Simec, ha cosi commentato questo progetto: "Qui il coraggio ci vuole non a sostenerlo, ma, a mettercisi contro". E'auspicabile, in ogni modo, che, l'affare #FIAT, non si risolva come nel caso narrato dal film, di #Steven #Spielberg, "Salvate il #Soldato #Ryan": per salvarne uno, ne perirono in tanti. Avv. Prof. Giacinto #Auriti, Fonte www.abbbruzzopress.it del 07-12-2002. [439/17dic] LA GRANDE TRUFFA DI TUTTI I TeMPI: LA RENDITA PARASSITARIA DA "#SIGNORAGGIO". Postato in Notizie Statiche. I DUE PADRONI, di Giacinto #Auriti, Cristo insegna (Mt. 6,24); "Nessuno può servire due padroni. Non potete servire Dio, e #Mammona". La distinzione fra Dio e #Mammona viene concretamente, insegnata da Cristo con l'undicesimo comandamento: "Amatevi, come io vi ho amato". È questo essenziale messaggio, che, sconvolge l'interpretazione, di tutto il #magistero #ebraico. Ciò che, caratterizza, infatti, la distinzione fra la cultura semita e la cultura #romano-cristiana sta nel fatto che, in quella la religione è considerata come strumento al servizio della sovranità, in questa la sovranità è subordinata eticamente, al magistero della Chiesa. Il messia di gloria degli ebrei e la guerra santa dell'Islam, si contrappongono in rapporto di assoluta incompatibilità al #Messia #Crocifisso quando afferma: "Il mio regno non è di questo mondo", "fate la volontà del Padre mio che, è nei cieli ed il resto vi sarà dato in sovrappiù". Su queste premesse, si può interpretare il passo del #Deuteronomio (15,6); "Il Signore Iddio tuo, ti benedirà come ti ha promesso, e tu presterai a molte genti, e non prenderai nulla in prestito; signoreggerai su molte genti ed esse non signoreggeranno su di tè". Qui è Satana che, parla perché il #SIGNORAGGIO è "prestare il dovuto". Vi è infatti un solo modo di essere "creditori di tutti i popoli del mondo, e debitori di nessuno": emettere #moneta prestandola. E poiché, crea il valore della #moneta, non chi la emette, ma, chi l'accetta, tutti possono prestare #denaro tranne chi lo emette. Ecco perché il #SIGNORAGGIO costituisce, l'essenza del potere di #Satana come principe di questo mondo perché la sovranità #monetaria è parte costitutiva essenziale della #sovranità #politica.Quando la #moneta era d'oro, il portatore ne era il #proprietario. Chi trovava una pepita se ne appropriava senza indebitarsi verso la miniera. Con la #moneta #nominale (nata nel 1694 con la sterlina e la #Banca #Inghilterra) il portatore è stato inconsapevolmente trasformato, da proprietario in debitore del "suo" #denaro, nella più grande truffa di tutti i tempi. Facendo leva, infatti, sul riflesso condizionato, causato dall'abitudine secolare, di dare sempre un corrispettivo, per ricevere #denaro, le #Banche, centrali hanno indotto, tutti i popoli del mondo ad accettare la propria #moneta, all'atto dell'emissione, col corrispettivo del #debito. Il costo del #denaro, all'atto dell'emissione, è diventato così del 200%, perché il portatore ha perso, il 100%, della proprietà indebitandosi contestualmente, di altrettanto verso, la #Banca #Centrale. Si è spacciata per #democrazia #usurocrazia. La rendita parassitaria da #SIGNORAGGIO, è stata ed è tuttora percepita dagli azionisti delle #Banche, #centrali #S.p.A. come differenza, fra, costo #tipografico e valore nominale della #moneta che, emettono prestando. Con la scoperta del valore indotto, come puro valore giuridico, si è dimostrato che, la #moneta ha valore per il semplice fatto che, ci si metta d'accordo che, lo abbia anche, se il simbolo è di costo nullo e senza riserva. Evidenziato, infatti, che, la #moneta ha valore perché, essendo misura del valore, come, ogni unità di misura, è una convenzione, la materia prima, per fabbricare #moneta è la medesima, che, serve a creare fattispecie giuridiche: forma, e volontà normativa: nel caso specifico, simbolo e convenzione #monetaria. E poiché ogni unità di misura ha la qualità corrispondente a ciò che, deve misurare, come il metro ha la qualità della lunghezza perché misura la lunghezza, la #moneta ha la qualità del valore perché misura il valore. Pertanto la #moneta è anche, il valore della misura, che, è il potere d'acquisto. Questo valore costituisce l'oggetto del parassitismo da #SIGNORAGGIO, subito da tutti i popoli del mondo con l'avvento della #moneta nominale. L'incompatibilità tra #SIGNORAGGIO e dottrina sociale della Chiesa, basa sulla contrapposizione tra due formule: "Tutti debitori" ( #Deuteronomio, 15,6) e tutti proprìetari"(Enc. Rerum Novarum, par. 35; Centesimus Annus, Cap. IV, par. 34). È stato possibile realizzare l'assurdo storico dei popoli debitori della propria #moneta perché il debitore non si accorge di esserlo. Egli si illude, infatti, di essere proprietario della #moneta che, ha in tasca in quanto il prestito gli consente la proprietà provvisoria per la durata del prestito. In effetti i padroni delle #Banche, centrali sono in grado di pretendere la restituzione della #moneta emessa, in tempi e quantitativi da loro stessi arbitrariamente stabiliti e programmati, con la medesima, libertà con cui l'allevatore di bestiame stabilisce la quantità di latte da mungere. Ciò spiega perché sono totalmente cambiate le caratteristiche, del #prelievo #fiscale. Quando la #moneta era proprietà del portatore (oro) il #prelievo #fiscale era un atto di scambio tra contribuente e stato ed il tributo era commisurato e finalizzato ai costi delle funzioni e servizi statali. Con l'avvento della #moneta-debito (c.d. #moneta nominale) potenzialmente il prelievo grava su tutto il #denaro in circolazione perché tutto è gravato di debito verso la #Banca #Centrale. Avverte questa alterazione del sistema, tributario la Rerum Novarum (par, 35): ". la proprietà privata non venga oppressa da imposte eccessive. l'autorità pubblica. agisce contro la giustizia e l'umanità quando, sotto il pretesto di imposte, grava oltre misura sui beni degli individui". Non a caso il suicidio da insolvenza fiscale è diventata una malattia sociale. Satana è omicida ed il veleno introdotto nella #moneta-debito ha dilagato non solo nel sistema, bancario, ma, anche, in quello fiscale. Il valore della #moneta deve nascere come reddito di cittadinanza, nelle mani di chi l'accetta. L'organo di emissione non deve essere come la banca, che, stampa e presta, ma, come una miniera che, stampa e da. Malgrado le apparenze, Dio è più forte di Satana. Fonte: http://www.abruzzopress.info/ #Ao-Economia Chieti 9 luglio 2001. [ 440/17dic] COME LIBERARE IL CONTINENTE DAL #SIGNORAGGIO DELLA GRANDE #USURA, Postato in Notizie Statiche, Come liberare il Continente dal #SIGNORAGGIO della grande #USURA. Con la sostituzione della #moneta nominale alla #moneta d'oro, non è cambiata solamente, la #struttura #merceologica e #giuridica del #simbolo, ma, anche, la #legge della #rarità. che, la #moneta debba essere necessariamente rara, emerge dalla caratteristica propria di ogni unità di misura che, deve avere la qualità corrispondente a quella dell'oggetto misurato. La #moneta è rara, perché sono rari ( #economici) i beni di cui misura il valore. Ciò premesso è evidente, che, è la rarità della #moneta che, deve essere condizionata, dalla rarità dei beni e non viceversa. Quando Pedro Solbes, contesta all'Italia il diritto di superare, il 3% del deficit pubblico sul #PIL, ( #prodotto #interno #lordo) pretende, di condizionare gli incrementi produttivi, alla rarità #monetaria. Questo episodio, è la prova, che, alla legge fisica della rarità dell'oro, si è sostituito lo #arbitrio #bancario che, ha voluto ed imposto il limite del 3% suddetto. L'usuraio, ha interesse a condizionare la rarità, del #PIL alla rarità della #moneta, perché, ha la proprietà della #moneta, il c.d. #SIGNORAGGIO, sin dall'emissione, oltre, all'equivalente credito, per averla emessa, a costo nullo, prestandola. Quando il #Ministro #Tremonti, reagisce alla minaccia di " #early #worning" (primo avviso) parlando di " #procedura #atipica" senza precedenti, da la prova che, l'arbitrio dell'usura domina, la sovranità #monetaria. E le parole di un Ministro, non sono sufficienti a fermarla. Si impone, pertanto, la necessità, di instaurare la " funzione #monetaria come, quarto potere costituzionale dello stato ". Poiché, il Trattato di #Maastricht considera solo la fase dell'emissione, al quarto potere, dello Stato vanno attribuite tutte le altre competenze che, sono: a) la #programmazione del #PIL al quale vanno adeguati gli #incrementi #monetari, b) l'accettazione della #moneta che, teoricamente potrebbe essere rifiutata se non adeguata alle esigenze sociali ed agli incrementi produttivi, c) l'acquisto a titolo originario della proprietà della #moneta a favore dei cittadini europei come " #reddito di #cittadinanza, proprietà del portatore, senza riserva ", d) l'interpretazione dell'art.107 del T.d.M. nel senso di condizionare gli incrementi di liquidità #monetaria agli incrementi produttivi e non viceversa, e) poiché la proprietà della #moneta va attribuita a chi ne crea il valore accettandola, va esplicitamente esclusa la possibilità che, la #Banca #Centrale Europea emetta #moneta prestandola perché, in tal caso, gli Stati Europei sarebbero espropriati ed indebitati del proprio #denaro senza corrispettivo, f) il riconoscimento del principio che, il valore dell'Euro nasca, all'atto dell'accettazione ed a causa dell'accettazione (e senza riserva), di proprietà del portatore, emerge anche, dalla eliminazione della dichiarazione cartolare tradizionale: "pagabile a vista… f.to Il Governatore della #Banca #Centrale", che, sull'Euro non appare più. Su queste premesse proponiamo al Ministro Tremonti di promuovere l'instaurazione della funzione #monetaria come quarto potere costituzionale in tutti gli Stati Europei, in sostituzione delle rispettive #Banche, centrali nazionali e che, sia sostituita alla B.C.E. il quarto potere costituzionale dell'U.E. come prova storica della liberazione continentale dal #SIGNORAGGIO della grande #USURA: e dell'avvento di una democrazia integrale in cui i Popoli Europei non abbiano solo la sovranità politica, ma, anche, quella #monetaria. Avv.prof. Giacinto #Auriti,
[441/17dic] MESSAGGIO RIVOLTO AL MONDO DEL LAVORO, Postato in Notizie Statiche, FLESSIBILITÀ SALARIALE E REDDITO DI CITTADINANZA, di Giacinto #Auriti, Il lavoro libero si distingue dal lavoro schiavo perché è basato sulla libera contrattazione dei compensi. Stipulare un contratto significa rispetto della parola data sia da parte del lavoratore che, del datore del lavoro. Con la flessibilità salariale si altera arbitrariamente il valore del compenso corrisposto al lavoratore perché se ne svuota arbitrariamente ed unilateralmente il potere d'acquisto. Questa truffa non è imputabile al datore di lavoro, ma, al vertice della #Banca #Centrale che, la attua col pretesto di difendere il potere d'acquisto della #moneta e lo fa nel proprio interesse in quanto ne ha la proprietà sin dall'emissione (perché emette prestando e prestare #denaro è prerogativa del proprietario). In tal modo ciò che, viene rispettato come obbligo contrattuale è la sola espressione numerica della somma, di #denaro corrisposta come salario, non il suo valore. Nelle tasche, del lavoratore va infatti il valore #monetario che, varia col variare dell'inflazione. E siccome l'inflazione è causata, non dal datore di lavoro, ma, dalla #Banca #Centrale, che, ne lamenta poi la necessità di controllarla e ridurla, ed è in grado di prevederla e prevenirla perché è in grado di causarla, appare in tutta evidenza l'assurda recita quotidiana degli attori della drammatica commedia della conflittualità contrattuale: #Bankitalia, #Confindustria, #CGIL, #CISL, #UIL. Chi comanda il gioco è Fazio, il padrone dei soldi, che, li emette prestandoli, anche, agli industriali. E gli industriali devono accettare le proposte di Fazio perché questi è in grado di concedere o negare il prestito di #denaro di cui il mondo del lavoro ha bisogno come l'aria per respirare. È ovvio che, il problema, della conflittualità contrattuale si può risolvere solo con la proprietà popolare della #moneta. Attribuendo ad ogni cittadino, all'atto dell'emissione, la sua quota di valore #monetario come reddito di cittadinanza, si rafforza una volta per sempre la posizione del contraente più debole perché lo si libera dai bisogni di prima, necessità. In tal modo il lavoratore accetta il contratto di lavoro perché lo ha voluto, non perché è stato costretto ad accettarlo. Il regime della proprietà popolare della #moneta ed il reddito di cittadinanza conviene sia ai datori di lavori che, ai lavoratori, perché finalmente anche, per i contratti di lavoro torna a valere la regola del "tener fede alla parola data" che, da affidamento e stabilità, di cui oggi il mondo, del lavoro ha necessità, esasperata. Va inoltre posto in evidenza, che, si risolverebbe anche, il problema, della c.d. #robotizzazione. Oggi i robot sono considerati con ostilità dai #sindacati perché il loro uso aumenta la disoccupazione. Attribuendo al cittadino il reddito #monetario di cittadinanza, esso potrà essere utilizzato per comprare i prodotti dei robot a prezzi più bassi per la riduzione dei costi, realizzando così anche, una politica di #deflazione ##monetaria. Ultimo, ma, non minore argomento, è la circostanza che, col reddito di cittadinanza si darebbe attuazione al 2° comma, dell'art. 42 della Costituzione Italiana che, sancisce l'accesso alla proprietà per tutti in un diritto sociale universale. Questa norma, è stata sistematicamente ignorata da tutti i governi di uno stato che, pur si dichiara costituzionale, a conferma, della regola pancia piena non crede a pancia vuota, che, pur essendo ignorata dalla #Costituzione ha tuttavia piena rilevanza giuridica. Giacinto #Auriti, #Segretario #generale del #Sindacato #Antiusura #SAUS.
Fonte: http://www.abruzzopress.info/ [20 Agosto 2001] [ #ATTACCO ALLa #AMERICA ]. Postato in Notizie Statiche  
Le (pseudo) verità e la terza ipotesi, Tutti, dico "tutti", i fiumi di inchiostro che, hanno considerato l'attacco all'America dell'11 settembre '01 hanno trattato di tutto, tranne della cosa più importante. Gli esperti di terrorismo avevano da tempo denunciato, inascoltati, il rischio di un attentato terroristico di grandi dimensioni. Addirittura William Cohen aveva detto (cfr. La Stampa, 12 settembre, p. 9): "la domanda non è se accadrà, ma, quando?". Dunque gli americani sapevano. E l'esperto militare britannico Kieran Daly, ha precisato che, una operazione terroristica di tale portata ha richiesto una "pianificazione colossale ed anni di preparazione" (cfr. Il Tempo, 12 settembre, p. 6) che, non poteva rimanere inosservata. Se poi si tiene conto che, una volta avvertite, le autorità statali erano in grado di utilizzare Echelon, il Grande Orecchio elettronico capace di decifrare anche, i messaggi criptati e tutte le comunicazioni tra gli operatori dell'attentato, si impone un'attenta ricerca dei perché non sia scattato l'allarme. "Le risposte sembrano al momento due: o nel sistema, di intercettazione c'è stata una grande folla, come ha detto Carmon, oppure l'organizzazione del terrore che, ha colpito con precisione. è stata più abile degli 007 americani", il che, è molto improbabile (n.d.r.) (cfr. Il Tempo, cit, sotto il titolo: E', uscito duramente sconfitto il Grande Orecchio elettronico degli 007). A queste due ipotesi noi ne dobbiamo aggiungere una terza e cioè che, il Grande Orecchio abbia regolarmente funzionato e che, infiltrazioni di alte lobbyes abbiano deciso di tacere con lo scopo di rompere l'isolamento politico di USA e ISRAELE e giustificare l'inizio di una guerra mondiale. E'significativo infatti che, i mass media, opportunamente manovrati, abbiano impropriamente equiparato il caso di New York a Pearl Harbour e che, le manifestazioni di solidarietà umana per le vittime dei massacro si siano trasformate in gesti di solidarietà politica verso gli Stati Uniti d'America. Mentre prima, dell'11 settembre, un atto di guerra promosso da USA e ISRAELE contro gli Stati Arabi sarebbe stato considerato come un'aggressione ingiustificata, oggi sarebbe un atto di giustizia. Addirittura la NATO diventerebbe parte dei conflitto. Il risultato politico dell'attacco è stato dunque di tale portata da giustificare la possibilità della TERZA IPOTESI. L'alta consorteria internazionale dei poteri forti vuole la guerra? E poiché i tempi sono cambiati e la guerra di frontiera non è più possibile, devono creare "nemici-fantasma" per promuovere le ostilità di guerriglia con la medesima, tecnica con cui si provocano i galli da combattimento? Il G8 a Genova (in cui il ministro degli Esteri Tuttofare Ruggiero ha svolto le sue incombenze) e la programmazione della FAO a Roma, e della NATO a Napoli, non sono episodi sintomatici finalizzati al combattimento dei "galli"? Come pura astrazione teorica e come mera ipotesi di lavoro di una "storia del futuro", non sarebbe opportuno rimettere ai presenti, prima, che, ai posteri, l'ardua sentenza? Giacinto #Auriti, [ ANEMIA #monetaRIA, PEGGIO DELLA PESTE ] Postato in Notizie Statiche, "… nonostante i protesti ed i furbi che, non pagano, il titolo di credito resta il mezzo di pagamento più usato… sarà perché lo cheque si può postdatare (pratica illegale, ma, diffuso escamotage per ritardare le scadenze)…" Con queste parole Fabio di Chio (Il Tempo, Roma, 24–4-'4, p.29) ha dimostrato di saper individuare i sintomi dell'insolvenza, ma, non le cause. Pretendere infatti di addossare, alla "furbizia" dei debitori, l'esplosione dell'insolvenza, significa non solo ignorare la vera causa dell'anemia #monetaria, ma, condannare come responsabile, la vittima, del #SIGNORAGGIO delle #Banche, centrali. Sono queste che, prestando il dovuto all'atto dell'emissione con interessi, anatocismo ed accessori, caricano il costo del #denaro del 260% e rendono impossibile la puntualità dei pagamenti. Il suicidio da insolvenza è diventata una malattia sociale, che, non ha precedenti nella storia, perché il debitore, pur essendo vittima, viene umiliato come se fosse il responsabile: il "furbo che, non paga". Quando la #moneta era d'oro o convertibile in oro, la rarità era incontrollabile perché condizionata dalla legge fisica della disponibilità del metallo. Malgrado l'abolizione della convertibilità e della riserva, l'opinione pubblica crede ancora nella necessità di una limitazione rigida ed esasperata della rarità #monetaria, su cui specula il #SIGNORAGGIO delle #Banche, centrali, che, ormai dominano, a costo nullo, quantitativi illimitati di #moneta che, emettono o ritirano arbitrariamente in tutto il mondo. La #moneta è il sangue del mercato. Ormai ci siamo abituati a vivere in regime di anemia cronica sin dalla nascita della #moneta nominale dominata dall'usura perché emessa in prestito, con parsimonia feroce, dai padroni delle #Banche, centrali. Ecco perché si impone la assoluta, inderogabile necessità di una pacifica rivoluzione #monetaria basata sulla proprietà popolare della #moneta, cioè sulla #moneta PROPRIETA' del PORTATORE SIN dall'EMISSIONE e senza riserva.
Dopo la scoperta del VALORE INDOTTO, anche, la #moneta può essere regolamentata secondo giustizia. Come l'aumento della quantità di sangue nel bambino, si adegua, per legge di natura, all'aumento della massa muscolare ed ossea, cosi l'incremento del sangue #monetario va adeguato all'incremento del PIL (prodotto interno lordo), nel rispetto della stabilità dei prezzi di mercato. Con il pretesto di difendere la #moneta dall'inflazione, si aumentano il costo del #denaro ed i prelievi fiscali. Questo pretesto serve a coprire il vero scopo del prelievo che, consiste nel pagare alla #Banca #Centrale il debito non dovuto, che, è peraltro un credito rovesciato, nato col prestito del #denaro all'atto dell'emissione. All'arbitraria difesa dall'inflazione, in cui la rarefazione #monetaria è apoditticamente programmata per aumentare il potere d'acquisto attuale rispetto a quello precedente ossia commisurando la #moneta a se stessa, va sostituita la legge dell'incremento della liquidità #monetaria secondo giustizia. Il limite dell'emissione deve coincidere con la saturazione del mercato. Ciò significa che, l'emissione #monetaria e la produzione dei beni devono cessare contestualmente solo quando i prezzi coincidono con i costi di produzione. Questa politica mira a ridurre il più possibile la rarità, sia dei beni che, della #moneta, perché anche, la #moneta è un bene ed è incompatibile con la politica dell'usura che, pretende di subordinare alla rarità della #moneta la rarità dei beni.
La politica dell'abbondanza può essere realizzata solo se si sostituisce alle #Banche, centrali ( S.p.A. con scopo di lucro ) la funzione #monetaria come quarto potere costituzionale dello stato… Solo così lo stato di diritto potrà essere anche, " Stato di giustizia " che, consenta di vivere tempi nuovi a dimensione umana in cui tutti possono prestare #moneta, tranne chi la emette. Giacinto #Auriti,
Fonte: www.abruzzopress.it il 29-04- 04. Perché Berlusconi sbaglia, Postato in Notizie Statiche  
Il prelievo fiscale non va ridotto, ma, abolito, di Giacinto #Auriti,
Quando l'on. Berlusconi propone di tagliare le tasse, non si rende conto che, le tasse si pagano in #moneta e che, la #moneta pur essendo una unità di misura ha la caratteristica della certezza numerica del suo ammontare, ma, non del suo "valore". Mentre l'espressione numerica della #moneta è rigida, il suo valore è una variante che, non consente certezze di previsione. Così, ad esempio, se ho una diminuzione del prelievo fiscale del 2% ed un aumento del potere d'acquisto della #moneta del 4%, il prelievo fiscale non diminuisce, ma, aumenta del 2%.
È sintomatico il fatto che, le #Banche, abbiano aumentato notevolmente i costi dei servizi bancari per rendere più rara la #moneta nelle tasche, della collettività con l'evidente scopo di prevenire la "minaccia berlusconiana". A seguito di questa manovra finanziaria, il contribuente si vede esposto al rischio di pagare meno tasse come espressione numerica del loro ammontare, ma, di pagarne il doppio come "valore", cioè come "potere d'acquisto". Quando la #moneta era d'oro, cioè proprietà del portatore, la collettività non correva questo rischio perché la banca non poteva regolarne la liquidità in quanto non la poteva emetterla prestandola (per #SIGNORAGGIO). Ecco perché, per risolvere il problema, bisogna togliere alle #Banche, centrali la proprietà della #moneta all'atto dell'emissione e restituirla alle collettività nazionali attivando il quarto potere costituzionale della sovranità #monetaria. Dichiarata la #moneta proprietà dei cittadini, lo Stato deve trattenere all'origine, all'atto dell'emissione, quanto necessario per esigenze fiscali di pubblica utilità. In tal modo il prelievo fiscale non va ridotto, ma, abolito. www.abruzzopress.it, E-mail: abruzzopress@yahoo.it, Ap, Il pensiero di #Auriti,  23 Settembre '04, Anno XXII, n. 280.
[LA TRANSUSTANZIAZIONE] Postato in Notizie Statiche. Nella celebrazione eucaristica al momento della consacrazione, quando il sacerdote innalza l'ostia, in quel momento avviene la transustanziazione, il pane si trasforma, in Corpo di Gesù Cristo e il vino diventa Sangue di Gesù Cristo. A Lanciano in provincia di Chieti si trova una Chiesa intitolata a San Francesco, noto Santuario che, custodisce i resti sacri di un celebre Miracolo Eucaristico che, è avvenuto circa nell'anno settecento. [ L'Evento ] Un giorno un monaco mentre celebrava la Santa Messa fu assalito dal dubbio circa la presenza reale di Gesù nella Santa Eucaristia. Pronunziate le parole della consacrazione sul pane e sul vino, all'improvviso, dinanzi ai suoi occhi vide il pane trasformarsi in Carne, il vino in Sangue. Giacinto #Auriti, evidenziava questo miracolo ogni volta che, si affrontava l'argomento della Fede, e il suo interlocutore tentava di mettere in dubbio la reale presenza del Divino nel nostro vivere quotidiano. Chi scrive ricorda con piacere che, in un riunione tenutosi a Sant'Eusanio del Sangro nel 2002, alla fine quando eravamo rimasti in pochi, il Professore prese da sotto la cattedra un pacchetto di poster che, riproduceva la foto del Miracolo Eucaristico, e li ha consegnati personalmente uno per uno ai convenuti. Giacinto #Auriti, fece questo ulteriore gesto di Fede e di testimonianza per far capire ai presenti alla riunione, di quanto fosse in relazione l'argomento #monetario da lui trattato con il messaggio contenuto nel Vangelo.
Noi che, operiamo per la PROPRIETA'POPOLARE della #moneta è bene approfondire il messaggio che, diede #Auriti, allora, se capiremo avremo una Fede razionale. Diventiamo uomini di speranza e crediamo che, lo Spirito Santo è all'opera non solo nella Chiesa e nel mondo, ma, anche, nel nostro vivere di tutti i giorni. Sperare è un dovere, non un lusso, sperare non è sognare, ma, è la capacità di trasformare un sogno in realtà. Diventiamo uomini di speranza, perché lo Spirito Creatore dà a chi lo accoglie una libertà nuova e una provvista di gioia e di fiducia, necessari per attuare una #moneta di PROPRIETA'del PORTATORE. RC. YHS. [Le parole di satana] Postato in Notizie Statiche, La schiavitù #monetaria: una mostruosità storica nata nel 1694 con la Banca d'Inghilterra, di Giacinto #Auriti, #Goethe affermava che, "nessuno è più schiavo di chi si ritiene libero senza esserlo". Questo principio è particolarmente valido, nel sistema, #monetario vigente. Il cittadino si illude di essere proprietario dei soldi che, ha in tasca, mentre ne è debitore. La banca, infatti, emette la #moneta solo prestandola, sicché la #moneta circola gravata di debito. Il segno della schiavitù #monetaria è data dal fatto che, la proprietà nasce nelle mani della banca o, per meglio dire, del banchiere ché emette prestando e prestare è prerogativa del proprietario. La #moneta, invece, deve nascere di proprietà del cittadino perché è lui che, accettandola, ne crea il valore; tanto è vero che, se si mette un governatore a stampare #moneta in un isola deserta, il valore non nasce perché, mancando la collettività, viene meno la possibilità stessa della volontà collettiva che, causa questo valore. Come ogni unità di misura (e la #moneta è la misura del valore) anche, la #moneta è una convenzione. Quando la #moneta era d'oro chi trovava una pepita se ne appropriava senza addebitarsi verso la miniera. Oggi al posto della miniera c'è la #Banca #Centrale, al posto della pepita un pezzo di carta, al posto della proprietà il debito. Non si può comprendere come sia stata possibile questa mostruosità storica (nata nel 1694 con la Banca d'Inghilterra e con l'emissione della sterlina) se non si muove dalla definizione della #moneta strumento (sterco) del demonio. La verità di questa definizione è stata avvertita anche, da S. Francesco d'Assisi quando vietava ai padri questuanti di ricevere oboli in #moneta. Noi ora ne dimostreremo la piena fondatezza sulla base delle stesse parole di Satana che, stanno nel Vangelo. Satana, nel Vangelo, parla tre volte. Dopo il digiuno di Cristo nel deserto, Satana Gli dice: "Tramuta le pietre in pane". Per lo più queste parole sono interpretate nel senso di considerarle come tentazione in quanto Cristo era affamato e mangiare pane sarebbe stato motivo della tentazione. Questa interpretazione non è accettabile perché la tentazione è sempre relativa ad un peccato e mangiare pane dopo quaranta giorni di digiuno è moralmente ineccepibile. Dunque la giustificazione delle parole di Satana va intesa diversamente e chi ci dice come interpretare le parole di Satana è proprio Cristo quando, rispondendo a Satana, afferma, (Mt. 4,4): "Sta scritto, non di solo pane vive l'uomo, ma, di ogni parola che, esce dalla bocca di Dio". Ciò che, sorprende in questa frase di Gesù è la novità della proposta, mai considerata dai teorici dell'interpretazione, di dedurre il significato delle parole non dalla loro espressione letterale, ma, dalla bocca che, le pronuncia. Quelle parole erano uscite dalla bocca di Satana; sicché per interpretarle esattamente va considerata l'ipotesi, peraltro assurda, che, Cristo avesse accettato l'invito di Satana e trasformato le pietre in pane. In tal caso avrebbe potuto ben dire a Cristo: "Tu puoi mangiare pane per mio merito perché io Ti ho dato il consiglio di trasformare le pietre in pane." Quindi Cristo sarebbe stato trasformato da "padrone" a "debitore" del Suo pane. A ben guardare questa ipotesi si verifica puntualmente nell'emissione della #moneta nominale. Quando la #Banca #Centrale emette #moneta prestandola, induce la collettività a crearne il valore accettandola, ma, contestualmente la espropria ed indebita di altrettanto, esattamente come Satana avrebbe fatto se Cristo avesse accettato l'invito di trasformare la pietra in pane. Se si mette al posto della pietra la carta, ed al posto del pane l'oro, al posto di Satana la banca, si riscontrano nella emissione della Sterlina oro-carta e di tutte le successive monete nominali, tutte le caratteristiche, della tentazione di Satana. Con la costituzione della Banca d'Inghilterra e del sistema, delle #Banche, centrali, tutti i popoli del mondo sono stati trasformati da proprietari in debitori ineluttabilmente insolventi del proprio #denaro. La banca, infatti, prestando il dovuto all'atto dell'emissione, carica il costo del #denaro del 200%. L'Umanità è così precipitata in una condizione inferiore a quella della bestia. La bestia, infatti, non ha la proprietà, ma, nemmeno il debito. È gran tempo ormai che, si comprenda che, tutti possono prestare #denaro tranne chi lo emette. Con la #moneta debito l'Umanità è stata talmente degradata che, non a caso si è verificato il fenomeno del "suicidio da insolvenza" come malattia sociale che, non ha precedenti nella storia. Ciò conferma, la Profezia di Fatima: "I vivi invidieranno i morti". Non si possono valutare esattamente le tentazioni di Satana se non le si considerano nel loro contesto globale. Particolarmente significativa, in questo senso, è la terza tentazione (Mt. 4, 8-9): "… Gli mostrò tutti i regni del mondo e la loro magnificenza, poi disse a Gesù: tutto questo io Ti darò. Se Ti prostri e mi adori". Adorare prostrati significa mettere Satana sull'altare al posto di Dio. Ciò spiega perché gli adoratori di Satana contestano fondamentalmente e necessariamente l'Eucarestia Cattolica. La circostanza che, il Protestantesimo si sia basato sulla contestazione dell'Eucarestia Cattolica ed abbia promosso la costituzione delle #Banche, centrali come promotrici della #moneta-debito parla da se. Non a caso il parlamento inglese approva nel 1673 il Test Act: l'editto con cui viene dichiarata illegittima, l'Eucarestia Cattolica e la Transustanziazione. Non a caso nel 1694 viene fondata la banca d'Inghilterra che, emette la sterlina sulla regola di trasformare il simbolo di costo nullo in #moneta, inaugurando l'era dell'oro-carta. Non a caso nasce la subordinazione del potere religioso a quello politico quando il re d'Inghilterra diventa anche, capo della religione protestante anglicana sovvertendo l'ordine gerarchico del Sacro Romano Impero per cui l'autorità politica era autonoma, ed eticamente subordinata alla sovranità religiosa. Non a caso quando il #protestantesimo entra in #Europa #continentale non fonda una chiesa, ma, una banca: la #Banca #Protestante il cui #presidente, il #Neker, diventa consigliere di #Luigi #XIV. Non a caso tutte le #monarchie #cattoliche, della vecchia Europa, si disintegrano, perché, si indebitano senza contropartita, verso i banchieri, per la #moneta #satanica da questi emessa, a costo nullo e che, gli stessi Re, avrebbero potuto emettere, gratuitamente, per proprio conto, senza indebitarsi. Non a caso in #Svizzera, vige la regola di essere ad un tempo "#banchieri" e " #protestanti". Non a caso la differenza essenziale tra #Sacro #Romano #Impero, e #Commonwealth #Britannico è la #moneta. Lì il portatore è proprietario delle #moneta, qui è debitore. Non a caso, dopo aver tolto Dio dall'altare con la negazione dell'Eucarestia Cattolica e fondata la banca d'Inghilterra, il Commonwealth raggiunge nel 1855 una estensione di 22 milioni e 750 mila chilometri quadrati. Oggi tutto il mondo è Commonwealth. Tutto il mondo è "colonia #monetaria". Satana, principe di questo mondo, è una persona seria: mantiene le promesse fatte a fin di male. Dopo che, il male è stato fatto concede ai suoi adoratori il dominio su tutti i popoli del mondo. Su queste premesse ci si spiega anche, la tentazione di Satana quando esorta Cristo a gettarsi dalla cima, del tempio della Città Santa. Chi è padrone di tutto il mondo e di tutto il #denaro del mondo, o perché lo possiede o perché ne è creditore, non desidera sovranità e ricchezza perché già le possiede, ma, ha sete di vanagloria. Si giustifica così anche, questa tentazione. Postfazione di #Giacinto #Auriti, al libro di Bruno Tarquini, [ LA BANCA LA #moneta E L'USURA ]. La Costituzione tradita, Controcorrente edizioni Via Carlo de Cesare N 11 C.A.P. 80132 Napoli tel. 081/421349-5520024. ll T.U.S. è la madre delle usure, lo dice un magistrato. Postato in Notizie Statiche. Torniamo nuovamente sull'argomento magistratura ed in particolare sulle "omissioni" della stessa ad intervenire in materia giuridica contro il sistema, usurocratico delle #Banche, Centrali. E', importante che, si faccia campagna mediatica e che, gli scritti che, sono qui riportati vengano diffusi anche, negli ambienti giuridici ed all'indirizzo dei maggiori mass-media. La magistratura non può più negare o celarsi dietro l'impossibilità di intervento nella politica #monetaria. La maistratura ha tutti gli strumenti e le leggi per bloccare e ripristinare allo Stato la quarta sovranità: quella #monetaria. Le copie qui pubblicate sono la parte saliente del discorso di apertura dell'anno giudiziario 1997, da parte del dott. Bruno Tarquini, ex presidente della corte d'appello generale de L'Aquila, ed è la prova, che, la magistratura conosce il reato di #USURA da parte delle #Banche, Centrali. Grazie all'opera di Giacinto #Auriti, che, defini', giuridicamente il concetto di "valore del diritto" e conseguentemente di "valore indotto della #moneta",grazie anche, al riconoscimento da parte del magistrato #Bruno #Tarquini della madre di tutte le usure,identificata nel TASSO UFFICIALE DI SCONTO delle #Banche, Centrali, la magistratura ha oggi lo strumento per tutelare i cittadini, ridare loro dignità ma, sopratutto libertà dall'angoscia sociale del debito pubblico e vera sovranità: la #SOVRANITA', ASSOLUTA perchè non è pensabile che, in una società evoluta si considerino i cittadini, ed i loro rappresentanti politici, incapaci di gestire la propria politica #monetaria, sangue delle loro vite economiche. Sarebbe come dire che, una famiglia non sarebbe in grado di gestire il proprio patrimonio economico. Chi si arroga questo "diritto divino" di elevarsi come "unico e capace gestore della tematica #monetaria"? (su questo argomento pubblicheremo un altro intervento di Bruno Tarquni) Nel terzo millennio regna ancora l'ignoranza per determinate tematiche, come per quella #monetaria, una ignoranza voluta con le omissioni sui testi economici, giuridici ed accademici della scoperta del VALORE DEL DIRITTO e del #VALORE #INDOTTO DELLA #moneta di Giacinto #Auriti, una scoperta che, ribalterebbe totalmente, la politica sociale ed il corso della storia. Chi mai sarebbe pronto per un simile e drastico cambiamento? Chi NON vuol restituire dignità intellettuale agli uomini? Chi ha ucciso, affinchè, non venissero fuori determinate verità, che, anche, #Marx pubblico', nel suo #Manifesto? Riteniamo che, la magistratura, sia complice, in tutto questo oblio, ed è per questo, che, i giuristi, i politici ed i magistrati, ai quali farete leggere queste pagine, inizino, a fare, un serio esame di coscienza, senza rinchiudersi in alcun "gabinetto di riflessione" ma, confessandosi per il peccato morale, che, compiono ogni giorno con la loro omissione. Gianluca Monaco, #Associazione #Terra #Nostra, Pubblicato il 29 Agosto 2010 da #Terra_Nostra