terrasantalibera.org

Oggetto: APPELLO D'AMICIZIA E SOLIDARIETA' +cronaca+video Da:
"aid@terrasantalibera.org" A: lorenzojhwh@virgilio.it Data: Gio, 4 Marzo 2010
2:15 pm A: news@terrasantalibera.org */Notizie dalla Terra Santa/* bollettino
indipendente di www.TerraSantaLibera.org 4 marzo 2010*
* APPELLO D'AMICIZIA E SOLIDARIETà
http://www.terrasantalibera.org/solidarieta_per_fadi_e_filistinia.htm
* L'AMICO FADI SHIRAK E SUA MOGLIE FILISTINIA DIVENTERANNO
CORAGGIOSAMENTE PADRE E MADRE PER LA SECONDA VOLTA NELLA LORO PALESTINA
OCCUPATA: NON LASCIAMOLI SOLI. Chi ha conosciuto Fadi e Filistinia, durante la
loro breve visita italiana (/e nelle conferenze che con lui abbiamo organizzato
a Torino, Roma, Palermo, grazie alla collaborazione e partecipazione sensibile
di alcuni amici italiani/), sa della sua generosa disponibilità a mettere
in gioco se stesso per la causa della sua terra e del suo popolo.
Fadi è un palestinese di Jenin, Territori palestinesi occupati,
cittadina duramente provata nel 2002 dai bombardamenti e rastrellamenti
israeliani. Come sempre accade, durante le operazioni di pulizia etnica
israeliane, e la recente "Operazione Piombo Fuso" di Gaza nè è la
prova lampante /(dopo oltre 60 anni di identiche tattiche genocidarie)/, le
vittime di tali bombardamenti e uccisioni sono sia i partigiani
resistenti che la popolazione civile. Jenin ancora oggi è sotto
occupazione militare israeliana, nonostante si trovi nei Territori sotto
l'Autorità Palestinese /(a parole, ma non nei fatti)/, e per entrare o
uscire bisogna passare sotto le forche caudine giudaiche (che spesso,
come è accaduto anche ai nostri gruppi di pellegrini/testimoni,
impediscono il transito, l'ingresso o l'uscita, e sono gestite da
ufficiali-ragazzini americani o russi, che non sanno parlare neppure
l'arabo o l'ebraico, ma solo l'inglese: veri colonizzatori, fuori luogo
geograficamente e storicamente...). Fadi a quei tempi era un ragazzo che
frequentava l'Università palestinese ed in quei frangenti vide spegnersi
le vite innocenti di molti amici e conoscenti, colpevoli solo di essere
arabi e palestinesi. Le bombe israeliane non fanno distinzione se
cristiani, cattolici o musulmani. Fadi lavorava per una compagnia che, come
spesso accade sempre più frequentemente, ha ridotto il personale lavorante. Egli
è quindi dovuto emigrare per cercare lavoro, ma l'ha voluto fare restando nella
sua terra, la Palestina, nonostante egli abbia amici, anche come noi, che
sarebbero disponibili, e lui lo sa, ad offrirgli supporto logistico
anche altrove. Ha quindi trovato da lavorare a Betlemme, villaggio che
fa sempre parte del West Bank occupato. Fadi e Filistinia sono cattolici, arabi,
palestinesi, nazionalisti, e non hanno nessuna intenzione di abbandonare la
propria terra all'occupante israelita. Essi vogliono lavorare e resistere
civilmente nella terra dove sono nati, dove sono vissuti i loro genitori, i loro
nonni, i loro antenati, continuando a generare speranze di vita per il futuro
della Terra Santa di Palestina. Ne hanno tutto il diritto e possono solo essere
fieri delle loro scelte. Dovremmo tutti prendere esempio da questi ragazzi, che
nonostante le condizioni precarie di lavoro e di vita, per di più sotto una
ferrea occupazione militare straniera, una delle più crudeli e genocidarie che
la storia ricordi e ricorderà, decidono di compiere l'atto tra i più
eroici e altruistici pensabili per la loro amata terra: dare nuove vite,
nuove speranze, generare figli. Sicuramente un atto d'amore, al pari e
forse di più di chi da la propria vita per la causa in cui crede.
Perchè qui stiamo parlando di una vita che si accende, non che si spegne.
L'appello che facciamo in quest'occasione a voi tutti che leggete e
che ci conoscete, è di non lasciare Fadi e Filistinia da soli a dover
contare solo sulle loro proprie forze, ma ad aiutarli, per quello che è
possibile, a superare anche le difficoltà economiche (e non sono poche)
contingenti. Una maggior sicurezza, anche economica, darebbe loro più
serenità e tranquillità in questi difficili momenti, permettendo loro di
viverli più felicemente. Non si tratta solo di solidarietà materiale, ma anche
di testimonianza d'amicizia e vicinanza d'animo: coraggio Fadi e Filistinia, non
siete soli, vi siamo amici, vi vogliamo bene, e sappiamo che state compiendo
un grande passo. Chi, come chi scrive queste poche righe, è stato graziato dalla
nascita di più figli ed ora è circondato da molti nipotini, sa quanto sia
importante, al di là di tante chiacchiere e proclami, compiere quel
gesto che solo può garantire continuità e speranza agli uomini e donne
di buona volontà: fare figli, crescere la famiglia.
Per un mondo depravato al punto che i nostri giovani non fanno figli,
non si sposano, non hanno il coraggio di mettere su famiglia, una
famiglia vera, fatta di uomini e donne che prolificano e non "coppie di
fatto", magari gay, che fornicano soltanto, se non hanno casa, lavoro,
e almeno vissuto sino a quarant'anni di divertimenti, bagordi,
stravaganze, viaggi, vacanze, sesso, droga e rock&roll..., scelte come
quelle di Fadi e Filistinia sembreranno folli. Ma si ricordino tali
cerebrolesi da "grande fratello", che se essi oggi respirano è
solo grazie ai loro genitori e nonni, che nonostante la precarietà e le
guerre del secolo scorso li hanno procreati.
Un'ultima annotazione: il bambino/a che Fadi e Filistinìa stanno
mettendo al mondo è stato concepito nel mese di settembre, durante la
loro permanenza italiana, quando nostri ospiti graditi, come fratelli,
ci hanno accompagnato dal Piemonte alla Sicilia, alla scoperta della
nostra bella terra italica.
L'aria d'Italia evidentemente ha fatto loro bene: continuiamo a
fargliela sentire.
Inviate una donazione cliccando sul tasto *"DONATE"* ( a sinistra
in alto nella home-page di www.terrasantalibera.org ) seguendo le
istruzioni e inserendo come causale "PER FADI".
Chi vuole usare altre forme ce lo faccia sapere (versamento postale, ecc).
Inviate un eventuale messaggio di conferma e di auguri a Fadi e
Filistinìa a questo indirizzo email _
aid(chiocciola)terrasantalibera.org _specificando come soggetto "PER
FADI E FILISTINIA".
Noi gli faremo pervenire tutto. Fadi ci sta leggendo e lo sa.
Ma non lasciamoli soli.
FdF per la Redazione di www.TerrasantaLibera.org
http://www.TerrasantaLibera.org
4 marzo 2010
http://www.terrasantalibera.org/solidarieta_per_fadi_e_filistinia.htm
http://www.holylandfree.org/solidarieta_per_fadi_e_filistinia.htm
/* Ricercatore di Harvard invoca il genocidio come
http://www.terrasantalibera.org/docente_ebreo_invoca_morte_PalKids_it.ht
m*/ /* misura per frenare le nascite dei palestinesi:
http://www.terrasantalibera.org/docente_ebreo_invoca_morte_PalKids_it.ht
m*/ */ "Troppi bambini vuol dire troppi superflui giovani uomini..."/*
/ElectronicIntifada.net -/ 22 febbraio 2010
traduzione a cura di / TerraSantaLibera.org /
* VIDEO *(english)* & TESTO * (italiano & english)
Il ricercatore ebreo Martin Kramer /(anche Presidente Designato del
Shalem College di Gerusalemme)/, presso il Centro Universitario di
Affari Internazionali di Weatherhead, ad Harvard, ha lanciato un appello
all'Occidente per prendere misure e frenare la nascita dei palestinesi:
una proposta che sembra soddisfare la definizione giuridica
internazionale di apologia del
"genocidio".. www.terrasantalibera.org/
docente_ebreo_invoca_morte_PalKids_it.ht
m* Harvard Fellow calls for genocidal measure
to curb Palestinian births:
http://www.terrasantalibera.org/docente_ebreo_invoca_morte_per_fame.htm&
gt; /* "Too many children leads to too many "superfluous young
men"...*/...(...read it all
http://www.terrasantalibera.org/docente_ebreo_invoca_morte_per_fame.htm&
gt;* www.terrasantalibera.org/docente_ebreo_invoca_morte_per_fame.htm&
gt;). VIDEO - Spie assassine 1
http://www.terrasantalibera.org/matrix_mossad_spie_assassine.htm
/*(voce e sottotitoli in italiano)*/
Mossad/Dubai - Il messaggio è: "noi facciamo quello che vogliamo,
quando vogliamo, come vogliamo, e nessuno al mondo ha il potere di
ostacolarci o incriminarci".
http://www.terrasantalibera.org/matrix_mossad_spie_assassine.htm
Perchè sembra impossibile che esperti del mestiere, ed in così gran
numero (26 accertati), non si siano resi conto delle telecamere di
servizio, che ogni albergo possiede.
VIDEO - Spie assassine 2
http://www.terrasantalibera.org/matrix_mossad_spie_assassine.htm
/*(voce e sottotitoli in italiano)*/
Mossad/Dubai - E' più verosimile infatti che tale azione, così
plateale, sia in realtà servita a inviare un messaggio molto più forte
ed importante dell'omicidio stesso del leader di Hamas.
http://www.terrasantalibera.org/matrix_mossad_spie_assassine.htm
Quello a cui il mondo ha assistito, vigliaccamente inerte, è
semplicemente un proclama di superiorità e supremazia, da parte di chi
non vede alcuna autorità negli "animali parlanti" (noi), i quali
semplicemente popolano un pianeta per "loro" concepito. Siamo
tutti come
mucche che pascolano in un prato e che all'occorrenza possono essere
abbattute senza problemi: perchè loro soltanto sono la razza eletta.
/(Commenti di Redazione)/
* Gerusalemme occupata:
http://www.terrasantalibera.org/incidenti_spianata_1marzo2010.htm *
*incidenti su Spianata Moschee
http://www.terrasantalibera.org/incidenti_spianata_1marzo2010.htm *
1 marzo 2010
GERUSALEMME - Resta alta la tensione nella Spianata delle Moschee di
Gerusalemme. Scontri fra dimostranti palestinesi per difendere la
moschea di Ibrahim dalle aggressioni sioniste e l'esercito
israeliano....(leggi tutto)
http://www.terrasantalibera.org/incidenti_spianata_1marzo2010.htm
* Palestina, la menzogna di "una terra senza popolo"
http://www.terrasantalibera.org/menzogna_palestina_senza_popolo.htm*
di Enea Baldi - Rinascita quotidiano - 01/03/2010
www.terrasantalibera.org/menzogna_palestina_senza_popolo.htm
L'entità sionista, non ha radici mistiche, né intenti filantropici, né
tanto meno la sua storia è prodiga di esempi di tolleranza e di pace;
l'entità sionista è un sistema di potere che ha un enorme consenso
popolare, insieme ad un'immensa fortuna economica auto-generantesi dalle
speculazioni economiche internazionali degli istituti di credito di cui
è proprietaria; un'entità così forte da corrompere chiunque e
ovunque..
http://www.terrasantalibera.org/menzogna_palestina_senza_popolo.htm
* Cisgiordania:*scontri dopo annuncio Israele sui siti sacri
http://www.terrasantalibera.org/israele_espropria_siti_sacri.htm*
* Croce Rossa condanna Israele
http://www.terrasantalibera.org/croce_rossa_condanna_israele.htm *
* per restrizioni imposte alla West Bank
http://www.terrasantalibera.org/croce_rossa_condanna_israele.htm*
Il Comitato Internazionale della Croce Rossa (ICRC) ha condannato la
serie di restrizioni imposte da Israele ai territori palestinesi della
West Bank spiegando che queste misure hanno reso estremamente difficile
l'esistenza dei residenti del luogo.
http://www.terrasantalibera.org/croce_rossa_condanna_israele.htm
* E POI C'E' CHI SI INDIGNA SE SI DEFINISCE *
* ISRAELE COME "STATO CRIMINALE" O "CANAGLIA":*
* I 26 assassini del commando che ha ucciso il leader di Hamas in Dubai
ora sono tutti in Israele
http://www.terrasantalibera.org/killers_di_hamas_sono_in_israele.htm
di Umberto De Giovannangeli - 28/02/2010 - Arianna Editrice
Il capo del Mossad, Meir Dagan, dovrebbe assumersi la responsabilita?
dell'omicidio del dirigente di Hamas Mahmoud al-Mabhouh, ucciso il 20
gennaio scorso in un albergo del Dubai. A sostenerlo e? il capo della
polizia dell'emirato, Dhahi Khalfan, che ha affermato di avere «la prova
irrefutabile del Dna di uno degli assassini», cosi? come le impronte
digitali di numerosi altri sospetti.
«Dagan deve ammettere il crimine o
fornire una smentita categorica al coinvolgimento dei suoi servizi, ma
il suo atteggiamento e? quello di una persona che ha paura», rimarca
Khalfan, intervistato dal quotidiano governativo Emarat Al-Youm: «Oggi
la maggior parte dei killer i cui nomi sono stati resi noti si trova in
Israele».......(leggi tutto)
http://www.terrasantalibera.org/killers_di_hamas_sono_in_israele.htm
*La guerra per il dominio: appunti in libertà.
http://www.terrasantalibera.org/guerra_per_il_dominio.htm
*
*Rivisitazioni e considerazioni di quest'ultimo secolo insanguinato per
la corsa al potere. Fatti e protagonisti alla luce degli odierni scenari
di guerra globale.
/di Giorgio Q. e Alessandro Zola/
http://www.terrasantalibera.org/guerra_per_il_dominio.htm/
*TONY BLAIR, L'ASCARI D'ISRAELE
http://www.terrasantalibera.org/blair_ascari_israele.htm/ di Claudio Moffa -
http:www.claudiomoffa.it/
L?ex premier inglese ha ammesso che "ufficiali israeliani influenzarono
e parteciparono attivamente alla decisione statunitense e britannica di
attaccare l?Iraq nel 2003...il finanziere russo-israeliano Berezovsky,
grande nemico di Putin, ha sostenuto la guerriglia islamica cecena; la
guerriglia islamica del Kosovo è stata finanziata da Soros; i musulmani
bosniaci sono stati difesi e accolti da Israele; nel Curdistan operano,
dopo il dissolvimento del regime di Saddam, agenti israeliani; la
guerriglia islamica del Darfur è sostenuta da Israele. Dunque, esiste un
"terrorismo islamico" pro-israeliano di cui nessuno mai
parla....(leggi
tutto) http://www.terrasantalibera.org/blair_ascari_israele.htm
*SADDAM
HUSSEIN E LE INVASIONI BARBARICHE
http://www.terrasantalibera.org/Blair_liar_FGiannini.htm*
di Filippo Giannini - febbraio 2010
http://www.terrasantalibera.org/Blair_liar_FGiannini.htm
*"**Se avessi saputo che Saddam Hussein non possedeva armi di
distruzione di massa, avrei trovato un'altra motivazione per
sopprimerlo"*(Tony Blair)*
http://www.terrasantalibera.org/Blair_liar_FGiannini.htm
*OSCE CONFERENZA INTERNAZIONALE ONG
http://www.terrasantalibera.org/osce_ong_2006.htm*
*Discorso del 16 Maggio 2006 al Palazzo d'Egmont - Bruxelles
http://www.terrasantalibera.org/osce_ong_2006.htm*
LA DISINFORMAZIONE in EX JUGOSLAVIA E IN KOSOVO
di Jean Toschi Marazzani Visconti/

(COORDINAMENTO NAZIONALE PER LA JUGOSLAVIA)
http://www.terrasantalibera.org/osce_ong_2006.htm
Pulizia etnica della Palestina:
http://www.terrasantalibera.org/Pulizia_etnica_Palestina.pdf
luoghi santi espropriati da Israele
http://www.terrasantalibera.org/Pulizia_etnica_Palestina.pdf
Infopal.it - 20 febbraio 2010
questa è la concezione di sacralità da parte della colonia ebraica in
Terrasanta
Non solo Gerusalemme, ma anche le città della Cisgiordania sono "luoghi
santi" per Israele, che ha reso nota una lista di siti "patrimonio
nazionale".
http://www.terrasantalibera.org/Pulizia_etnica_Palestina.pdf

Affrontare l'espansione coloniale a Gerusalemme
http://www.terrasantalibera.org/affrontare_espansione_coloniale.htm
Joel Beinin - / Middle East Report - / / traduzione InfoPal.it/
1/3[la disperazione degli illuminati] Scusate. Noi siamo molto dispiaciuti di
essere costretti a distruggere tutto il genere umano. Ma, noi siamo
nati in questa situazione e ci è stato affidato un protocollo che noi dobbiamo
seguire. Per preservare le nostre vite? Noi siamo costretti ad andare avanti.
Noi speriamo che, per caso, esista il ministro di Dio: lorenzojhwh. il quale,
con un ministero politico universale e metafisico, lui sia in grado di liberare
tutti noi, da questa situazione disperata. Noi vi abbiamo messo, tutti in
guardia, infatti, noi abbiamo costruito anche il megalito di "The Georgia
Guidestones" per questa finalità. ma,

2/3[la disperazione degli illuminati] I vostri politici sono così inetti che non
sanno gestire neanche le prostitute. Se ora, noi uccidiamo tutti voi, potandovi ad
una guerra mondiale nucleare, dovete capire che non si è trattato di un caso
personale. Infatti, il problema è più complesso di quello che si può immaginare.
il sistema monetario, in questi cinque secoli, ha creato il sistema
istituzionale, commerciale, le classi sociali, ecc... Allora, occorre trovare
una autorità metafisica che abbia la fiducia del mondo intero; che abbia la
capacità di reinventare le strutture: economiche morali istituzionali, le
relazioni degli enti, le stesse relazioni umane, in tutto il nostro pianeta.

3/3 [la disperazione degli illuminati] ci dispiace di dover vivere in un pianeta
totalmente devastato, quando un giorno, noi usciremo dai nostri rifugi atomici.
Così noi speriamo che esista un uomo così. Risponde il Signore, in Isaia 31,4-9:
"così scenderà il Signore degli eserciti per combattere sulla suo monte Sion, il
Signore degli eserciti proteggerà Gerusalemme... Ritornate, israeliti a colui al
quale vi siete profondamente ribellati.. oracolo del Signore che ha un fuoco in
Sion e una fornace in Gerusalemme" Isaia 32,1-5, dice:"Ecco, un re regnerà
secondo giustizia e i principi governeranno secondo il diritto... Gli animi
volubili si applicheranno a comprendere e la lingua dei balbuzienti parlerà
spedita e con chiarezza. L'abbietto non sarà chiamato più nobile, ne
l'imbroglione sarà più detto gentiluomo"